Ricerca: Rating Action: Moody’s conferma i rating Baa3 dell’aeroporto di Birmingham (Finanza); cambiando l’outlook da negativo a stabile

Londra, 23 novembre 2022 — Moody’s Investors Service (Moody’s) ha confermato oggi i rating senior unsecured sostenuti da Baa3 di Birmingham Airport (Finance) Plc (BAF), una società finanziaria di proprietà di Birmingham Airport Holdings Limited (BAH). gruppo aeroportuale”). L’outlook è stato rivisto a stabile da negativo.

RAZIONALE DI VALUTAZIONE

L’azione di rating odierna riflette l’aspettativa di Moody’s secondo cui la continua ripresa del traffico consentirà al gruppo aeroportuale di Birmingham di migliorare le prestazioni operative e finanziarie con metriche coerenti con gli attuali rating Baa3, in particolare un rapporto fondi da operazioni (FFO)/indebitamento di almeno l’8%. Considera inoltre l’impegno del gruppo ad accelerare le proprie spese in conto capitale nel contesto delle prestazioni di traffico effettive e previste.

Dopo una forte riduzione dei volumi di passeggeri nel 2020-21, il traffico dell’aeroporto di Birmingham ha iniziato quest’anno a riprendersi, recuperando circa il 75% dei livelli del 2019 nei primi dieci mesi del 2022. Questa performance è stata raggiunta nonostante le restrizioni di viaggio nei primi mesi del l’anno e le sfide operative, compresa la carenza di personale di questa estate, hanno colpito l’industria dell’aviazione. Le prestazioni del traffico sono migliorate materialmente durante l’anno, con volumi di passeggeri che hanno raggiunto l’88% dei livelli pre-pandemici nel solo ottobre, riflettendo una forte domanda di viaggi repressa e una maggiore capacità delle compagnie aeree quando le restrizioni di viaggio vengono revocate. Moody’s prevede che il prossimo anno la ripresa del traffico sarà irregolare e soggetta a una stagionalità superiore a quella storica, ma, senza restrizioni di viaggio, è probabile che il volume di passeggeri dell’aeroporto nel 2023 superi la performance di quest’anno, che insieme a diritti aeroportuali più elevati e una base di costi migliore spingeranno un miglioramento della redditività del gruppo aeroportuale di Birmingham.

Moody avverte, tuttavia, che permangono incertezze sul profilo di ripresa del traffico, dato l’indebolimento del contesto macroeconomico, le pressioni sul costo della vita e l’attuale contesto geopolitico e gli effetti sull’economia europea. La disponibilità di personale in tutto il settore dell’aviazione è un ulteriore fattore di rischio. Inoltre, l’aeroporto di Birmingham è esposto alla concorrenza nel suo bacino di utenza e dipende dalla capacità delle sue principali compagnie aeree di guidare la crescita dei passeggeri in un contesto operativo più difficile. I piani del gruppo prevedono maggiori investimenti, compresi quelli relativi ai requisiti normativi, ma una parte della spesa è sfocata e dipende dalla ripresa del traffico stradale. Moody’s ritiene che il management accelererà la spesa in conto capitale a seconda dell’evoluzione dei volumi di passeggeri effettivi e previsti. Si tratta di fattori importanti alla base degli attuali rating, dato l’attuale profilo altamente indebitato del gruppo, l’aumento dei tassi di interesse, l’inflazione dei prezzi di costo e la significativa dipendenza dal traffico in uscita, che è sensibile alle condizioni economiche locali.

Complessivamente, il rating Baa3 delle obbligazioni emesse da BAF è supportato da (1) la posizione dell’aeroporto di Birmingham nel centro dell’Inghilterra, supportato da forti collegamenti di trasporto e da una popolazione relativamente ricca e numerosa nel suo bacino di utenza; (2) le tariffe di volo relativamente competitive dell’aeroporto; (3) la sua natura di supporto al proprietario e la struttura finanziaria; e (4) buona liquidità. La qualità del credito del gruppo, tuttavia, è vincolata (1) dal livello di traffico di bacino primario raggiunto dagli aeroporti rivali, nonché dalla presenza di concorrenza transmodale; (2) il rischio di rinnovo connesso ai contratti aeroportuali con le compagnie aeree; (3) il contributo materiale dei ricavi non aeronautici; e (4) elevata leva finanziaria.

COVENANT DI RESPONSABILITÀ E DEL DEBITO

A fine marzo 2022, la liquidità del gruppo era supportata da 54,5 milioni di sterline di liquidità in bilancio, mentre la linea di credito revolving di 25 milioni di sterline, con scadenza a marzo 2024, era stata interamente utilizzata. Moody’s comprende, tuttavia, che a causa della forte generazione di flussi di cassa, la società ha ora rimborsato integralmente la linea di credito revolving. Inoltre, il gruppo ha accesso a 65 milioni di sterline come linea di liquidità fornita dai suoi azionisti che è disponibile per il prelievo fino a marzo 2023. La prossima scadenza del debito del gruppo sono le note di prestito di collocamento privato da 30 milioni di sterline pagabili a dicembre 2023.

La documentazione sul debito del gruppo include due covenant finanziari: indebitamento netto/EBITDA di 7,5x e tasso di copertura degli interessi di 1,4x come eventi di default. La società ha ricevuto deroghe al patto due volte dall’inizio della pandemia. Il management prevede di rispettare i propri covenants, inclusi i test successivi per il periodo fino al 31 dicembre 2022.

FATTORI CHE POSSONO PORTARE ALL’AGGIORNAMENTO O AL DEGRADAMENTO DEI RATING

Sebbene non ritenuto probabile date le deboli prospettive macroeconomiche, i rating di BAF potrebbero essere migliorati nello scenario di una ripresa del traffico più forte del previsto e di un contesto operativo favorevole, quindi (1) il FFO/debito di gruppo è aumentato ad almeno l’11% su un base sostenibile, (2) la società ha dimostrato un margine di manovra significativo rispetto ai suoi covenants finanziari; e (3) il gruppo ha mantenuto una solida liquidità.

I rating di BAF possono essere declassati se (1) la società presenta un profilo finanziario costantemente al di sotto dei livelli ritenuti compatibili con il rating attuale, ovvero FFO/indebitamento almeno dell’8%; (2) esiste il rischio di violazioni dei patti senza adeguate misure di mitigazione; o (3) vi sono preoccupazioni circa la liquidità della società.

METODOLOGIA DI BASE

La metodologia principale utilizzata in questi rating è Aeroporti a gestione privata e relativi emittenti pubblicata a settembre 2017 e disponibile su https://ratings.moodys.com/api/rmc-documents/63380. In alternativa, consultare la pagina Procedure di valutazione all’indirizzo https://ratings.moodys.com per una copia di questa procedura.

PROFILO AZIENDALE

Birmingham Airport (Finance) Plc (BAF) è una società finanziaria di proprietà di Birmingham Airport Holdings Limited (BAH) e parte del gruppo di società dell’aeroporto di Birmingham. Il gruppo aeroportuale di Birmingham è in definitiva di proprietà del 49% di sette autorità locali nelle West Midlands (la più grande è il Birmingham City Council, che detiene il 18,68%). Un ulteriore 48,25% delle azioni – controllato da AGIL – è di proprietà di investitori privati, guidati dall’Ontario Teachers’ Pension Plan, mentre il restante 2,75% è detenuto da un Employee Share Trust.

INFORMAZIONI NORMATIVE

Per ulteriori dettagli sulle principali assunzioni di rating e sull’analisi di sensitività di Moody’s, consultare le sezioni Ipotesi metodologiche e Sensibilità alle assunzioni del modulo informativo. I simboli e le definizioni dei rating di Moody’s sono disponibili all’indirizzo https://ratings.moodys.com/rating-definitions.

Per i rating emessi in un programma, serie, categoria/classe di debito o titolo, il presente annuncio fornisce alcune informazioni regolamentari in relazione a ciascun rating di un’obbligazione o nota emessa successivamente della stessa serie, categoria/classe di debito, titolo o ai sensi di un programma in cui i rating derivano esclusivamente da rating esistenti in conformità con le pratiche di rating di Moody’s. Per i rating emessi a un fornitore di supporto, il presente annuncio fornisce alcune informazioni normative relative all’azione di rating del credito sul fornitore di supporto e relative a ciascuna specifica azione di rating del credito per quei titoli che derivano i propri rating di credito dal rating del credito del fornitore di supporto. Per i rating temporanei, il presente comunicato fornisce alcune informative regolamentari relative al rating temporaneo assegnato, ed in relazione ad uno specifico rating che potrà essere assegnato successivamente alla definitiva emissione del debito, in ogni caso ove la struttura ed i termini dell’operazione abbiano non cambiato. prima dell’attribuzione di uno specifico rating in modo tale da incidere sul rating. Per ulteriori informazioni, consultare la pagina dell’emittente/deal per il rispettivo emittente all’indirizzo https://ratings.moodys.com.

Per tutti i titoli interessati o le entità valutate che ricevono supporto creditizio diretto dall’entità o dalle entità principali di questa azione di rating del credito e i cui rating possono cambiare a seguito di questa azione nel rating del credito, le informazioni normative pertinenti sono quelle dell’entità garante . Esistono eccezioni a questo approccio per le seguenti informative, come applicabili nella giurisdizione: Servizi ausiliari, Informativa all’entità valutata, Informativa da parte dell’entità valutata.

I rating sono comunicati all’entità valutata o ai suoi agenti designati e sono emessi senza modifiche risultanti da tale divulgazione.

Queste valutazioni sono richieste. Si prega di fare riferimento alla Politica di Moody’s per l’assegnazione e l’assegnazione di rating creditizi non richiesti disponibile sul suo sito web https://ratings.moodys.com.

Le informazioni regolamentari contenute nel presente comunicato stampa si applicano al rating del credito e, se del caso, alla relativa prospettiva o revisione del rating.

I principi generali di Moody’s per la valutazione dei rischi ambientali, sociali e di governance (ESG) nella nostra valutazione del credito sono disponibili all’indirizzo https://ratings.moodys.com/documents/PBC_1288235.

Il rating di credito su scala globale in questo annuncio di rating del credito è emesso da una delle affiliate di Moody’s al di fuori dell’UE e approvato da Moody’s Deutschland GmbH, An der Welle 5, Frankfurt am Main 60322, Germania, in conformità con l’articolo 4 paragrafo 3 del regolamento ( CE) n. 1060/2009 sulle agenzie di rating del credito. Ulteriori informazioni sullo stato di approvazione dell’UE e sull’ufficio di Moody’s che ha emesso il rating del credito sono disponibili all’indirizzo https://ratings.moodys.com.

Si prega di consultare https://ratings.moodys.com per eventuali aggiornamenti sulle modifiche all’analista di rating principale e all’entità legale di Moody’s che ha emesso il rating.

Si prega di consultare la pagina dell’emittente/deal su https://ratings.moodys.com per ulteriori informazioni normative per ciascun rating di credito.

Giovanna Fic
Vicepresidente anziano
Gruppo Finanza Infrastrutture
Servizio per gli investitori di Moody’s Ltd.
Una piazza del Canada
Molo delle Canarie
Londra, E14 5FA
Regno Unito
GIORNALISTI: 44 20 7772 5456
Servizio clienti: 44 20 7772 5454

Kevin Maddick
Amministratore delegato associato
Gruppo Finanza Infrastrutture
GIORNALISTI: 44 20 7772 5456
Servizio clienti: 44 20 7772 5454

Ufficio di rilascio:
Servizio per gli investitori di Moody’s Ltd.
Una piazza del Canada
Molo delle Canarie
Londra, E14 5FA
Regno Unito
GIORNALISTI: 44 20 7772 5456
Servizio clienti: 44 20 7772 5454

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *