come Escape Academy è stato sviluppato da Escape from Anti-Escape Island DLC – PlayStation.Blog

Ciao a tutti, rompicapo PlayStation!

Mi chiamo Blair Lachlan Scott, scrittore e produttore di Coin Crew Games. Sono entusiasta di raccontarvi come il nostro approccio al design si è evoluto per offrirvi una nuova entusiasmante esperienza con il nostro primo DLC: Escape Academy: Escape from Anti-Escape Island!

Sviluppo del nostro design

Dopo aver completato il gioco base, abbiamo esaminato i nostri processi per stabilire alcuni obiettivi su come volevamo progredire come studio per il nostro primo DLC. Deve essere più grande, migliore e inaspettato. Dopo alcune indagini a livello di team, abbiamo identificato tre principi chiave nel tentativo di superare la nostra offerta finale.

Evitare la ripetizione

L’ultima cosa che vogliamo dopo che i giocatori hanno sperimentato dodici livelli a tema scolastico è che il DLC sembri un’accademia di fuga rielaborata. Volevamo vedere fino a che punto potevamo spingere il nostro universo portando i giocatori lontano dal campus e mantenendo il mondo legato al nostro contesto accademico. Infilando l’ago tra questi due obiettivi, si arriva a un tema comune: le vacanze estive.

Portare gli Escapists in vacanza sblocca un’intera nuova serie di ambienti e apre le porte a nuove drammatiche stanze. Il fatto che i nostri giocatori si trovino su “Anti-Escape Island” ha anche introdotto una succosa dicotomia tra “località dell’isola tropicale” e “misteriosa struttura scientifica”. La combinazione di questi elementi a livello di design artistico e concettuale ha prodotto alcune delle nostre stanze più emozionanti e divertenti fino ad oggi.

Approfondimento narrativo

Alla Escape Academy, siamo stati molto attenti ad avere una narrazione in termini di enigmi. Abbiamo progettato la storia in modo tale che sia in grado di interagire con diversi livelli di profondità, senza perdere alcun contesto per gli elementi del livello. Quello che abbiamo scoperto al momento del rilascio è che i giocatori volevano una narrativa che ruotasse maggiormente attorno al gameplay e agli enigmi.

Questa risposta ci ha portato a sviluppare il DLC attorno a un arco narrativo contenuto e lineare in cui le aree di livello e la storia sono più interconnesse. Mentre le nostre stanze saranno sempre giocabili dall’inizio alla fine senza un contesto narrativo per mantenere il gioco accessibile, la nostra speranza è che unire più strettamente il design dei livelli e la narrativa si tradurrà in una posta in gioco più palpabile e un investimento più profondo nella nostra storia, nei personaggi e nel mondo . .

Rafforza la povertà

Prima di Escape Academy, i registi Wyatt Bushnell e Mike Salyh hanno progettato stanze di fuga e armadi arcade del mondo reale. Lì, una parte fondamentale del processo di sviluppo è il rigoroso playtest, qualcosa che abbiamo portato allo sviluppo di Escape Academy. Questo processo è stato prezioso per snellire le minuzie del gameplay e perfezionare l’esperienza dell’utente, ma ha lasciato un elemento critico esposto. Man mano che le persone avanzano nel gioco, guadagnano Molto bene in questo. Ciò ha permesso ad alcuni giocatori di affrontare livelli di difficoltà più elevati senza sentire la salita che speravamo e di cercare un’esperienza più impegnativa.

Ci sono molte leve da tirare quando modifichi la difficoltà in un puzzle game. Dobbiamo essere tattici su quelli che possiamo ottenere per mantenere un’esperienza piacevole per i nostri giocatori.

Complessità: Quanti passaggi sono necessari per completare il puzzle stesso? C’è una linea sottile tra la soddisfazione della complessità e il fatto che un puzzle o una sequenza di puzzle perdano il filo.

Quantità: Un’altra leva “facile” da tirare in teoria, ma richiede finezza. I nostri designer sono molto intenzionali nel modo in cui i puzzle sono sequenziati e portano le persone nell’ambiente. Iniettare troppi enigmi in un livello può distrarre.

Stupidità: Quanto è difficile sapere cosa dovresti fare in un dato puzzle? Questa è la cosa più difficile da fare perché si tratta di confrontarsi con enormi differenze nei processi di pensiero all’interno della base di giocatori. Per alcune persone, un particolare puzzle scatta subito mentre per altri potrebbe essere il più difficile del gioco.

Allora… Quale leva decidiamo di tirare?

Tutti loro!

I livelli di Escape From Anti-Escape Island sono pieni di enigmi complessi e un intricato flusso di stanze che sono un naturale passo avanti nell’evoluzione del nostro design di gioco. Il costante playtest ha aiutato a bilanciare il DLC. La nostra speranza è che questo si traduca in un’esperienza stimolante, divertente e sorprendente per i giocatori.

E c’è dell’altro

Ancora una volta, noi di Coin Crew Games stiamo lavorando duramente per identificare i modi per spingere ulteriormente le cose mentre fissiamo gli occhi sul nostro prossimo importante aggiornamento. Non vediamo l’ora che tu giochi a Escape From Anti-Escape Island, e speriamo tutti di tenerti all’erta con tutti i nuovi enigmi.

Escape Academy: Escape from Anti-Escape Island è disponibile su PS4 e PS5 il 10 novembre 2022.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *