Funzionalità di iPhone 15 Spero davvero che Apple offra

Con il iPhone 14Apple ci ha fornito molti degli aggiornamenti che stavamo aspettando, specialmente nel Modelli professionali. Tali caratteristiche includono un display sempre attivo per mostrare l’ora a colpo d’occhio e un migliore multitasking con Dynamic Island.

Ma ci sono alcuni modi in cui spero che Apple porti ulteriormente le cose con l’iPhone 15. Ad esempio, l’azienda potrebbe fare un lavoro migliore nel portare alcune funzionalità esclusive Pro fino ai suoi modelli più economici dell’iPhone. Samsung lo fa spesso con i suoi telefoni più economici e mi piacerebbe vedere anche Apple abbracciare questo approccio in modo più completo. Anche Dynamic Island mostra molte promesse, ma Apple potrebbe renderlo una parte più integrante dell’esperienza iPhone.

Apple di solito annuncia i suoi nuovi iPhone a settembre e li rilascia poco dopo. Ecco cosa mi aspetto di vedere dall’iPhone 15 del prossimo anno.


Ora in riproduzione:
Guarda questo:

Come scegliere il miglior iPhone per te


13:45

Ricarica USB-C

L'iPhone 13, guardando la sua porta di ricarica Lightning

L’iPhone ha ancora bisogno di un cavo Lightning per caricarsi, ma potrebbe non essere così a lungo.

Sarah Tew/CNET

Il connettore Lightning è stato per 10 anni, ed è ora di cambiare. Con così tanti prodotti Apple che passano all’USB-C, non c’è mai stato un bisogno così grande di un caricabatterie che alimenta tutti i dispositivi. Apple ha attualmente quattro diversi tipi di caricabatterie sul mercato: Lightning (per iPhone, iPad 2021, AirPods e alcuni altri accessori), USB-C (per la maggior parte dei nuovi iPad e MacBook), MagSafe (il caricabatterie magnetico wireless per iPhone) e MagSafe 3 (il caricatore magnetico per MacBook Air 2022, MacBook Pro 14 pollici e MacBook Pro 16 pollici 2021).

Rendere i nuovi iPhone compatibili con USB-C invece di Lightning significa che puoi utilizzare lo stesso cavo per caricare il tuo nuovo telefono, Mac e nuovi iPad. È probabile che la maggior parte degli altri dispositivi elettronici utilizzi anche USB-C.

La buona notizia è che un iPhone USB-C potrebbe non essere troppo lontano. Greg Joswiak, vicepresidente senior del marketing globale di Apple, ha confermato che la società rispetterà il mandato dell’Unione Europea secondo cui tutti i telefoni venduti nella regione devono avere una porta di ricarica USB-C. Ha fatto i commenti in un’intervista alla conferenza Tech Live del Wall Street Journal. Apple ha anche testato in precedenza iPhone USB-C, secondo Bloomberg.

Tuttavia, Apple non ha rivelato alcun dettaglio sui suoi piani. Non sappiamo se Apple inizierà a passare all’USB-C con l’iPhone 15 o se aspetterà fino al prossimo anno, dato che le nuove regole richiedono l’USB-C entro la fine del 2024. Anche Apple non ha detto se l’USB -C su tutti gli iPhone o solo sui modelli europei, anche se gli analisti si aspettano che Apple effettui un passaggio completo a USB-C.

Frequenza di aggiornamento più elevata sul normale iPhone 15

Un iPhone 14 con uno sfondo arcobaleno sullo schermo su sfondo blu

L’iPhone 14 Pro (nella foto) ha ProMotion, ma il normale iPhone 14 no.

James Martin/CNET

A partire dall’iPhone 13 Pro dell’anno scorso, Apple aggiunto una frequenza di aggiornamento più elevata sui display dei suoi smartphone premium. iPhone 13 Pro, iPhone 13 Pro Max, iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max hanno una funzione che Apple chiama ProMotion, che può aumentare la frequenza di aggiornamento dello schermo fino a 120 Hz a seconda di ciò che viene visualizzato. Ciò si traduce in uno scorrimento più fluido e animazioni più fluide.

È un piccolo tocco, ma che rende l’esperienza più piacevole, come scrive il mio collega Patrick Holland nel suo Recensione di iPhone 13 Pro. Sebbene avere una frequenza di aggiornamento elevata non sia un problema, è diventata la norma nella maggior parte degli smartphone. $ 599 di Google Pixel 7 ha una frequenza di aggiornamento di 90 Hz e $ 800 di Samsung Galaxy S22 include una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, ad esempio. Anche i 450 dollari Galaxy A53 5G ha un display a 120 Hz, il che rende la sua assenza dall’iPhone 14 da $ 799 ancora più evidente.

Più funzionalità utilizzando Dynamic Island

iPhone 14 Pro Dynamic Island

L’isola dinamica dell’iPhone 14 Pro.

James Martin/CNET

Il Dynamic Island, disponibile solo su iPhone 14 Pro e Pro Max, è essenzialmente un secondo schermo in miniatura. Invece di sbarazzarsi della tacca, Apple ha dato a quello spazio un nuovo scopo utilizzandolo per visualizzare informazioni da altre app.

Ad esempio, puoi vedere la musica in riproduzione, i timer e le indicazioni stradali di Maps nella parte superiore dello schermo, eliminando la necessità di passare da un’app all’altra. Dynamic Island semplifica il multitasking su iPhone 14 Pro, un’area in cui Apple è tradizionalmente rimasta indietro rispetto a Samsung e ad altri telefoni Android che supportano le app a schermo diviso.

Ora che Dynamic Island ha dimostrato il suo valore, mi piacerebbe vedere Apple fare di più con esso il prossimo anno. Sarebbe interessante vedere Apple utilizzare questo spazio per dare suggerimenti proattivi, come app che potrebbero essere utili in base alla tua attività, all’ora del giorno o al tuo programma. Parte dell’utilità di Dynamic Island dipende anche da ciò che gli sviluppatori di app decidono di fare con esso. Esistono già alcune app che integrano Dynamic Island, come Pixel Pals, che essenzialmente sembra un Tamagotchi per il tuo iPhone. Ma spero di vedere casi d’uso più pratici per Dynamic Island che lo facciano sentire come una parte più critica del tuo telefono, simile ai widget della schermata iniziale di iPhone.

Se Apple espanderà le funzionalità di Dynamic Island in futuro, è possibile che tu non abbia bisogno di un iPhone 15 per trarne vantaggio. Invece, Apple potrebbe integrare nuove funzionalità di Dynamic Island nel suo prossimo importante aggiornamento software, che probabilmente si chiamerà iOS 17.

Una tacca più piccola sul normale iPhone 15

iPhone 14 più

L’iPhone 14 e 14 Plus (nella foto) hanno ancora il notch.

James Martin/CNET

Se Apple non porta Dynamic Island sull’iPhone 15 di base, spero che in qualche modo renda il notch meno distratto. La tacca non è cambiata molto da quando ha debuttato su iPhone X nel 2017, a parte Dynamic Island su iPhone 14 Pro e Pro Max. Nel frattempo, altri produttori di smartphone come Samsung, Google e OnePlus hanno trovato il modo di fornire schermi edge-to-edge nei loro dispositivi senza ritagliare una grande tacca per la fotocamera frontale. La riduzione delle dimensioni della tacca comporterà probabilmente più spazio sullo schermo e un aspetto più moderno per l’iPhone 15.

Se Apple si muove in questa direzione, potremmo dover aspettare fino all’iPhone 16 per vederlo. Ming-Chi Kuoun analista di TF International Securities noto per le sue previsioni Apple, stima che entro il 2024 il Face ID sotto il display e i sensori della fotocamera frontale.

Detto questo, ci sono buone ragioni per cui l’iPhone ha ancora una tacca più grande rispetto a molti dei suoi concorrenti. Ciò dipende principalmente da Face ID, che è più sofisticato dei sistemi di riconoscimento facciale presenti su altri telefoni come Pixel 7, che Google avverte non dovrebbe essere utilizzato per l’autenticazione di dati sensibili come le informazioni in pagamento.

Ricarica wireless inversa

Un telefono Samsung con sopra uno smartwatch Samsung

Alcuni dispositivi Samsung dispongono di Wireless PowerShare per caricare altri dispositivi.

Sarah Tew/CNET

Molti telefoni Android hanno la ricarica wireless inversa, che è esattamente come sembra. Puoi utilizzare il retro di telefoni come Galaxy S22 e Pixel 7 per caricare altri dispositivi, come uno smartwatch o auricolari. Anche se questo probabilmente non è necessario per la maggior parte delle persone, immagino che sarebbe molto utile per gli appassionati. AirPods utenti.

Nessuno vuole essere bloccato durante il pendolarismo mattutino con un paio di AirPod morti. Avere la possibilità di ottenere abbastanza energia per superare i miei 30 minuti di treno mettendo i miei AirPods sul retro del mio telefono per alcuni minuti potrebbe cambiare le regole del gioco. Sì, devi sacrificare parte della batteria del tuo telefono. Ma se stai viaggiando verso una destinazione dove puoi facilmente caricare il tuo telefono non appena arrivi, come l’ufficio, quel compromesso potrebbe valerne la pena.

Il ritorno del Touch ID

Il sensore Touch ID sull'iPad Air dal 2020

L’iPad Air include Touch ID sul pulsante di accensione.

Scott Stein/CNET

Mentre Face ID è conveniente in molte situazioni, ci sono momenti in cui è più pratico usare semplicemente il dito per sbloccare il telefono. Ecco perché spero che Touch ID torni su iPhone. Forse non hai avuto il tempo di impostare Face ID in modo che funzioni con una maschera, o forse non stai semplicemente tenendo il tuo iPhone nella giusta angolazione per Face ID.

Apple vede chiaramente il valore nel riconoscimento delle impronte digitali, considerando che il pulsante in alto sull’ultimo iPad e iPad Air standard ha Touch ID. Fare lo stesso per iPhone 15 aggiungerà maggiore praticità, offrendo agli utenti la possibilità di utilizzare Face ID o Touch ID a seconda della situazione. La maggior parte dei telefoni Android ha sia un lettore di impronte digitali che una qualche forma di riconoscimento facciale, quindi è bello vedere che gli utenti iPhone ottengono le stesse opzioni.

Non è chiaro se Apple riporterà Touch ID su iPhone. Mentre l’analista Kuo aveva precedentemente previsto che i futuri iPhone avrebbero avuto un sensore di impronte digitali sotto il display, lui la sua prospettiva è cambiata nel marzo 2022.

iPhone 14 Pro e Pro Max affrontano già molte delle carenze dei precedenti smartphone di Apple. Gli aggiornamenti che mi aspetto di vedere su iPhone 15 potrebbero non sembrare rivoluzionari, ma sicuramente renderanno un po’ più semplici le attività quotidiane come caricare e sbloccare il telefono.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *