Lione: strategie in atto per fornire un’economia più brillante a lungo termine

Il ministro dell’Economia Gordon Lyons ha affermato oggi che le strategie messe in atto da lui, e quelle dei suoi predecessori, hanno posto l’economia dell’Irlanda del Nord su basi solide per il futuro.


Il ministro dell’Economia Gordon Lyons

Il Ministro ha anche evidenziato come il suo Dipartimento abbia risposto con fermezza alle recenti sfide economiche.

Egli ha detto:

“Non c’è dubbio che gli ultimi anni abbiano portato sfide economiche di dimensioni mai viste prima.

“La pandemia di Covid è un punto di svolta globale su molti livelli, non ultimo quello economico, e ora siamo nel mezzo di una crisi del costo della vita causata da fattori geopolitici e macroeconomici internazionali che hanno un impatto reale sulla vita quotidiana delle persone. Io e i miei predecessori abbiamo cercato in ogni fase di mitigare l’impatto sull’economia locale e fornire supporto ove possibile.

Il mio dipartimento ha consegnato circa mezzo miliardo di sterline a circa 47.800 aziende attraverso una serie di schemi di supporto chiave, un supporto su scala senza precedenti. Questo supporto ha consentito a migliaia di aziende di tenere aperte le porte, creando migliaia di posti di lavoro e fornendo speranza alle famiglie e alle comunità.

“Successivamente, il mio Piano d’azione per la ripresa economica (ERAP) è un catalizzatore a breve e medio termine per far ripartire l’economia mentre emergiamo dalla pandemia. La principale tra le misure ERAP è l’High Street Scheme che inietta direttamente oltre 136 milioni di sterline in il settore della vendita al dettaglio, dell’ospitalità e dei servizi locale attraverso oltre 3,7 milioni di transazioni su oltre 1 milione di carte Spend Local in tutta l’Irlanda del Nord.

“Il turismo era un settore dell’economia da un miliardo di sterline prima di Covid. Il piano d’azione per la ripresa del turismo del mio dipartimento stabilisce come possiamo raggiungere e superare nuovamente quel livello. Le tendenze recenti mostrano che il numero di visitatori è in aumento e per continuare su questo, io hanno annunciato un pacchetto di finanziamenti da 11,5 milioni di sterline per sostenere il settore e massimizzarne il potenziale”.

Passando alle strategie a più lungo termine, il Ministro ha affermato:
“L’Irlanda del Nord ha molti punti di forza, non ultimi le capacità e i talenti delle nostre persone e il nostro track record per l’innovazione. La visione economica 10X del mio dipartimento illustra come in oltre un decennio di innovazione vogliamo posizionare l’Irlanda del Nord come una delle piccole élite leader nel mondo economie concentrandoci su aree in cui possiamo essere leader mondiali.

“L’Irlanda del Nord rimane una destinazione attraente per gli investimenti diretti esteri, cosa che si rafforza ogni volta che interagisco con i leader aziendali di tutto il mondo. I soli Stati Uniti hanno generato quasi 13.000 posti di lavoro e 1,5 miliardi di sterline di investimenti nell’ultimo decennio con aziende come Seagate, Allstate, Aflac e Microsoft che si sono stabilite qui.

In linea con la visione economica 10X, il ministro ha spiegato che la strategia per le competenze associata aiuterà più persone a migliorare le proprie prospettive di lavoro e realizzare il proprio potenziale economico. Egli ha detto:
“Attraverso la strategia per le competenze, aumenteremo le qualifiche professionali e tecniche attraverso i nostri college di istruzione superiore e riequilibreremo l’istruzione superiore con un focus sulle STEM per preparare le persone ai lavori del futuro, che le nostre imprese locali stanno iniziando a offrire.

“A tal fine, abbiamo investito molto nelle nostre infrastrutture per il college e l’università, dal fantastico campus dell’Ulster University di Belfast, per investire circa 133 milioni di sterline in nuove strutture per il South West College, il Southern Regional College e il Northern Regional College e nella ristrutturazione. Lavora al North West Regional College.

Il ministro Lyons ha affermato che la 10X Economic Vision riconosce il valore e il potenziale del nostro settore delle industrie creative e ha aggiunto:
“L’industria cinematografica e cinematografica locale è in piena espansione. Di recente ho annunciato un investimento di 25,2 milioni di sterline nel Belfast Region City Deal in Studio Ulster, uno studio di produzione virtuale all’avanguardia, e il supporto di ulteriori 4,8 milioni di sterline per la nuova strategia quadriennale di Northern Ireland Screen per continuare a far crescere – questo entusiasmante e redditizio settore. “

Il ministro ha aggiunto che Project Stratum funge anche da catalizzatore per tutti i settori della nostra economia. Lui ha spiegato:
“Finanziato nell’ambito del DUP/Conservative Confidence and Supply Deal, Project Stratum rappresenta un investimento totale di quasi 200 milioni di sterline e sta trasformando la connettività a banda larga di 85.000 sedi nelle aree rurali dell’Irlanda del Nord, fornendo accesso alla banda larga full-fibra con capacità gigabit. Più della metà di queste aree sono ora collegate e il progetto dovrebbe essere completato entro il 2025.

Il ministro Lyons ha affermato che il percorso verso la decarbonizzazione energetica ha il potenziale per trasformare la nostra economia locale. Lui ha spiegato:
“La nostra ambiziosa strategia energetica – ‘The Path to Net Zero Energy’ – definisce una visione per fornire l’autosufficienza nell’energia rinnovabile a prezzi accessibili per l’Irlanda del Nord. Facciamo crescere la base di competenze per un’economia a basse emissioni di carbonio, offrendo opportunità ai nostri giovani di essere il motore della nostra crescita. Stiamo sviluppando una serie di nuove iniziative, tra cui un fondo per l’innovazione verde da 10 milioni di sterline, un centro di eccellenza per l’idrogeno e uno sportello unico per la consulenza energetica”.

Il Ministro ha concluso:

“Sono fiducioso che le strategie che ho messo in atto non solo hanno mitigato gli effetti peggiori delle sfide significative che dobbiamo affrontare, ma soprattutto hanno messo l’economia dell’Irlanda del Nord nel suo insieme su una base forte e fiduciosa mentre cerchiamo di il futuro».

Condividi questa pagina

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *