Approfondimenti su LegalVIEW: costo delle società finanziarie alto ma piatto

Il successo del settore finanziario con la gestione e la spesa di consulenti esterni differisce in modo significativo rispetto ad altri settori. Per dare un’occhiata più da vicino ad alcune differenze, hanno pubblicato i nostri analisti LegalVIEW® Approfondimenti Volume 5, edizione finanziaria. Sebbene le banche e le istituzioni finanziarie continuino a spendere più di altri settori al di fuori della consulenza, la loro spesa è meno volatile. Il rapporto approfondisce i dati delle fatture di LegalVIEW su questo e molti altri punti di interesse. Ecco alcuni dei punti salienti.

Le società finanziarie detenute esternamente hanno speso piatto

Mentre il più ampio mercato legale aziendale di grandi dimensioni ha visto un aumento mediano del 21% della spesa per consulenti esterni nel 2021, la spesa mediana delle società finanziarie per consulenti esterni è rimasta praticamente invariata. Molte grandi istituzioni finanziarie hanno persino visto una certa riduzione di questo costo. Esistono diverse possibili spiegazioni per questa differenza, inclusa la possibilità che questo settore abbia beneficiato più di altri della diminuzione dell’attività contenziosa avvenuta nel 2020 e nel 2021, riducendo la quantità di lavoro necessaria a queste aziende da inviare a consulenti esterni.

Inoltre, le società finanziarie hanno avuto più successo della media nel limitare gli aumenti dei tassi con un aumento medio del 2,8%, che è significativamente inferiore a quello di molti altri settori. Ad esempio, le grandi aziende manifatturiere e di materiali di base hanno registrato un aumento fino al 10,8%. È normale che le banche dispongano di esperti legali di determinazione dei prezzi dedicati, accesso al benchmarking dei tassi e controllo centralizzato sui tassi. Questi investimenti hanno probabilmente pagato nel controllo dei costi.

Le società del settore finanziario spendono una percentuale maggiore delle entrate per consulenti esterni

Pur rimanendo invariata nel 2021, la spesa al di fuori delle società finanziarie continua a essere superiore – dal 50% al 100% in più nella maggior parte degli anni – rispetto all’impresa media. Quando osserviamo la spesa come percentuale delle entrate totali dell’azienda, vediamo un modello simile. Inoltre, quando esaminiamo i valori anomali, è più probabile che le società finanziarie rientrino nella fascia più alta per questa metrica. L’11% dei dipartimenti di finanza legale spende più del 2% delle entrate per spese legali esterne e ciò non riflette i costi interni, che non sono significativi.

Nonostante ciò, non è corretto presumere che le istituzioni finanziarie siano in qualche modo dispendiose. Operando in uno dei settori più regolamentati, gli uffici legali delle società finanziarie devono accettare il costo del rispetto di un numero enorme di norme e regolamenti, nonché il costo della difesa da indagini e azioni legali quando si sospetta la non conformità. Queste aziende si ritengono dotate di una gestione finanziaria “avanzata” più spesso di qualsiasi altro settore, il che significa che sfruttano molte delle misure tecnologiche e basate sui processi disponibili per controllare il più possibile la spesa.

Tuttavia, con l’alto livello di spesa richiesto in tutto il settore, i professionisti delle operazioni legali nelle società finanziarie farebbero bene a rivedere i propri costi con un consulente esterno e cercare ulteriori opportunità di risparmio. Alcune delle misure di controllo dei costi più efficaci includono l’utilizzo di team interni, il coinvolgimento con ALSP e l’esternalizzazione del lavoro a studi legali che possono essere meno prestigiosi ma ancora pienamente capaci.

Il mix di fornitori delle società finanziarie è simile al mercato più ampio

La nostra analisi non ha riscontrato differenze sostanziali tra la tipica selezione di fornitori utilizzata dalle istituzioni finanziarie e altre grandi aziende. Forse sorprendentemente, nonostante la loro reputazione di club esclusivi che impiegano solo i più prestigiosi studi legali di scarpe bianche, le società finanziarie inviano quasi la metà del loro lavoro a società al di fuori dell’Am Law 200.

L’unica differenza significativa è che le società finanziarie mostrano un uso leggermente superiore della legge Am 10 e le grandi imprese europee, spendendo circa il 56% in più in queste categorie rispetto ad altre imprese. Una possibile spiegazione è la grande quantità di attività di fusioni e acquisizioni internazionali nelle banche, poiché è comune che l’aspetto legale di queste questioni riguardi le società Magic Circle con sede a Londra.

Maggiori informazioni possono essere apprese leggendo il rapporto completo. Per un’analisi approfondita di questi punti, nonché ulteriori risultati, scaricare LegalVIEW Insights Volume 5, edizione finanziaria.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *