Gareth Southgate ispira le speranze della Coppa del Mondo dell’Inghilterra | Calcio

Southgate ha giocato il suo jolly e ha dato alla nazione rinnovata convinzione (Immagine: Metro.co.uk)

Gareth Southgate è un manager intelligente. resta con me Una volta che pensi alle possibilità dell’Inghilterra di vincere il Con la Coppa del Mondo quasi bassa quanto il grado di credibilità di Matt Hancock, il boss dei Tre Leoni ha fatto una mossa di pubbliche relazioni e tutto era roseo nel giardino della squadra.

Poco più di una settimana fa, i capi dei tifosi inglesi. Vincere la Coppa del Mondo? Cosa, dopo aver perso 4-0 contro l’Ungheria ed essere retrocessi, senza vittorie, dal nostro girone di Nations League? Non autorizzato.

E questo è del tutto comprensibile. Un ingrediente magico ha cambiato tutto questo e il suo nome era James Maddison. Certo, il fantasista del Leicester potrebbe anche non essere presente in Qatar, dopotutto ha avuto tre anni per pensare alla sua unica presenza in nazionale.

Probabilmente giocherà un ruolo, ma portando con sé nel torneo solo lo scintillio in forma della Premier League, Southgate ha dato alla nazione una spinta tanto necessaria. Il solo pensiero di Maddison tra le fila dell’Inghilterra ha calmato gran parte dell’ansia, almeno fino a quando non parleremo 0-0 con l’Iran lunedì, cioè.

La verità è che Southgate, nonostante le sue proteste per l’annuncio di Maddison nella sua rosa di 26 la scorsa settimana, non valuta né apprezza il centrocampista dal 2019. Ha già a sua disposizione un genio lungimirante, Jack Grealish, e raramente inizia. Perché due? Ebbene, avere 26 giocatori invece dei 23 dei precedenti Mondiali significa che Southgate può permettersi una wild card.

DOHA, QATAR - 17 NOVEMBRE: James Maddison d'Inghilterra lega i suoi stivali prima di una sessione di allenamento inglese allo stadio Al Wakrah il 17 novembre 2022 a Doha, Qatar.  (Photo by Eddie Keogh - The FA/The FA via Getty Images)

L’inclusione di James Maddison ha rafforzato la reputazione di Southgate, finora (Immagine: Getty)

Probabilmente, anche Conor Gallagher o Trent Alexander-Arnold potrebbero non aver fatto parte della squadra, ma Maddison si è distinto. Selezionandolo, Southgate ha messo a tacere ciò che lo circondava prima dell’inizio del torneo. Bene, fino a quando l’uomo delle Foxes non si è infortunato lo scorso fine settimana.

Ma cosa significa questo per le nostre speranze di ‘portare il calcio a casa’? Tutto ciò che serve è positività intorno al campo e la selezione di Maddison farà molto in questo senso. È stato in ottima forma in questa stagione.

Se Jude Bellingham, che sicuramente giocherà, riuscirà a replicare un po’ della sua forma per il Borussia Dortmund, e Phil Foden riacquisterà parte della sua qualità del Manchester City con la maglia dell’Inghilterra, potrebbero esserci abbastanza ottimismo, abbastanza storie positive per riportare un po’ di di quella sensazione. di ‘una nazione’ alla Russia 2018 e correrà fino alle semifinali.

C’era la sensazione, da tempo, che questo potesse essere il canto del cigno di Southgate, un giro di vittoria senza successo, i fan dell’allenatore amano odiare anche se l’Inghilterra è al meglio dal 1966, scivolando finalmente alla porta per alcuni, finora senza nome, superman hero per intervenire e vincere un titolo importante negli anni a venire.

Southgate ha già Jack Grealish a sua disposizione ma potrebbe permettersi di acquistare un altro attaccante (Immagine: Reuters)

Che Southgate se ne vada o no, il suo lavoro resiste a tutti tranne che a Sir Alf Ramsey. Un uomo tranquillo, esperto di media ma, per molti, non l’urlatore o il picchiatore che cercano in un capo della nazionale. Ed è triste perché sono stati anni fantastici. Una semifinale mondiale e una finale europea. Voglio vederti stare meglio.

Ma il regno di Southgate sembra volgere al termine. Sarà una specie di svolta vederlo correre nelle qualificazioni inglesi a Euro 2024 la prossima primavera, qualunque cosa accada nel deserto del Qatar.

Un’uscita triste e sicuramente si dimetterà dopo averne abbastanza delle insidie ​​di essere l’allenatore dell’Inghilterra. Vincilo e sicuramente lascerà il primo posto, vero?

Phil Foden (a sinistra) e Jude Bellingham (a destra)

Anche Phil Foden (a sinistra) e Jude Bellingham (a destra) hanno il potenziale per fare qualcosa di speciale in Qatar (Immagine: PA/Getty)

Battendo la probabile avversaria dei quarti di finale, la Francia, se arriviamo così lontano, dovrebbe essere elogiato ancora. Ma c’è molto da fare prima di questo. Bellingham, Foden e Maddison, per tre, hanno il potenziale per fare qualcosa di speciale in Medio Oriente. Harry Kane è uno dei migliori attaccanti del mondo. C’è molto di cui essere felici. E quella palla curva di Maddison potrebbe ottenere più credibilità rispetto a prima.

Quindi congratulazioni a Gareth, ha messo a tacere i suoi detrattori – per ora. Troppo difensivo? No. Una decisione molto poco Gareth? eh? Non proprio, disse. Ma sappiamo che lo è. Gareth è molto intelligente, molto intelligente.

DI PIÙ: Joe Cole ha esortato il boss dell’Inghilterra Gareth Southgate ad abbandonare i giocatori del Chelsea e del Man Utd per le stelle dell’Arsenal

DI PIÙ: Guida alla Coppa del Mondo in Inghilterra: ora o mai più per Gareth Southgate mentre i Tre Leoni cercano di trasformare i progressi in trofei

Per altre storie come questa, dai un’occhiata alla nostra pagina sportiva.

Segui Metro Sport per le ultime notizie su
Facebook,
Cinguettio e Instagram.

Metropolitana Pickem

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *