Un pieghevole di prima generazione che mantiene le promesse

Il dispositivo è ora in vendita e sarà disponibile presso quasi tutti i principali rivenditori offline e online.

Succede solo a volte che vediamo il cambiamento nel mondo della tecnologia e possiamo sperimentarlo in prima persona. La recente “tendenza” che l’industria tecnologica sembra seguire è quella dei dispositivi pieghevoli, iniziata con il Galaxy Fold di Samsung nel 2019. Fino a poco tempo fa, la tendenza era limitata agli schermi più piccoli, ma sta lentamente prendendo piede su schermi più grandi.

Il mese scorso, ASUS ha annunciato lo Zenbook 17 Fold OLED (UX9702). Uno schermo pieghevole da 17,3 pollici che può essere utilizzato a piacimento di ogni utente. Ho avuto due settimane per familiarizzare con il dispositivo, ed ecco cosa ne penso.

Zenbook 17 Fold OLED ha un pannello touch-screen da 17,3 pollici con risoluzione 2K e due display da 12,5 pollici con display FHD quando piegato. È alimentato dal processore Intel i7 di 12a generazione con 16 GB di RAM DDR5 e 1 TB di spazio di archiviazione.

Ha anche ASUS ErgoSense Bluetooth, che cattura la metà inferiore dello schermo quando è piegato come un laptop. La taglia è perfetta per le persone sempre in movimento. A parte questo, puoi anche aprire lo schermo e usarlo in tutto il suo splendore e usare la tastiera, dandoti la sensazione di un desktop a grande schermo.

Lo schermo pesa circa 1,5 kg senza tastiera e 1,8 kg con essa. In entrambi i casi è leggero e portatile.

A cosa serve uno schermo senza il suo display? E in questo caso, è stato uno spettacolo da sogno. I colori sono nitidi e luminosi. Il pannello OLED rende l’esperienza visiva utile; Onestamente, non mi sono mai sentito così bene a fissare un foglio Excel. ASUS afferma di aver sviluppato il pannello OLED pieghevole con BOE e ragazzi! È stato consegnato.

Per prevenire il burn-in dello schermo, che può verificarsi quando i pannelli OLED vengono lasciati fermi per troppo tempo, ASUS ha anche aggiunto funzionalità come la tecnologia Pixel shift, l’invio predefinito alla modalità oscura, screensaver unici e altro ancora.

Anche il design del dispositivo è molto intelligente. La doppia cerniera non solo crea un’esperienza senza pieghe, ma fornisce anche stabilità allo schermo. È ben costruito e classificato MIL-STD 810H di livello militare per la durata. Ha anche un cavalletto integrato che è utile quando si utilizza lo schermo come monitor.

È impossibile non dare credito ad ASUS per quanto ha pensato l’azienda nel rendere portatile un grande schermo senza troppe storie. Anche la tastiera da 5,5 mm è progettata per adattarsi perfettamente alla piega e diventa parte del laptop quando vuoi portarlo in giro.

Sebbene sia pratico e non ho faticato a lavorare sulla tastiera ogni giorno, la corsa dei tasti potrebbe essere un problema per qualcuno con dita più grandi. I tasti freccia sono piccoli, ed è lì che ho faticato, soprattutto se stavo giocando.

Detto questo, puoi sempre accoppiare lo schermo con una tastiera a tua scelta. Ciò potrebbe limitarti in termini di non essere in grado di utilizzare lo schermo come laptop e potrebbe rendere la portabilità un problema, ma da qualche parte devono essere fatti dei compromessi.

Un’altra caratteristica lodevole dello Zenbook 17 Fold è il suo suono che esce dal sistema a quattro altoparlanti. Di solito, con i laptop, il suono diventa secondario e l’associazione di un altoparlante diventa un riflesso muscolare se si consumano contenuti.

Lo Zenbook 17 Fold (i marchi devono iniziare a creare soprannomi per questi dispositivi) ha il suono Harman/Kardon e l’atmosfera Dolby Vision. Ha uno degli audio più chiari e rumorosi su un laptop, se vuoi chiamarlo così. Gli altoparlanti sono posizionati ai lati del pannello, rendendolo rivolto in avanti, aumentando l’esperienza audio.

Una volta completamente carico, il dispositivo mi è durato circa un turno di lavoro di nove ore, con un’esperienza fluida, senza calore e senza suoni. Anche la tastiera Bluetooth è a pagamento e dispone di una porta USB di tipo C. Una volta caricato, può durare fino a una settimana, a seconda dell’utilizzo. Il dispositivo ha anche due porte USB-Type C, l’unica porta I/O e un jack da 3,5 mm per gli auricolari (devi adorarlo).

Mentre l’esperienza complessiva è stata fluida per me, ho riscontrato alcuni ritardi e problemi tecnici qua e là. A volte, il display avrà difficoltà a capire in quale orientamento viene utilizzato, da orizzontale a verticale o mentre viene piegato e aperto. È bloccato e, a volte, ci vuole tempo per capirsi. La prossima volta, dovrò provare il vecchio trucco “spegni e riaccendi”.

Questo potrebbe essere un ostacolo per i giocatori, per non essere in grado di utilizzare uno schermo così grande, ma è quello che è. Senza una scheda grafica dedicata, lo Zenbook 17 Fold non è progettato per i giochi pesanti. Il gioco leggero funziona senza intoppi sul dispositivo. Ho provato a eseguire Witcher 2, Grad Theft Auto IV e Asphalt 8, e quest’ultimo ha funzionato bene senza problemi. Gli altri due, gioco molto grande e pesante, hanno visto ritardi durante l’esecuzione di compiti semplici come camminare o guidare.

In conclusione, l’ASUS Zenbook 17 Fold OLED è un traguardo per un prodotto di prima generazione. ASUS voleva costruire uno schermo funzionale che potesse piegarsi a metà e rendere portatili i display di grandi dimensioni, e lo ha fatto. Questo non è un prodotto che deve mostrare la perfezione; è un prodotto che rispecchia la promessa. Pagherò Rs 3.29.990 per questo? No. Ma per qualcuno che è sempre in movimento e ha bisogno di uno schermo portatile più grande, qualcosa del genere potrebbe essere un buon investimento.

Il dispositivo è ora in vendita e sarà disponibile presso quasi tutti i principali rivenditori offline e online.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *