Pearson ha conquistato gli investitori con la sua visione dell’educazione digitale

A due anni dalla guida dell’amministratore delegato Andy Bird, è in corso un impegno per trasformare un’azienda nota per i materiali dei corsi universitari in un’azienda di apprendimento digitale.

“Non compriamo più CD, ascoltiamo Spotify. Non stiamo più acquistando DVD, stiamo guardando Netflix”, ha detto l’ex dirigente Disney a sei mesi dal suo incarico in un aggiornamento agli investitori. “Anche il modo in cui apprendiamo sta cambiando, guidato dalla tecnologia e dalle nuove abitudini degli acquirenti”.

Dopo una strategia travagliata prima del suo arrivo e sette avvisi di guadagno in altrettanti anni, molti investitori pensano che la società abbia raggiunto un punto di svolta. Le vendite sottostanti sono aumentate del 6% a 1,8 miliardi di sterline nella prima metà dell’anno e Pearson è stato il titolo con la migliore performance nel FTSE 100: +59%.

Il loro ottimismo deriva dagli sforzi di Bird per trasformare un’azienda di istruzione consolidata in un disgregatore ad alta crescita e ad alto margine nell’arena digitale, fornendo apprendimento dalla scuola all’università al campus.

“Quello che stiamo cercando di fare in questo momento è semplicemente mettere a posto i diversi elementi costitutivi”, ha detto Bird in una recente intervista al Financial Times. “Questo è l’inizio del nostro viaggio. . . di quella che potrebbe essere una crescita esplosiva”.

Finora, gli investitori sono a bordo, anche se con meno entusiasmo dell’amministratore delegato. Cevian, l’azionista attivista con una quota del 10%, ha indicato le “attività di alta qualità” di Pearson, come la sua attività di libri di testo e la sua vasta portata di clienti, e ha accolto con favore i piani per ridurre i costi di 100 milioni di sterline entro il 2023. Il partner Martin Oliw ha affermato che la società aveva una “visione convincente” e una solida base per una crescita redditizia.

Un primo passo verso questa crescita è un servizio in abbonamento, Pearson Plus. Lanciato da Bird l’anno scorso, offre agli utenti l’accesso online a tutti i libri di testo di Pearson per $ 14,99 al mese, un’offerta che secondo la società lo posizionerà come Spotify o Netflix, ma per l’istruzione.

Roger Wilkinson, responsabile della ricerca azionaria presso la Columbia Threadneedle, uno dei 10 principali azionisti di Pearson, ha accolto favorevolmente la mossa. Ha detto che Bird “si rivolgeva al futuro”, comprendendo che “il modo in cui le persone assorbono l’apprendimento e la formazione è cambiato”.

All’ultimo conteggio, il prodotto aveva 4,5 milioni di utenti, di cui 329.000 erano nuovi abbonati paganti e il resto erano utenti Pearson esistenti che si erano registrati automaticamente.

Il numero relativamente basso di nuove iscrizioni non sembra preoccupare gli investitori. Ian Lance, gestore di fondi presso la top 10 degli investitori Pearson Redwheel, lo ha paragonato al passaggio di Microsoft da un acquisto una tantum a un modello di entrate ricorrenti. “Sta diventando un flusso di entrate più affidabile e coerente”, ha affermato.

I margini su questi profitti possono anche aumentare perché, a differenza di Spotify o Netflix, che devono costantemente acquistare o creare nuova musica o intrattenimento, i libri di testo per l’istruzione cambiano poco ogni anno, riducendo la necessità di ottenere nuovi contenuti.

“Sono solo gli studenti che passano attraverso il nastro trasportatore imparando le stesse cose ogni anno”, ha detto Wilkinson. “Pearson possiede questo contenuto; in realtà ampliano il pubblico”.

Il rebranding arriva sul retro di alcuni tumultuosi decenni. Pearson iniziò la sua vita come impresa di costruzioni alla fine del 1800 e poi costruì una partecipazione nei media acquistando organizzazioni editoriali, radiotelevisive e giornalistiche. È stato nel 2015, dopo aver acquisito società di formazione come Edexcel, Harcourt e Connections, che ha spostato ulteriormente la sua attenzione sull’istruzione.

Negli ultimi dieci anni, la divisione di istruzione superiore primaria di Pearson ha servito le vendite nel mercato dell’usato. Il calo delle iscrizioni all’istruzione superiore negli Stati Uniti ha frenato la crescita. A causa degli avvisi di profitto, le attività di istruzione ad ampio raggio di Pearson sembrano povere e bloccate nel passato.

Tuttavia, Bird insiste sul fatto che le attività che ha ereditato distingueranno l’azienda. “Ho guardato sotto il cofano e ho detto, wow, ci sono alcune risorse davvero interessanti in questa azienda”, ha detto. “All’epoca avevamo il 90 percento dei pezzi del puzzle, dovevamo solo creare una nuova immagine”.

Tali risorse includono il contenuto dei libri di testo, che possono essere riutilizzati in formati più utili come l’apprendimento online. Sono in crescita anche le qualifiche professionali BTec, i centri di valutazione VUE per le qualifiche professionali in seduta e i prodotti per l’apprendimento della lingua inglese.

Pearson ha acquisito Faetm, una società tecnologica che analizza i bisogni di competenze delle aziende, e Credly, una piattaforma per il riconoscimento della formazione sul posto di lavoro.

Bird spera di combinarli in un’offerta coerente per i datori di lavoro per riqualificare la propria forza lavoro. Nel frattempo, la base di abbonamento di Pearson Plus può fornire ai clienti qualifiche, formazione e accreditamento per tutta la loro vita.

“Dalla diagnosi allo studio alla valutazione poi alla certificazione. . . siamo l’unica azienda che lo fa”, ha affermato Bird.

Il sentimento del mercato conferma il vanto di Bird. “Si tratta di consentire alle aziende di considerarsi uno sportello unico”, ha affermato Susannah Streeter, di Hargreaves Lansdown. “E continua a superare le aspettative”.

Con il prezzo delle azioni ora significativamente al di sopra della sua offerta di 870p, Pearson sembra giustificato nel rifiutare un tentativo di acquisizione da 7 miliardi di sterline dal gruppo di private equity Apollo a marzo.

Redwheel’s Lance calcola che se la società raggiunge il suo obiettivo quinquennale, il prezzo delle sue azioni potrebbe raggiungere £ 12. “Ha il potenziale per essere un buon affare”, ha detto.

Dopo circa 10 anni, tuttavia, alcuni investitori sono più cauti.

L’istruzione superiore rappresenta almeno un quinto delle vendite, ma la domanda nel settore si sta riducendo a causa del calo dei tassi di natalità e dell’emigrazione dalle università. Sebbene il ritmo sia rallentato quest’anno, le iscrizioni al college sono diminuite del 4,2% rispetto al 2020, limitando il mercato di Pearson.

E mentre l’attenzione di Bird sulla formazione sul posto di lavoro è progettata per proteggere da questi conflitti, alcuni sono scettici sul fatto che la sua offerta corrisponda alla retorica.

Berenberg ha affermato che la “propensione al college” del gruppo rallenterà la crescita e ha descritto le capacità di produzione dell’unità come “sottoscala” e che richiedono acquisizioni significative per competere con altre società in uno spazio affollato.

Uno di questi concorrenti è Cengage, che ha anche perseguito abbonamenti all-you-can-eat per studenti universitari ed è passato alla formazione sul posto di lavoro, comprese le assunzioni mirate.

Gli investitori non hanno bisogno di ricordare che è troppo presto. “Deve rendere questa visione più visibile e mostrare i progressi nell’attuazione”, ha affermato Oliw di Cevian.

Tuttavia, dopo anni di peregrinazioni, Pearson potrebbe aver finalmente trovato un modo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *