Premi della Coppa del Mondo T20: la parte migliore e quella peggiore del torneo | Coppa del Mondo T20 2022

Partita del torneo

Olanda contro Sud Africa. Il fatto che ci sia una risposta molto chiara – alla quale arriveremo – significa che scegliere qualcosa che sia uno shock, dato che è uno shock in sé, in un torneo pieno di shock, sembra appropriato. I momenti salienti includevano il probabile vincitore della competizione di Roelof van der Merwe e la straordinaria conclusione dell’inseguimento condannato del Sud Africa, dove Keshav Maharaj è entrato in campo zoppicando con la sua unica gamba di lavoro, facendo i singoli sono potenziali due e tre, mentre Pakistan e Bangladesh, entrambi eliminati se il Sudafrica vince, si siedono nello stesso posto a guardare la prospettiva apparentemente debole e distante diventare più chiara e più vicina.

Stella del torneo

Suryakumar Yadav, alias SKY, è l’uomo emergente indiano all’età di 32 anni – incredibilmente, ha debuttato in nazionale solo l’anno scorso – ed è un battitore di sorprendente intelligenza. Il suo inning nell’ultima partita dell’India dei Super 12, 61 su 25 palloni contro lo Zimbabwe, includeva il tiro del torneo: Richard Ngarava ha lanciato un wide yorker perfettamente decente e Yadav si è allungato, su un ginocchio, non solo per raggiungerlo ma in qualche modo colpi sopra la sua spalla sinistra e il limite della gamba quadrata per sei.

“Un battitore di genialità sbalorditiva”: Suryakumar Yadav ha prodotto una prestazione spettacolare contro lo Zimbabwe. Foto: Joel Carrett/AAP

Squadra del torneo

Alex Hales (Inghilterra), Jos Butler (Inghilterra, capitano), Virat Kohli (India), Suryakumar Yadav (India), Ben Stokes (Inghilterra), Glenn Phillips (Nuova Zelanda), Rilee Rossouw (Sud Africa), Sam Curran (Inghilterra), Shadab Khan (Pakistan), Shaheen Shah Afridi (Pakistan), Anrich Nortje (Sud Africa)

Momento preferito

Il frastuono della folla di Adelaide mentre Rashid Khan attraversava il bowling della morte in Australia, si sentiva esitare se elogiare la prestazione di un grande giocatore, uomo adorabile e figlio adottivo della città – Khan ha giocato cinque stagioni della Big Bash League per gli Adelaide Strikers – o ululano in agonia per quello che sta facendo al prezioso tasso di funzionamento netto della propria squadra. A loro grande merito, la maggior parte sembra optare per l’opzione uno. Gli sforzi dell’Afghanistan per limitare l’NRR dell’Australia sono stati tali che Khan e l’irlandese Lorcan Tucker hanno entrambi fatto di più per aiutare l’Inghilterra a vincere la Coppa del Mondo di alcuni membri dell’attuale squadra inglese.

Lamentela più divertente

Durante la fase a gironi, è emersa la notizia che i giocatori indiani erano sconvolti dai falafel e dai panini preparati per loro in allenamento, con alcuni che affermavano di aver fatto consegnare cibo da asporto al Sydney Cricket Ground per evitare di mangiarli. “So che tutte le squadre stanno ottenendo la stessa cosa”, ha detto una fonte all’AFP, “ma non stanno parlando perché la maggior parte di loro non è in grado di alzare la voce”. Ho chiesto a qualcuno nel campo irlandese se avevano avuto un’esperienza simile e si è scoperto che la fonte dell’AFP ha ragione a metà: hanno avuto lo stesso, ma il motivo per cui non parlano è perché gli piacciono i panini.

Evidenziazione personale

La partita tra India e Pakistan non è stata solo una gara avvincente con incredibili prestazioni individuali e una conclusione francamente ridicola, è stata una di quelle grandi occasioni sportive – ed è stata solo una partita di gruppo. . Non è stata nemmeno una partita decisiva o, come si è scoperto, particolarmente importante nel girone – entrambe le squadre sono passate nelle semifinali e le sconfitte sono arrivate in finale – ma per spettacolo, intensità e atmosfera nemmeno la finale stessa ha potuto eguagliare questo, quando 90.000 persone si sono riunite per trasformare la città di Melbourne, e alla fine l’MCG, in un calderone di rumore, colore e gioia.

La più grande delusione

L’Australian Bureau of Meteorology, le cui previsioni per l’ultimo giorno a Melbourne sono le stesse per l’intera settimana passata: tuoni, fulmini e pioggia dall’alba al tramonto. È stato l’unico argomento di conversazione per diversi giorni, poiché gli organizzatori sono stati costretti a programmare tempi supplementari nel giorno della riserva e sono cresciuti i timori che il trofeo alla fine sarebbe stato condiviso. Ha piovuto per circa 10 minuti. Posso solo supporre che si sia trattato di una deliberata liquidazione.

Cosa cambieresti dopo?

Nell’hotel della squadra inglese la mattina dopo la finale ho avuto l’opportunità di tenere e alzare il trofeo. Non è molto buono. Penseresti che una Coppa del Mondo di cricket proverebbe a rappresentare il cricket o il mondo, o forse entrambi, e aggiungerebbe la beffa al danno che questa non è nemmeno una coppa. Per essere accettabile un trofeo sportivo deve rispondere affermativamente ad almeno una delle quattro domande fondamentali: ha un significato storico particolare? È incredibilmente bello? Puoi berlo? E puoi mettertelo in testa? Quattro spazi vuoti: prendine uno nuovo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *