Le azioni sono scese dopo i suggerimenti più lenti ma più alti di Powell

Giovedì le azioni statunitensi sono scese quando Wall Street ha vacillato a causa delle osservazioni del presidente della Federal Reserve Jerome Powell secondo cui le speranze di un perno politico erano “prematuro” dopo che la banca centrale ha consegnato il suo quarto consecutivo che ha aumentato l’interesse a 75 punti base.

L’S&P 500 (^GSPC) è sceso dell’1,1% dopo che l’indice è sceso del 2,5% nella sessione precedente, la peggiore perdita in un giorno della Fed da gennaio 2021, secondo i dati di Bloomberg. Il Dow Jones Industrial Average (^DJI) è sceso di 150 punti, o dello 0,5%, e il Nasdaq Composite (^IXIC) incentrato sulla tecnologia è sceso dell’1,7%.

Nel frattempo, i rendimenti dei Treasury sono aumentati, con la nota chiave a 10 anni che ha raggiunto il 4,2% e il rendimento a 2 anni sensibile al tasso superiore al 4,7%. Anche l’indice del dollaro USA è salito.

La perdita del 2,5% dell’S&P 500 mercoledì ha segnato il suo 54° calo dell’1% o più nel 2022, la peggiore volatilità al ribasso dal 2009, secondo Charlie Bilello di Compound Advisors.

Anche gli investitori statunitensi hanno puntato sull’azione oltre Atlantico, con la Banca d’Inghilterra che ha seguito la mossa della Fed, che ha anche aumentato i tassi di interesse di tre quarti di punto percentuale.

L’aumento di mercoledì porta il tasso di riferimento della Fed, il tasso sui fondi federali, a una nuova gamma dal 3,75% al ​​4%, il livello più alto dal 2008. Sebbene la mossa fosse in linea con le aspettative, le azioni sono crollate dopo che Powell ha indicato che i funzionari potrebbero aumentare tassi di interesse al di sopra del 4,6% stimato in precedenza – il segnale di un ulteriore inasprimento è certo, anche dopo che la dichiarazione politica ha indicato che gli aumenti potrebbero essere di dimensioni inferiori.

“Inizialmente il mercato considerava accomodante la dichiarazione del Federal Open Market Committee (FOMC) di novembre, ma una conferenza stampa aggressiva ha causato un’inversione quasi completa di questi movimenti a causa dei commenti secondo cui “il livello finale del tasso di interesse è più alto del previsto” e è ‘prematuro pensare di fermare l’aumento dei tassi'”, hanno affermato gli economisti della Bank of America guidati da Michael Gapen.

La dichiarazione del FOMC ha anche riconosciuto gli effetti ritardati della stretta monetaria cumulativa, suggerendo una maggiore attenzione da parte del gruppo che fissa i tassi alle preoccupazioni sulla crescita economica.

WASHINGTON, DC – 02 NOVEMBRE: Il presidente del consiglio di amministrazione della Federal Reserve Bank Jerome Powell ha tenuto un commento di apertura in una conferenza stampa a seguito della riunione del Federal Open Market Committee (FMOC) presso la sede della banca il 02 novembre 2022 a Washington, DC. In una mossa per combattere l’inflazione, Powell ha annunciato che la Federal Reserve sta alzando i tassi di interesse di tre quarti di punto percentuale, il sesto aumento dei tassi di interesse quest’anno e la quarta volta consecutiva questi tassi sono alti. (Foto di Chip Somodevilla/Getty Images)

Gli investitori hanno rivolto la loro attenzione oggi all’importantissimo rapporto sui lavori alle 8:30 ET di venerdì. Secondo le stime di Bloomberg, i dati del dipartimento del lavoro dovrebbero mostrare un aumento degli stipendi di 190.000 per ottobre. La stampa, se realizzata, segnerebbe il calo dei numeri visto durante la ripresa della pandemia, ma mostrerebbe comunque assunzioni costanti, con buste paga pre-COVID in media di 150.000-200.000 al mese.

Powell ha anche affermato nel suo discorso che “il mercato del lavoro continua a essere sbilanciato, con una domanda che supera di gran lunga l’offerta di lavoratori disponibili”.

Nelle notizie aziendali, Elon Musk prevede di tagliare circa la metà della forza lavoro di Twitter (3.700 su circa 7.500 dipendenti), secondo un rapporto di Bloomberg News, appena una settimana dopo aver chiuso un’offerta trascinata per acquistare la piattaforma di social media in un $ 44 miliardi affare.

Il ritratto di Elon Musk è visto attraverso un logo Twitter in questa foto scattata il 28 ottobre 2022. REUTERS/Dado Ruvic/Illustration

Il ritratto di Elon Musk è visto attraverso un logo Twitter in questa foto scattata il 28 ottobre 2022. REUTERS/Dado Ruvic/Illustration

Per quanto riguarda gli utili, giovedì le azioni di Qualcomm (QCOM) sono scese di circa l’8% dopo che il produttore di chip per smartphone ha emesso una previsione inferiore alle stime, citando venti contrari macroeconomici e blocchi COVID in Cina.

Le azioni di Roku (ROKU) sono diminuite del 5% dopo che la società ha avvertito delle pressioni economiche e della debolezza delle vendite pubblicitarie, prevedendo anche una perdita più ampia del previsto per il trimestre in corso.

Nel frattempo, le azioni di Etsy (ETSY) sono aumentate di quasi il 15% dopo che il mercato online ha riportato guadagni del terzo trimestre che hanno superato le aspettative degli analisti.

Alexandra Semenova è una giornalista di Yahoo Finance. Seguilo su Twitter @alexandraandnyc

Fare clic qui per gli ultimi titoli azionari di tendenza della piattaforma Yahoo Finance

Fare clic qui per le ultime notizie sul mercato azionario e analisi approfondite, inclusi gli eventi che muovono le azioni

Leggi le ultime notizie finanziarie e commerciali da Yahoo Finance

Scarica l’app Yahoo Finance per Mela o Androide

Segui Yahoo Finanza su Twitter, Facebook, Instagram, Flipboard, LinkedIne Youtube

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *