Il lancio del veicolo elettrico subisce un ritardo con il primo furgone funzionante

La start-up britannica Arrival ha dovuto affrontare una serie di battute d’arresto, tra cui un ritardo di diversi anni nella vendita del suo primo furgone, un recente incendio di un’auto assistito dal suo più grande cliente e un progetto collaterale dirompente per realizzare un jet elettrico, secondo più addetti ai lavori. o vicino all’azienda.

Il morale in alcune parti del business era “in calo” dopo l’annuncio di una massiccia perdita di posti di lavoro due settimane fa per mantenere la sua pila in diminuzione.

Ciò ha portato al furto di strumenti da uno dei siti del gruppo e al rilascio di informazioni commerciali, hanno affermato le persone.

Sono state anche sollevate preoccupazioni per il suo approccio non provato all’utilizzo di impianti piccoli e altamente automatizzati chiamati microfabbriche.

Mentre Arrival ha affermato di aver costruito un furgone a settembre dimostrando che il sistema funziona, molte persone hanno affermato che il modello in questione è stato in gran parte costruito a mano in pochi giorni.

Il gruppo ha anche rifiutato un ordine di un furgone da Amazon che sarebbe valso miliardi perché conteneva una clausola di esclusività, hanno aggiunto diverse persone. Amazon ha rifiutato di commentare.

Il fondatore e amministratore delegato di Arrival Denis Sverdlov ha accusato gli informatori dei problemi di “tradimento” dell’azienda © Simon Dawson/Bloomberg

Dopo che il Financial Times si è avvicinato ad Arrival con un elenco dettagliato di domande, il fondatore e amministratore delegato Denis Sverdlov ha inviato un messaggio interno accusando chiunque fornisse informazioni di “tradimento”.

Il messaggio, visto dal FT, afferma che le fughe di notizie “minano tutto ciò che abbiamo realizzato fino ad oggi e offuscano il tuo incredibile lavoro e la reputazione dei tuoi colleghi”.

Ha aggiunto: “E’ un tradimento, che non capisco come, chiunque abbia fatto questo può vivere”.

Arrival ha affermato che alcuni membri del personale che se ne stanno andando potrebbero essere insoddisfatti, ma ha aggiunto che rimane una “base di dipendenti motivata e appassionata”.

Sostenuto da Hyundai e un tempo valutato a $ 15 miliardi, le azioni Arrival sono diminuite dalla quotazione al Nasdaq del 2021. Ora vale $ 444 milioni.

Decine di start-up di auto elettriche si sono elencate nella speranza di emulare Tesla, ma la maggior parte ha visto le azioni scivolare mentre vede le auto rese più difficili del previsto.

L’inizio della produzione “è sicuramente più difficile di quanto pensassimo”, ha detto Sverdlov al FT a settembre.

Alla domanda sul suo primo modello fatto a mano, Arrival ha difeso il processo, dicendo che i suoi robot sono stati utilizzati come previsto e che solo parti dell’operazione dovevano essere eseguite manualmente, come l’installazione del cavo.

La società deve anche affrontare ritardi che gli investitori non hanno pienamente apprezzato, affermano diverse persone vicine o interne all’azienda.

Un furgone elettrico Arrival con la livrea del gruppo di consegna UPS

Un furgone elettrico Arrival con la livrea del gruppo di consegna UPS, il più grande cliente dell’azienda ha rivelato al pubblico © Arrival

Il principale tra questi è lo sviluppo di un furgone statunitense, che sarà il primo prodotto commerciale dell’azienda dopo aver demolito i piani per vendere un veicolo per le consegne in Europa e interrotto i suoi progetti di autobus e automobili per risparmiare denaro.

Il suo furgone europeo, che l’azienda ha mostrato ai saloni di tutto il mondo, non è adatto al mercato statunitense. Un nuovo modello più grande dovrebbe essere sviluppato per superare gli incidenti negli Stati Uniti e i test ufficiali che potrebbero richiedere anni, hanno affermato le tre persone.

Finora Arrival ha costruito un prototipo statunitense, che non è completamente operativo, hanno detto le due persone, e l’azienda ha bisogno di raccogliere più fondi per sviluppare il veicolo e costruire una fabbrica a Charlotte, nella Carolina del Nord.

Il lavoro di sviluppo non è sempre facile.

Un recente incendio di un veicolo si è verificato nel suo sito di sviluppo a Banbury quando un furgone era in esposizione per UPS, che è il più grande cliente divulgato pubblicamente dell’azienda.

Nessuno è rimasto ferito nell’incidente all’inizio di settembre, ma dopo che il veicolo è stato rimosso dalla struttura, le fiamme hanno sciolto parte della superficie del parcheggio.

Sebbene l’azienda stia ora ridimensionando le operazioni globali per ridurre i costi, a un certo punto ha proposto di espandere un ufficio a Mauritius, dove uno dei suoi dirigenti ha impegni familiari, e di consentire al personale di volare e lavorare dall’isola tropicale diverse settimane all’anno, secondo le quattro persone.

Anche l’ascia sui posti di lavoro è caduta in modo non uniforme. Quando l’azienda ha annunciato tagli “significativi” del personale nel Regno Unito, un team di software di centinaia di persone in Georgia, trasferito dalla Russia dopo l’invasione dell’Ucraina, non è stato influenzato da una precedente serie di tagli durante l’estate.

In una presentazione di tutto il personale due settimane fa, ha visto il FT, la società ha rivelato che stava nascondendo i finanziamenti per un’impresa precedentemente sconosciuta: la costruzione di un aereo a reazione.

Il piano strettamente sorvegliato è quello di costruire un aereo mercantile o un veicolo passeggeri, con un team dedicato con sede in un business park a Feltham, nella zona ovest di Londra e in parte composto da ex dirigenti delle start-up di aerei elettrici. su Lilium, secondo tre persone .

È un “progetto da compagnia” di Sverdlov, hanno detto la gente, e nel 2020 aveva 26 dipendenti e 2,3 milioni di sterline in costi di ricerca e sviluppo, secondo i resoconti delle sussidiarie.

La tecnologia robotica utilizzata per realizzare i furgoni elettrici dell'azienda

La tecnologia robotica utilizzata per costruire i furgoni elettrici dell’azienda © Arrival

“Hanno visto molte cose luccicanti e hanno cercato di inseguirle tutte”, ha detto una persona vicina all’azienda.

Infine, l’azienda ha dovuto affrontare una crescente insoddisfazione da parte degli azionisti.

Il presidente della società, Avinash Rugoobar, quest’anno ha dovuto ritirarsi da una visita negli Stati Uniti per recarsi a San Francisco e incontrare BlackRock, un investitore della fondazione, secondo due persone. L’arrivo ha rifiutato di commentare.

Anche gli investitori al dettaglio si presentano senza preavviso nel suo sito di Banbury, portando a una guardia di sicurezza dedicata fuori dall’ingresso del parcheggio.

È stato per lo più un successo, anche se un azionista ha recentemente ottenuto l’accesso al sito utilizzando l’ingresso del catering, hanno aggiunto le persone.

“Il problema con l’azienda è un misto di aspirazione e piano”, ha affermato una persona che ha lavorato per l’azienda. “Hanno cercato di mordere più di quanto potessero masticare”.

Charlotte si trova nella Carolina del Nord, non nella Carolina del Sud, come affermato in una versione precedente di questa storia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *