In che modo le persone ottengono Aimbot per Fortnite? Uno sguardo al trucco proibito

Vedere i giocatori utilizzare il software aimbot in Fortnite non è una novità. È in circolazione sin dai primi giorni e ha permesso agli utenti di ottenere un vantaggio nella battaglia. Uno degli esempi più famosi di giocatori che utilizzano questo exploit è FaZe Jarvis.

Sebbene affermi di aver utilizzato il software solo per testarlo nel gioco, Epic Games non era pronta ad ascoltare e gli ha fatto cadere il martello del divieto permanente. Tuttavia, ciò non ha impedito ad altri di utilizzare software illegali di terze parti.

copertina di youtube

Già nel 2022, molti utenti si lamentavano di imbattersi in giocatori che utilizzavano il software aimbot all’interno del gioco. Mentre alcuni hanno pubblicato le stesse statue sui social media, altri sono andati avanti e hanno pubblicato video come prova evidente.

Detto questo, ci si deve chiedere come le persone ottengano hack di aimbot per Fortnite? Comprano software dal dark web o scrivono loro stessi la sceneggiatura? Ecco uno sguardo al mondo degli hack di terze parti.


Fare sesso a Fortnite è più facile di quanto si possa pensare

$ 50 sono un sacco di soldi da buttare a un hack (Immagine via Reddit)

copertina di youtube

Tuttavia, ciò non significa che Epic Games non possa tracciare l’utente. Quando più giocatori inviano una segnalazione, il team di supporto prenderà provvedimenti. In molti casi, coloro che vengono sorpresi a utilizzare l’hack del aimbot vengono banditi a metà partita.

Con i creatori di contenuti che fanno la loro parte e supportano il divieto degli imbroglioni, la maggior parte degli utenti sorpresi a utilizzare software di terze parti viene bandita in modo permanente. Detto questo, non è sempre facile capire se un giocatore bara o meno.


La mira morbida è più difficile da rilevare in Fortnite

A differenza del software aimbot, che aiuta gli utenti a rintracciare i propri avversari attraverso muri e altri ostacoli, Soft Aim è un po’ più vulnerabile. Invece di seguire costantemente gli avversari in battaglia, Soft Aim consente agli utenti di mirare solo quando i bersagli sono allo scoperto.

Con un software che imita il set di abilità dei giocatori professionisti, rilevare questo software illegale di terze parti in Fortnite è più difficile. Questo non significa che ottengono un pass gratuito e non vengono bannati, significa solo che il loro ban dura per un po’; ma alla fine Epic Games abbatterà il martello del divieto ed è difficile.

copertina di youtube

In altre parole, è possibile utilizzare il software aimbot in Fortnite, ma gli effetti sono gravi. I giocatori saranno permanentemente bannati e perderanno l’accesso al proprio account. Se hanno cosmetici o V-Bucks, spariranno tutti. A peggiorare le cose, Epic Games pratica i divieti IP.

Ciò significa che anche se i giocatori creano un nuovo account per giocare a Fortnite, non potranno accedere al gioco. Non è l’unica cosa di cui preoccuparsi con software di terze parti. Ci sono cose peggiori che potrebbero accadere che essere banditi da Epic Games.


Malware, trojan e altri brutti virus digitali

copertina di youtube

Indipendentemente da ciò che dicono i “venditori fidati”, il software aimbot o altri strumenti di hacking di terze parti non sono sicuri. Scaricare qualsiasi cosa sul computer da fonti casuali non è una buona idea. Proprio come le app per cambiare pelle per Fortnite, molti di questi software di terze parti sono dotati di malware e trojan.

Ma poiché gli utenti sono determinati a essere i migliori nel gioco, ignoreranno le bandiere rosse e useranno il software senza pensarci due volte. Anche se non tutti i cheat/hack sono dotati di brutti virus digitali, la maggior parte lo fa. Invece di pagare soldi per ottenere abilità simili a Dio in Fortnite, i giocatori finiscono per hackerare il loro sistema.


Insomma

Detto questo, è meglio stare alla larga da eventuali hack o trucchi di Fortnite. Con Epic Games che aggiorna costantemente il proprio software anti-cheat, presto tutti i software di terze parti utilizzati per cheat/hacking saranno inutili.

In altre parole, le persone che creano hack/cheat non possono eguagliare la quantità di risorse che gli sviluppatori possono dedicare per migliorare il loro anti-cheat. In questa corsa agli armamenti digitali, stare al passo con i tempi è importante ed Epic Games intende fare proprio questo.

Cronus Zen, Cronus Max E hardware simile sono ora BANNABILI!

Con dispositivi come Cronus Zen vietati, è solo una questione di tempo prima che risolvano anche il problema di Soft Aim. Tuttavia, tutto sommato, allo stato attuale, è molto raro imbattersi in un imbroglione o qualcuno che utilizza il software aimbot in Fortnite in questi giorni.

Si spera che rimanga così e che il gioco rimanga libero da tali incidenti andando avanti. Con la rapida crescita della base di giocatori, la presenza di imbroglioni nel gioco costringerà i nuovi giocatori a passare ad altri BR come Warzone 2 appena rilasciato. Ciò influenzerà direttamente le entrate di Epic Games a breve e lungo termine. .

Sondaggio: hai mai incontrato hacker in Fortnite?

0 voti

A cura di Matthew Wilkins


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *