Sepp Blatter dice che è stato “un errore” scegliere il Qatar per ospitare la Coppa del Mondo | Coppa del Mondo 2022

Assegnare la Coppa del Mondo al Qatar è stato un “errore” e una “cattiva scelta” secondo l’ex presidente della Fifa Sepp Blatter, che ha ripetutamente affermato che la decisione è stata il risultato di pressioni politiche segrete.

Blatter ha detto che il torneo è stato trasferito allo stato del Golfo a causa delle azioni dell’ex presidente della UEFA, Michel Platini, sotto la pressione dell’allora presidente della Francia, Nicolas Sarkozy. “Per me è chiaro: il Qatar è un errore. La scelta è stata sbagliata”, ha detto Blatter al quotidiano svizzero Tages-Anzeiger. “Allora, in realtà, nel comitato esecutivo eravamo d’accordo sul fatto che la Russia avrebbe dovuto vincere i Mondiali del 2018 e gli Stati Uniti il ​​2022. Sarebbe stato un gesto di pace se i due rivali politici di lunga data avessero ospitato i Mondiali uno dopo l’altro. . .”

Alla domanda sul perché il Qatar sia stata una cattiva scelta, Blatter non ha menzionato le preoccupazioni sui diritti umani che incombono sul torneo, ma ha detto: “Un paese è troppo piccolo. Il calcio e la Coppa del Mondo sono troppo grandi per questo”.

Blatter ha detto che i piani della Fifa sono stati interrotti da Platini, che ha affermato che il francese è stato determinante nel dirigere quattro voti dai paesi europei al Qatar, dopo le pressioni di Sarkozy.

“Grazie per i quattro voti che lui e Platini hanno ricevuto [Uefa] squadra, la Coppa del Mondo è andata in Qatar piuttosto che negli Stati Uniti. È la verità”, ha detto Blatter sul risultato del voto 14-8 contro gli Stati Uniti nelle ultime due.

“Platini mi ha detto di essere stato invitato all’Eliseo, dove il presidente francese Sarkozy ha pranzato con il principe ereditario del Qatar”, ha detto Blatter. “Sarkozy ha detto a Platini: ‘Guarda cosa potete fare tu e i tuoi colleghi della UEFA per il Qatar quando la Coppa del Mondo verrà assegnata.’ Poi gli ho chiesto: ‘E adesso?’”

Secondo Blatter, quando ha chiesto questo, la risposta di Platini è stata: “‘Sepp, cosa faresti se il tuo presidente ti chiedesse qualcosa?’ Poi gli ho detto che per me la questione non si poneva perché non abbiamo un presidente in Svizzera.

Michel Platini stringe la mano a Nicolas Sarkozy (a sinistra) nel 2010. Foto: Philippe Desmazes/AFP/Getty Images

Platini è stato interrogato da funzionari francesi nel 2019 nell’ambito di un’indagine sulla procedura di gara del 2022. L’ex giocatore della Francia ha riconosciuto che l’incontro con Sarkozy ha avuto luogo ma ha negato che abbia influenzato i suoi voti.

Nel 2013 ha detto al Guardian: “So che Sarkozy vuole che le persone del Qatar comprino il PSG. Ho capito che Sarkozy ha sostenuto la candidatura del Qatar. Ma non me l’ha chiesto, né ha votato per la Russia. [for 2018]. Conosce la mia personalità. Io voto sempre per ciò che è buono per il calcio. Non per me, non per la Francia.” Sarkozy ha precedentemente scelto di non commentare le accuse di Coppa del Mondo.

Blatter, nella sua prima intervista da quando lui e Platini sono stati assolti dall’accusa di frode a luglio – anche se quel verdetto è oggetto di appello – ha anche colpito il suo successore alla FIFA, criticando Gianni Infantino per aver vissuto in Qatar nella preparazione di il torneo.

The Ecuador head coach, Gustavo Alfaro, has criticised the decision to bring the World Cup’s opening match between his side and hosts Qatar forward by a day, and claimed they were not consulted about the move.

The 2022 World Cup was scheduled to begin with Senegal v Netherlands on 21 November, but organisers decided it would be better for the hosts to kick off the tournament, so the Group A game was moved to Sunday.

‘I have one day less of preparation,’ Alfaro told a news conference on Tuesday. ‘We were overtaken. We were not consulted if there was any problem in bringing forward the match.’ The coach also claimed Qatar’s players have been able to train together for five months with their national championship suspended.

Ecuador’s participation in the World Cup has been clouded by controversy after Chile and Peru accused them of fielding an ineligible player in qualifying. On Tuesday, the court of arbitration for sport (Cas) ruled that Byron Castillo is eligible to play for Ecuador.

The South American side, who finished third in Conmebol qualifying, will be deducted three points in qualifying for 2026. After Cas accepted Castillo was born in Colombia and that false information about his date and place of birth had been used to get an Ecuadorian passport. Reuters

“,”credit”:””,”pillar”:2}”>

Guida veloce

L’Ecuador ‘non consultato’ sullo spostamento dell’apertura della Coppa del Mondo

mostrare

L’allenatore dell’Ecuador Gustavo Alfaro ha criticato la decisione di anticipare di un giorno l’apertura della Coppa del Mondo tra la sua squadra e i padroni di casa del Qatar, dicendo di non essere stati consultati sulla mossa.

La Coppa del Mondo 2022 doveva iniziare con Senegal-Olanda il 21 novembre, ma gli organizzatori hanno deciso che sarebbe stato meglio per i padroni di casa iniziare il torneo, quindi la partita del Gruppo A è stata spostata a domenica.

“Ho avuto un giorno in meno di preparazione”, ha detto Alfaro in una conferenza stampa martedì. ‘Siamo stati sorpassati. Non siamo stati consultati in caso di problemi nell’avanzamento della partita.’ L’allenatore ha anche affermato che i giocatori del Qatar hanno potuto allenarsi insieme durante i cinque mesi di sospensione del loro campionato nazionale.

La partecipazione dell’Ecuador alla Coppa del Mondo è stata avvolta da polemiche dopo che Cile e Perù li hanno accusati di aver schierato giocatori non idonei nelle qualificazioni. Martedì, il tribunale arbitrale per lo sport (Cas) ha stabilito che Byron Castillo è idoneo a giocare per l’Ecuador.

La squadra sudamericana, che è arrivata terza nelle qualificazioni a Conmebol, riceverà tre punti dalla qualificazione per il 2026. Dopo che Cas ha accettato, Castillo è nato in Colombia e informazioni false sulla sua data e luogo di nascita sono state utilizzate per ottenere un passaporto ecuadoriano. Reuters

Grazie per il tuo feedback.

Infantino si è trasferito dalla Svizzera a Doha l’anno scorso e Blatter ha suggerito che la mossa potrebbe compromettere le decisioni di Infantino. “Quello che mi chiedo: perché il nuovo presidente della FIFA vive in Qatar?” disse Blatter. “Non può essere il capo dell’organizzazione locale della Coppa del Mondo. Questo non è il suo lavoro. Ci sono due comitati organizzatori per questo: uno locale e uno della FIFA.

“Il presidente della FIFA dovrebbe avere la massima autorità. Ad esempio: c’è una proposta per istituire un fondo per i lavoratori deceduti e gli orfani. Il Qatar ha detto no. Cosa dovrebbe dire la FIFA se il loro presidente è sulla stessa barca del Qatar?

Infantino ha reso una priorità dichiarata l’aumento della trasparenza all’interno della FIFA da quando i 40 anni di mandato di Blatter presso l’organizzazione si sono conclusi con diverse accuse di corruzione e l’arresto di diversi funzionari della FIFA da parte dell’FBI. Blatter, interrogato da Tages-Anzeiger sulla sua opinione su Infantino, ha detto: “È una persona irrispettosa per me”. La FIFA è stata contattata per un commento.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *