I risparmiatori perdono miliardi mentre i due fondi Isa più popolari del Regno Unito crollano di nuovo | Finanza personale | Finanza

Insieme, questi fondi estremamente popolari hanno perso più di 14 miliardi di sterline, in una brutale eliminazione mentre i mercati azionari globali sono crollati. Nonostante la carneficina, gli esperti stanno esortando gli investitori a seguirli.

Il Fundsmith Equity Fund di Terry Smith e il fondo di investimento ipotecario scozzese hanno distrutto quasi tutti i rivali mentre i mercati azionari sono saliti alle stelle sulla scia della crisi finanziaria.

Gli investitori ordinari si accalcano per investire denaro in questi fondi di investimento per condividere il loro successo esterno.

Azionario del fabbro un investimento di £ 10.000 si è trasformato in £ 58.380 in soli 10 anni, con un rendimento totale di oltre il 483% in quel periodo.

Mutui scozzesi fare meglio. Al suo apice, ha restituito il 900 percento in 10 anni.

Sarebbe £ 10.000 su un reddito di £ 100.000.

Gli investitori che hanno acquistato questi fondi all’interno della loro indennità di Azioni e Azioni Isa avrebbero ottenuto quei rendimenti stellari esenti dall’imposta sul reddito e dall’imposta sulle plusvalenze.

Ma ora si prenderanno cura delle perdite invece dei profitti.

Il 2022 è stato difficile per gli investitori, con i mercati azionari globali in calo a causa della guerra in Ucraina, dell’aumento dell’inflazione e dell’aumento dei tassi di interesse.

L’indice S&P500 di New York è sceso di circa il 25%, mentre l’indice Nasdaq Composite dei titoli tecnologici è sceso del 35%.

Fu un duro colpo sia per Fundsmith che per Scottish Mortgage, poiché avevano investito fino a tre quarti dei loro soldi negli Stati Uniti.

Come abbiamo riportato la scorsa estate, lo sono colpito dal crollo del mercato azionario nella prima metà dell’anno.

Hanno recuperato alcune delle loro perdite durante l’estate, quando le azioni statunitensi sono aumentate. Non è durato.

Entrambi i fondi sono scesi di nuovo quando la ripresa si è bloccata poiché gli investitori presumevano che la Federal Reserve statunitense avrebbe aumentato in modo aggressivo i tassi di interesse degli investimenti per frenare l’inflazione.

Fundsmith è sceso del 6,6% e Scottish Mortgage è sceso del 14,4% negli ultimi tre mesi, secondo i dati di Trustnet.

In 12 mesi, sono diminuiti rispettivamente del 13,3% e del 50,8%. È stato un enorme calo, soprattutto per il mutuo scozzese, e ha spazzato via miliardi di valore.

LEGGI DI PIÙ: ‘Sta cadendo’ – le migliori notizie finanziarie di quest’anno

Un anno fa, Terry Smith gestiva circa 28 miliardi di sterline. Oggi il valore di Fundsmith Equity è sceso a 22 miliardi di sterline. Sono ben 6 miliardi di sterline a goccia.

Il patrimonio in gestione di Scottish Mortgage è sceso da oltre 20 miliardi di sterline a soli 11,5 miliardi di sterline nello stesso periodo, una perdita maggiore di 8,5 miliardi di sterline.

Insieme, i due fondi hanno perso 14,5 miliardi di sterline in soli 12 mesi. Tuttavia, gli investitori non dovrebbero affrettarsi a venderli, ha affermato James Yardley, analista di ricerca senior presso Chelsea Financial Services e FundCaliber.

È particolarmente positivo riguardo a Fundsmith, che prende meno rischi di Scottish Mortgage e deve ancora fallire.

Tende a investire in società affermate, come Microsoft, Novo Nordisk, il gigante del tabacco Philip Morris e L’Oriél, che hanno la capacità di resistere a una recessione.

Al contrario, Scottish Mortgage è stato importante per i titoli tecnologici ad alto rischio come Tesla di Elon Musk. Le azioni del produttore di auto elettriche sono diminuite di oltre la metà quest’anno.

Non farlo passare:
Sussurralo, ma il Regno Unito potrebbe evitare il collasso quest’inverno poiché Sunak ottiene fortuna … [INSIGHT]
I costi di trasferimento della pensione diminuiscono di £ 89.000 a un “minimo senza precedenti” [LATEST]
Il proprietario di Facebook affronta “perdite orrende” mentre le azioni crollano [REVEAL]

Yardley ha dichiarato: “Fundsmith è solo il 6% indietro rispetto al settore globale quest’anno, il che non è affatto un disastro. Soprattutto dopo anni di significativa sovraperformance”.

Era inevitabile che Terry Smith avrebbe avuto un brutto anno a un certo punto, ha aggiunto. “Non siamo interessati e rimane a lungo una delle nostre proprietà preferite”.

L’ipoteca scozzese ha avuto un periodo più difficile poiché i titoli tecnologici sono crollati e gli investitori stanno correndo meno rischi con i loro soldi. “Ha esposizione a società private in fase iniziale e alla Cina e si assume ulteriori rischi prendendo in prestito denaro da investire”.

Tuttavia, potrebbe offrire più rialzo quando i mercati azionari si riprenderanno finalmente. “Penso che Scottish Mortgage possa fare di nuovo bene a lungo termine, ma potrebbe essere una corsa accidentata. Mantieni questa fiducia solo come parte di un portafoglio ben diversificato”, aggiunge Yardley.

I mercati azionari hanno ottenuto buoni risultati la scorsa settimana e l’ipoteca scozzese è ora in rialzo del 10,8% rispetto all’ultimo mese.

Gli investitori dovrebbero acquistare Azioni e Azioni fondi ISA solo per un periodo minimo di almeno cinque anni e ricordare che le performance passate non sono una guida per i rendimenti futuri.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *