Nuovi dati mostrano che l’economia rallenterà in modo significativo nei prossimi due anni

L’economia è rallentata, secondo gli ultimi dati.

La National Australia Bank ha pubblicato mercoledì la sua visione prospettica dell’economia ed è stata una lettura cupa.

“Nel PIL ora ci aspettiamo che la crescita rallenti al di sotto dell’1,0% nei prossimi due anni”, ha affermato NAB.

“Ciò include una crescita trimestrale molto debole alla fine del 2023 e una crescita al di sotto del trend di circa il 2,25-2,5 percento”.

In particolare, la banca prevede che l’economia (Pil reale) crescerà dello 0,8 per cento nel 2023 e dello 0,9 per cento nel 2024.

Secondo la banca, un rallentamento nel settore della vendita al dettaglio mentre i consumatori stringono i portafogli è il principale motore di questo funk di crescita.

NAB tiene traccia della spesa al dettaglio e in un rapporto separato – NAB Monthly Data Insights October – ha rivelato che “la spesa dei consumatori si è attenuata a ottobre, scendendo dello 0,3%, ponendo fine a un periodo di crescita positiva di nove mesi”.

NAB prevede che la crescita economica (PIL annuale) rallenterà fino a rallentare nel 2023 e nel 2024.(Rilasciato: NAB)

“I nostri dati sulla spesa mensile hanno mostrato un rallentamento della spesa in ottobre, soprattutto in aree discrezionali come beni per la casa, intrattenimento e viaggi, sebbene la crescita sia rimasta nel settore dell’ospitalità”, ha affermato il capo della NAB, l’economista Alan Oster.

I tassi di interesse dovrebbero continuare a salire

Il dolore finanziario delle famiglie causato dall’aumento dei tassi di interesse è fondamentale per le prospettive economiche di NAB.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *