Indonesia Just Energy Transition Partnership lanciato al G20

  • La nuova Indonesia Just Energy Transition Partnership (JETP) mobiliterà 20 miliardi di dollari [£17bn] nei prossimi tre-cinque anni per accelerare una giusta transizione energetica.
  • Il Regno Unito è pronto a sostenere la realizzazione della partnership, anche attraverso una garanzia della Banca mondiale da 1 miliardo di dollari. 1
  • Il lancio di JETP in Indonesia si basa sullo slancio di altri sviluppi JETP durante il vertice COP27 a Sharm El-Sheikh, in Egitto.

Il primo ministro Rishi Sunak si è unito oggi ad altri leader mondiali al G20 [15 November] per lanciare l’Indonesia Just Energy Transition Partnership (JETP) in occasione dell’evento collaterale della Partnership for Global Infrastructure and Investment (PGII).

Questa partnership guidata dal paese aiuterà l’Indonesia a perseguire una transizione energetica giusta e accelerata dai combustibili fossili a fonti rinnovabili. Il JETP include un percorso ambizioso per ridurre le emissioni del settore elettrico, una strategia basata sull’espansione delle energie rinnovabili e l’eliminazione graduale del carbone. Questa transizione non solo porterà a una migliore azione per il clima, ma contribuirà a sostenere la crescita economica, nuovi posti di lavoro qualificati, riduzione dell’inquinamento e un futuro resiliente e prospero per gli indonesiani.

L’accordo si concentra sul raggiungimento di questa transizione in un modo che tenga conto di tutti i lavoratori, le comunità e i gruppi sociali interessati direttamente o indirettamente dalla transizione energetica dal carbone e contribuisca a garantire che siano sostenuti attraverso promesse concrete.

Il modello JETP è stato introdotto per la prima volta al vertice COP26 di Glasgow lo scorso anno, dove il Sudafrica e un gruppo di partner internazionali (IPG) di Francia, Germania, Regno Unito, Stati Uniti d’America e Unione Europea hanno annunciato l’innovativo lungo termine volta. JETP da 8,5 miliardi di dollari a termine, stabilendo un nuovo precedente nella transizione energetica globale.

L’Indonesia è il secondo paese a lanciare JETP. Tra i dieci maggiori emettitori mondiali di gas a effetto serra, l’Indonesia sta ora accelerando la sua transizione verso l’energia pulita attraverso il rafforzamento degli impegni JETP per massimizzare l’uso di abbondanti fonti di energia rinnovabile e un forte impegno politico a ridurre gradualmente l’energia a carbone a medio termine .

A sostegno di questi impegni e azioni, il JETP indonesiano mobiliterà 20 miliardi di dollari nei prossimi tre-cinque anni. 10 miliardi di dollari di denaro pubblico saranno mobilitati dai membri dell’IPG e almeno 10 miliardi di dollari di finanziamenti privati ​​saranno mobilitati e gestiti dal gruppo di lavoro della Glasgow Financial Alliance for Net Zero (GFANZ).

Il Regno Unito è stato un membro fondamentale dell’IPG contribuendo a concordare questo nuovo ambizioso JETP per l’Indonesia. Il Regno Unito è pronto a sostenere la realizzazione della partnership, anche attraverso una garanzia della Banca mondiale da 1 miliardo di dollari. Questa struttura consentirà al governo dell’Indonesia di estendere il proprio prestito a condizioni convenienti della Banca mondiale fino a un miliardo di dollari.

La partnership sarà un accordo politico a lungo termine tra il governo dell’Indonesia e un IPG composto da Stati Uniti d’America e Giappone come guida congiunta, insieme a Regno Unito, Germania, Francia, Unione Europea, Canada, Italia, Norvegia , e Danimarca.

Il primo ministro Rishi Sunak ha dichiarato:

“Sono orgoglioso di lanciare un nuovo partenariato per la transizione energetica giusta con il governo dell’Indonesia. Sbloccherà miliardi di finanziamenti privati ​​per nuove infrastrutture verdi”.

Il presidente della COP26, Alok Sharma, ha dichiarato:

“Just Energy Transition Partnerships (JETP) è un modello finanziario innovativo che sono orgoglioso di dire che è uscito dalla COP26 e incarna l’ambizione che abbiamo chiesto a Glasgow. Offrono ai paesi partner un modo per lavorare con i donatori di finanziamenti per il clima e gli investitori del settore privato su una transizione energetica pulita ed equa per creare nuovi posti di lavoro, crescita economica, aria pulita e un futuro resiliente e prospero.

“Questa partnership guidata dal paese sosterrà l’Indonesia ad accelerare la sua transizione dal carbone come parte dell’impegno del paese verso il suo obiettivo zero netto del 2060”.

Il lancio di JETP in Indonesia si basa sullo slancio del vertice COP27 di Sharm El-Sheikh, che ha visto progressi nell’attuazione di JETP in Sud Africa e un impegno a lanciare JETP in Vietnam quest’anno 2 . Riflette i progressi del partenariato del G7 per le infrastrutture e gli investimenti globali (PGII) lanciato nel Regno Unito. I JETP sono un meccanismo chiave di erogazione del PGII, che mira a ridurre il divario di investimenti infrastrutturali nei paesi in via di sviluppo 3 .

Poco prima della COP27, il Sudafrica ha pubblicato il suo Just Energy Transition Investment Plan che delinea percorsi chiari per l’attuazione. Alla COP27, il primo ministro Rishi Sunak ha incontrato il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa, insieme a Unione Europea, Stati Uniti d’America, Germania e Francia per discutere del JETP. A seguito di questo importante traguardo, è stato pubblicato un aggiornamento sui progressi di 12 mesi sul JETP sudafricano che riconosce i progressi compiuti e delinea i prossimi passi in questa partnership a lungo termine.

Alla COP27, il presidente della COP26 Alok Sharma ha incontrato Tran Hong Ha, ministro delle risorse naturali e dell’ambiente del Vietnam, per discutere un potenziale JETP tra l’IPG e il Vietnam. Il ministro Ha e il signor hanno promesso di nuovo. Sharma per definire i dettagli di un’ambiziosa dichiarazione politica e pacchetto di sostegno finanziario per la transizione energetica del Vietnam, con l’obiettivo di lanciare l’accordo entro la fine del 2022.

Proseguono inoltre i lavori tra IPG e il governo indiano per concludere un partenariato sulla giusta transizione energetica entro il 2023 durante la presidenza indiana del G20. IPG sta anche lavorando a stretto contatto con il governo del Senegal per esplorare un percorso per un JETP. Ulteriori dettagli saranno condivisi a tempo debito.

1 Il governo ha accettato di fornire una garanzia. Il Parlamento sarà consultato prima della firma della garanzia finale.

2 https://www.gov.uk/government/news/cop26-president-meeting-with-vietnamese-minister-ha-8-november-2022

3 https://www.gov.uk/government/news/g7-leaders-statement-partnership-for-infrastructure-and-investment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *