Perché Xbox continua ad assumere altri sviluppatori per realizzare i suoi giochi?

La favola riceve un aiuto inaspettato (foto: Microsoft)

Un lettore teme che le acquisizioni di Microsoft non funzionino e che abbia bisogno di un aiuto esterno per realizzare i suoi giochi.

Viviamo in tempi strani in questi giorni, in cui tante cose sembrano essere fuori controllo, dal governo all’ambiente. Questi sono tempi spaventosi perché quel senso di entropia sembra essere ovunque, dalle istituzioni di importazione ai lussi frivoli come… i videogiochi.

La pandemia ha chiaramente avuto un forte impatto sull’industria dei giochi, con il numero di nuovi titoli in forte calo e la mancanza di eventi e annunci in anteprima. Ciò, combinato con altri grandi cambiamenti epocali, come l’avvio di una guerra di acquisizioni da parte di Xbox che ha già ridotto notevolmente le dimensioni del settore, in termini di numero di società indipendenti.

Ultimamente Sony ha ricevuto molte critiche per il suo approccio molto distaccato, con quasi nessun annuncio e un’apparente riluttanza a parlare pubblicamente dei suoi piani. Come un Il proprietario di Xbox anche se Microsoft mi preoccupa. Non sono un fan delle acquisizioni in generale, poiché credo che portino a prodotti omogeneizzati e inutili perdite di posti di lavoro, ma l’altra mia preoccupazione è che tutti questi acquisti non funzionino come previsto da Microsoft.

È un annuncio che la maggior parte delle persone sembra ignorare questa settimana, ma sono stato piacevolmente sorpreso di apprendere che Eidos-Montréal sta ora collaborando allo sviluppo della nuova Fable. Questo è lo studio che ha creato Guardians Of The Galaxy e il predecessore di Deus Ex: una squadra di talento ma non una scelta ovvia per lavorare su un gioco fantasy open world.

Ma cosa sta facendo Microsoft per assumere gli sviluppatori di altre persone per lavorare sui loro giochi? Non hanno comprato abbastanza? Ne hanno acquistati una dozzina negli ultimi anni, alcuni dei quali sono davvero grandi studi come Bethesda e, potenzialmente, Activision Blizzard. Non hanno davvero abbastanza personale di talento a cui rivolgersi, che devono uscire e assumere qualcun altro?

La cosa davvero strana è che hanno fatto esattamente la stessa cosa con il produttore di Tomb Raider Crystal Dynamics, che ora sta aiutando a realizzare il nuovo Perfect Dark ed è anche di proprietà dell’Embracer Group. Ma perché? Microsoft ha creato uno studio completamente nuovo chiamato The Initiative, presumibilmente composto da veterani del settore, ma la spiegazione di Microsoft per il coinvolgimento di Crystal Dynamics è che hanno bisogno di aiuto con il loro primo gioco?!

La situazione solleva tante domande. Se l’acquisto di altri studi non risolve il problema di non avere abbastanza esperienza con i giochi first party, allora perché acquistarne uno? Perché non prenderli semplicemente secondo necessità e lasciare che mantengano la loro libertà? Se i due sviluppatori che hanno scelto di utilizzare erano entrambi in vendita di recente, a un prezzo ridicolmente basso, perché Microsoft non li ha semplicemente acquistati all’epoca?

È un’ammissione che si rendono conto che le acquisizioni non funzionano più? Sicuramente l’Embracer Group non può superarli?

Nessuna di queste situazioni ha senso, ma quando si sente parlare di The Initiative che ha problemi di gestione e perde il 50% del personale, è difficile non dare credito alle voci secondo cui il management di Microsoft sta perdendo il controllo con tutti i diversi studi che improvvisamente possiede e ha problemi a integrarli nella sua attività.

Playground Games è sempre sembrata una scelta strana per Fable, considerando che erano i più popolari per Forza Horizon, quindi Microsoft ha deciso che erano la scelta sbagliata ora ed è per questo che hanno portato l’Eidos-Montréal? Quindi hanno potenzialmente due studi che non funzionano come dovrebbero?

Trovo tutta questa situazione molto confusa e molto preoccupante. Il grande risultato, per me, da tutti questi problemi più grandi e più seri è che ci sono persone al comando molto meno sane e intelligenti di quanto ci piace pensare. Dal Primo Ministro(i) del Regno Unito all’uomo più ricco del mondo, tutti di recente sembrano essere smascherati come idioti maldestri che non hanno idea di cosa stanno facendo e rifiutandosi di ammettere la verità peggiora le cose.

È quello che fa Microsoft ai suoi sviluppatori first party? Comincio ad avere paura e che tutte queste assunzioni e perdite di lavoro saranno inutili.

Dal lettore Ashton Marley

La funzione di lettura non rappresenta necessariamente le viste di GameCentral o Metro.

Puoi inviare la tua funzione di lettura da 500 a 600 parole in qualsiasi momento, che, se utilizzata, verrà pubblicata nello slot del fine settimana successivo appropriato. Basta contattarci all’indirizzo gamecentral@metro.co.uk o utilizzare la nostra pagina Invia contenuti e non è nemmeno necessario inviare un’e-mail.

DI PIÙ: Microsoft perde fino a £ 175 su ogni console Xbox che vende

ALTRO : Xbox Game Pass manca l’obiettivo di crescita per il secondo anno consecutivo – rovina il bonus di Phil Spencer

ALTRO : Gli aumenti dei prezzi Xbox per console e giochi confermati come plateau degli abbonamenti Xbox Game Pass

Segui Metro Gaming su Twitter e inviaci un’e-mail a gamecentral@metro.co.uk

Per inviare più facilmente le lettere della Posta in arrivo e le Funzioni del lettore, senza dover inviare un’e-mail, utilizza semplicemente la nostra pagina Invia contenuti qui.

Per altre storie come questa, dai un’occhiata alla nostra pagina sui giochi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *