Health News Roundup: la Cina espande i cordoli COVID, i disordini della fabbrica di iPhone si aggiungono alle preoccupazioni economiche; L’OMS prevede di rinominare il vaiolo delle scimmie “MPOX” – Politico e altro

Di seguito è riportato un riepilogo delle attuali notizie sulla salute.

La Cina amplia le restrizioni COVID, i disordini della fabbrica di iPhone si aggiungono alle preoccupazioni economiche

Mercoledì le città cinesi hanno imposto ulteriori restrizioni per frenare l’aumento dei casi di coronavirus, aumentando le preoccupazioni degli investitori per l’economia, poiché i nuovi disordini nel più grande impianto di iPhone del mondo hanno evidenziato il costo sociale e industriale delle rigorose misure COVID-19 della Cina. A Pechino, i centri commerciali e i parchi sono stati chiusi e le zone un tempo animate della capitale assomigliavano a città fantasma mentre le autorità invitavano le persone a rimanere a casa.

L’OMS prevede di rinominare il vaiolo delle scimmie in ‘MPOX’ – Politico

L’Organizzazione mondiale della sanità prevede di cambiare il nome del vaiolo delle scimmie, designandolo come “MPOX” nel tentativo di distruggere il virus che ha preso piede negli Stati Uniti all’inizio di quest’anno, ha riferito Politico martedì, citando persone informate sulla questione. La decisione, che potrebbe essere annunciata già mercoledì, è in risposta alla crescente pressione degli alti funzionari di Biden, che hanno esortato privatamente i leader dell’OMS a cambiare il nome, ha aggiunto Politico.

Gran Bretagna e Sudafrica concordano una partnership sanitaria nel secondo giorno della visita di stato

La Gran Bretagna e il Sudafrica hanno annunciato mercoledì una nuova partnership per la salute e la scienza in occasione del secondo giorno della visita di stato del presidente Cyril Ramaphosa a Londra, il primo ospite ufficiale ospitato dal re Carlo della Gran Bretagna. Charles, 74 anni, ha lanciato la tradizionale pompa e cerimonia per dare il benvenuto a Ramaphosa, ospitando un banchetto in suo onore martedì. Ramaphosa ha anche parlato con i legislatori nelle Camere del Parlamento.

Pechino chiude i parchi, Shanghai limita l’ingresso mentre i casi di COVID aumentano in Cina

Pechino ha chiuso martedì parchi e musei e Shanghai ha inasprito le regole per le persone che entrano in città mentre le autorità cinesi sono alle prese con un’ondata di casi di COVID-19 che ha approfondito le preoccupazioni per l’economia e le speranze di una rapida riapertura si sono affievolite. La Cina ha riportato 28.127 nuovi casi trasmessi a livello nazionale per lunedì, vicino al picco giornaliero da aprile, con infezioni nella città meridionale di Guangzhou e nel comune sud-occidentale di Chongqing che rappresentano quasi la metà del totale.

Fauci ha implorato gli americani di far sparare il COVID durante l’ultimo briefing alla Casa Bianca

Dott. Anthony Fauci, il funzionario sanitario statunitense che è stato celebrato e diffamato come il volto della risposta del paese alla pandemia di COVID-19, ha utilizzato martedì il suo ultimo briefing alla Casa Bianca per denunciare la divisione e promuovere i vaccini. Fauci, che ha intenzione di andare in pensione presto come massimo consigliere medico del presidente Joe Biden e alto funzionario statunitense per le malattie infettive, ha affrontato questioni difficili sulle crisi sanitarie dall’HIV / AIDS all’influenza aviaria e all’Ebola.

Biovac del Sud Africa nel nuovo accordo per il vaccino orale contro il colera

Il Biovac Institute del Sud Africa ha firmato un accordo di licenza e trasferimento di tecnologia con l’International Vaccine Institute (IVI) per sviluppare e produrre un vaccino orale contro il colera per i mercati africano e globale, hanno affermato le società mercoledì. La collaborazione con l’organizzazione no profit IVI, con sede in Corea del Sud, mira ad aumentare la produzione e ridurre la carenza di vaccini in mezzo a una serie di epidemie globali che hanno spinto l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) a modificare temporaneamente il suo regime di dosaggio.

Factbox-Pharmacies, le compagnie farmaceutiche risolvono le cause sulla crisi degli oppioidi negli Stati Uniti

Il tentacolare processo quinquennale sulla crisi degli oppioidi negli Stati Uniti sembra entrare nella sua fase finale con accordi definitivi da parte di Teva Pharmaceutical Industries Ltd e AbbVie Inc. CVS Health Corp, Walgreens Boots Alliance Inc e Walmart Inc hanno accordi provvisori da risolvere con i governi statali, locali e tribali.

La FDA afferma che Philips ha presentato 21.000 segnalazioni di schiuma avversa tra agosto e ottobre

Mercoledì la Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha dichiarato che Philips ha presentato 21.000 segnalazioni di dispositivi medici relativi a schiuma difettosa nei suoi dispositivi di ventilazione e apnea notturna durante il periodo agosto-ottobre 2022. Philips sta richiamando 5,5 milioni di tali dispositivi da giugno 2021 dopo aver appreso che una parte della schiuma potrebbe deteriorarsi e minacciare la salute degli utenti.

Gavi respinge l’affermazione di Novavax di aver violato l’accordo sul vaccino COVID

L’alleanza globale per i vaccini Gavi martedì ha negato le affermazioni di Novavax secondo cui il gruppo avrebbe violato un accordo di acquisto anticipato per ottenere 350 milioni di dosi del vaccino COVID-19 dell’azienda. Novavax ha dichiarato lunedì di aver dato avviso a Gavi di rescindere l’accordo con effetto immediato, citando il fallimento dell’alleanza nell’ottenere le dosi che aveva concordato di acquistare a maggio dello scorso anno per la struttura COVAX, un programma globale di distribuzione di vaccini.

I booster COVID aggiornati offrono una protezione migliore rispetto allo studio originale negli Stati Uniti

I booster COVID-19 aggiornati offrono una maggiore protezione contro le nuove sottovarianti del coronavirus nelle persone che in precedenza avevano ricevuto fino a quattro dosi del vecchio vaccino, sulla base dei dati del primo studio per valutare come i colpi riorganizzati finiscono nel mondo reale, hanno detto martedì funzionari statunitensi. I risultati supportano i risultati degli studi dell’azienda che mostrano che le loro iniezioni aggiornate hanno prodotto risposte anticorpali più elevate contro le sottovarianti BA.4/B.5 rispetto alle loro iniezioni originali dopo un mese.

(Con input dalle agenzie.)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *