L’economia statunitense sta affondando: sondaggio IBD/TIPP

L’ottimismo sull’economia statunitense ha continuato a diminuire nell’ultimo mese, poiché la Federal Reserve ha aumentato in modo aggressivo i tassi di interesse per frenare l’inflazione.




X



L’indice di ottimismo economico IBD/TIPP è sceso di 1,2 punti a un triste 40,4 a novembre. L’aumento di ottimismo di 6,6 punti di settembre tra il calo dei prezzi del gas e il condono del prestito studentesco ora sembra una falsa alba.

L’indice è sceso entro 2,3 punti dal minimo da 11 anni eguagliato ad agosto. È rimasto bloccato in territorio pessimistico, al di sotto del livello neutrale di 50, per 15 mesi consecutivi.

Il forte pessimismo economico fa da sfondo agli americani mentre si dirigono alle urne il giorno delle elezioni. Il tasso di approvazione del presidente Biden rimane profondamente sott’acqua con i repubblicani che dovrebbero riconquistare la Camera degli Stati Uniti e forse anche il Senato.

Divario generazionale nell’economia statunitense

La mossa dell’amministrazione Biden di condonare fino a $ 20.000 in prestiti del college federale ha contribuito a un ampio divario di ottimismo tra gli adulti di età compresa tra i 18 ei 44 anni e quelli di età pari o superiore a 45 anni. Ma i giovani adulti sono stati meno positivi nell’ultimo mese.

La lettura dell’indice di ottimismo economico dell’IBD tra le persone di età compresa tra 18-24 e 25-44 anni era in media di 49,5 a novembre, in calo da 53,9 di ottobre, sebbene ancora superiore alla lettura di 43,2 di agosto, prima che il presidente Joe agisse su Biden sul debito studentesco. Nel frattempo, l’indice ha segnato una media di 32,2 per i 45 anni e oltre a novembre rispetto a 31,5 e 33,6 di agosto.

Economia USA in recessione?

La quota di americani che pensano che l’economia statunitense sia in recessione è scesa al 58% dal 61% di ottobre e dal 62% di agosto. Tuttavia, i timori di recessione sono aumentati da maggio, quando il 48% degli americani crede che una recessione sia iniziata.

Nel frattempo, l’indice di stress correlato alla finanza IBD/TIPP è sceso di 1,7 punti a 67,8 nel sondaggio di novembre. Il numero di ottobre era appena al di sotto del record di 69,8 di aprile 2020 rilevato nel dicembre 2007. Letture superiori a 50 significano un aumento dello stress finanziario.

La crescita dell’occupazione è rimasta stabile in ottobre, poiché i datori di lavoro hanno aggiunto 261.000 dipendenti, mentre la crescita salariale annuale è stata del 4,7%. Ma solo il 20% degli adulti afferma che i propri salari hanno tenuto il passo con l’inflazione, mentre il 50% afferma di no. Nel frattempo, l’88% degli americani è preoccupato per il percorso dell’inflazione nei prossimi 12 mesi.

Ora il 32% degli adulti si preoccupa di perdere il lavoro nella propria famiglia, in calo dal 38% di ottobre e dal 34% di settembre.


Il punteggio di approvazione di Biden rimane bloccato nel fango


Componenti dell’indice di ottimismo economico statunitense

L’indice IBD/TIPP Economic Optimism è un composto di tre principali sottoindici. Tiene traccia delle opinioni sulle prospettive a breve termine per l’economia e le finanze personali degli Stati Uniti, insieme al sostegno alle politiche economiche del governo.

A novembre, le prospettive semestrali per l’economia statunitense sono scese di 1,1 punti a un cupo 34,3. A giugno, questo sottoindice ha segnato un minimo di 30,6, il livello più basso da luglio 2008, quando il paese è scivolato in una recessione.

Il sottoindice di finanza personale è salito di due decimi a 48,4. È ancora leggermente al di sopra della lettura di 45,3 di luglio, che è stata la più debole nella storia dell’indice di ottimismo economico IBD/TIPP dal febbraio 2001. Le opinioni sulla finanza personale hanno raggiunto un rialzo di 59,7 a luglio 2021.

Una misura di sostegno alle politiche economiche federali è scesa di 2,6 punti a 38,6. La lettura di 35,3 ad agosto è stata il livello più basso da gennaio 2014. Tale indicatore ha raggiunto 56,4 nel giugno 2021, dopo più cicli di controlli sugli stimoli e nel mezzo di una grande spinta per politiche più espansive da parte del presidente Biden. Ora, però, lo stimolo è passato e la Federal Reserve sta alzando i tassi di interesse per cercare di frenare l’inflazione a cui lo stimolo ha contribuito.


Ricevi avvisi sulle azioni vicino ai punti di acquisto con IBD SwingTrader


Gli investitori stanno accorciando l’economia statunitense

L’indicatore dell’ottimismo economico statunitense è sceso di 3,8 punti a 47,7 tra gli investitori autodescritti, rientrando in territorio ribassista dopo una pausa di due mesi.

Il moderato pessimismo tra gli investitori arriva nel mezzo di una dura corsa per le azioni, poiché la Fed ha alzato il suo tasso di interesse chiave da quasi zero a quasi il 4% quest’anno, e non è ancora finita.

Alla chiusura di lunedì, il Dow Jones Industrial Average è sceso del 10,8% dalla sua chiusura di tutti i tempi del 4 gennaio. L’S&P 500 è sceso del 20,6% dal suo picco, mentre il composito Nasdaq ha perso il 33,3%.


Tempo il mercato con la strategia di mercato ETF di IBD


Assicurati di leggere la colonna quotidiana di IBD The Big Picture per ottenere le ultime notizie sulle tendenze di mercato prevalenti e su cosa significano per le tue decisioni di trading.

Gli investitori restano al di sopra dei non investitori. Tra i non investitori, l’indice IBD/TIPP è salito di 1,7 punti a 36,2, molto pessimista.

Il sondaggio IBD/TIPP di novembre riflette i sondaggi online di 1.359 adulti del 19 novembre 5-7. I risultati hanno un intervallo di credibilità di +/- 2,8 punti.

Segui Jed Graham su Twitter @IBD_JGraham per la copertura della politica economica e dei mercati finanziari.

POTREBBE PIACERTI ANCHE:

I migliori titoli in crescita da acquistare e guardare

Unisciti a IBD Live e impara le migliori letture dei grafici e le strategie di trading dai professionisti

Cerca il prossimo titolo vincente su MarketSmith

Come trarre profitto dalle azioni in 3 semplici passaggi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *