Perché Ricky Ponting ha sostenuto Virat Kohli per voltare le spalle alla crisi

Virat Kohli ha clamorosamente invertito una zona magra e ha giustificato la fiducia di Ricky Ponting nella stella indiana per tornare in forma nella Coppa del Mondo T20 maschile ICC.

L’ex skipper australiano Ponting ha sostenuto Kohli per riscoprire il suo genio anche se la curva a destra indiana lotta per le corse ed è passato quasi tre anni senza una tonnellata internazionale.

Parlando con The ICC Review nel luglio 2022, Ponting ha esortato i selezionatori indiani a continuare con un Kohli fuori forma nella corsa alla Coppa del Mondo T20 e per la tappa del Super 12 in Australia.

Ora, il capitano due volte vincitore della Coppa del Mondo ha rivelato perché è fiducioso che Kohli riacquisterà la sua forma e brillerà ancora una volta sul palco più grande.

“È stato per molto tempo un giocatore campione del gioco in tutti e tre i formati”, ha detto Ponting.

“Una cosa che ho imparato sui giocatori campioni, specialmente in questo gioco, è che non li cancelli mai. Tendono sempre a trovare un modo, soprattutto quando conta di più, per scavare in profondità e trovare un modo per portare a termine il lavoro .

“Se riporti indietro l’orologio di una settimana, inizia questo torneo; India, Pakistan, proprio qui all’MCG – è quello che pensavo potesse succedere.

“Virat che riporta un po’ indietro il tempo, gioca un colpo vincente, essendo il migliore in campo penso sia uno dei migliori spettacoli sportivi che abbia mai visto”.

Video
Coppa del Mondo T20
05 nov 22

Mai cancellare un campione: perché Ponting non ha mai perso la fiducia in Virat Kohli

Perché Ricky Ponting non ha perso la fiducia in Virat Kohli ed è fiducioso che il veterano indiano tornerà in forma nella Coppa del Mondo T20 maschile dell’ICC.

Kohli ha concluso i suoi 1.021 giorni di siccità con uno straordinario 122* su 61 palloni quando ha aperto per l’India in un T20I contro l’Afghanistan nella Coppa d’Asia a settembre, ma è rapidamente tornato al suo primo down preferito.

L’ex capitano dell’India ha accumulato 220 punti in battuta e tre per diventare il capocannoniere della Coppa del Mondo T20 ed è stato espulso solo una volta in quattro inning.

Video
Coppa del Mondo T20
02 nov 22

L’inarrestabile Virat Kohli fa esplodere un altro mezzo secolo | In evidenza | T20WC 2022

Highlight: Virat Kohli ha segnato un brillante 64* con 44 palloni per aiutare l’India a battere 184/6 contro il Bangladesh nella Coppa del Mondo T20 maschile ICC 2022.

Ponting è fiducioso che l’esperienza di Kohli sarà cruciale anche per le possibilità dell’India di avere un impatto sull’evento.

“In quello slot numero tre, lascia che si metta a suo agio, lascia che lavori al torneo”, ha detto Ponting.

“Ho anche appreso del gioco T20 negli anni in cui sono stato coinvolto, è più un gioco da uomo più anziano, o un gioco da uomo più anziano, che un gioco da giovane.

“Solo con la conoscenza e la saggezza e l’esperienza in situazioni come Virat ha affrontato più volte.

“L’hanno già fatto e tendono a trovare un modo per farlo il più delle volte.

“L’India ora, penso, sta raccogliendo i frutti di averlo lì e se passeranno alla fase successiva, sono sicuro che avrà qualcosa di importante anche in una delle finali”.

Video
Coppa del Mondo T20
02 nov 22

1065 non uscito: l’abbagliante montaggio di Virat Kohli ai Mondiali T20

Montaggio di Virat Kohli in azione mentre batte il record per il maggior numero di punti segnati in tutte le Coppe del mondo T20 maschili ICC

La leggenda australiana ha anche dato un’idea di come Kohli può sfruttare al meglio le sue recenti lotte con la forma, attingendo alle esperienze di Ponting durante 17 anni di gioco ai massimi livelli.

Mentre Kohli ha affermato che stare lontano dal gioco lo ha aiutato di recente, Ponting crede che anche il supporto della famiglia e dei compagni di squadra sia stato cruciale nel suo ritorno alla forma.

“(È stata) una grande esperienza di apprendimento per Virat come giocatore di cricket, per arrivare effettivamente a un punto della sua carriera in cui doveva cambiare, doveva fare qualcosa di diverso”, ha detto Ponting.

“Sappiamo che è sempre stato un gran lavoratore, è sempre in forma, si è sempre preso cura della sua dieta ed è stato un buon allenatore. Questo ha funzionato per lui fino a un certo periodo di tempo in cui ha dovuto cercare altrove e trovare altri modi per tornare ad essere di nuovo un buon giocatore.

“Alla fine della giornata, giochiamo tutti per cercare di fare la cosa giusta dalla nostra famiglia, dai nostri compagni di squadra e dai nostri fan. E questo è probabilmente l’ordine in cui va, ad essere onesti.

“Vuoi rendere orgogliosa la tua famiglia, vuoi vincere le partite per i tuoi compagni di squadra e vuoi che le persone guardino, che sia sul posto o attraverso gli schermi TV, vuoi che anche loro siano orgogliosi di quello che hai fatto. “

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *