Mondiali 2022: “Cervelli in mezzo, gambe larghe” – Di cosa ha bisogno il Galles contro l’Iran

Nazione ospitante: Qatar Data: 20 novembre-18 dicembre Scopo: In diretta su BBC TV, BBC iPlayer, BBC Radio 5 Live, BBC Radio Wales, BBC Radio Cymru, BBC Sounds e il sito Web e l’app BBC Sport. Programmi televisivi giornalieriDettagli di copertura completa

Non sarà facile per Galles contro l’Iran, ma dobbiamo vincere e possiamo imparare dall’Inghilterra per ottenere il risultato di cui abbiamo bisogno.

So che non abbiamo la stessa qualità in tutta la nostra squadra che ha l’Inghilterra, ma il modo in cui hanno ottenuto la vittoria per 6-2 dovrebbe essere ancora il modello per Rob Page nella partita di venerdì.

Sto parlando del ritmo che hanno impostato e di come hanno mosso velocemente la palla, l’hanno fatta entrare in aree larghe e poi l’hanno portata in area.

Hanno continuato a mettere sotto pressione la difesa iraniana, hanno continuato a porre loro domande… e alla fine abbiamo visto cosa è successo.

Abbiamo i giocatori per farlo, ma avremo bisogno della formazione giusta per costruire gli attacchi come voglio io, e per me questo significa passare a quattro in difesa, ancora una volta, esattamente come ha fatto l’Inghilterra.

Qualunque sia il piano, Page, Gareth Bale, Aaron Ramsey e – si spera – Joe Allen giocheranno un ruolo chiave nel realizzarlo, ma ora hanno tutti trent’anni e non possono farlo da soli.

Quindi, dobbiamo scegliere persone intorno a loro che abbiano la forza di darci l’intensità di cui abbiamo bisogno e si tratta di avere il cervello in mezzo al campo e le gambe divaricate.

Brennan Johnson e Daniel James erano giovani, impavidi e affamati. Cerchiamo di essere positivi e lasciamoli correre alla difesa iraniana per fare qualche danno come hanno fatto Bukayo Saka per la squadra di Gareth Southgate lunedì.

venerdì 25 nov Iran Stadio Ahmed bin Ali, Al Rayyan
Martedì 29 nov Inghilterra Stadio Ahmed bin Ali, Al Rayyan

L’Iran potrebbe avere un piano diverso

Inutile dire che Kieffer Moore deve iniziare questa partita per il Galles dopo il suo impatto dalla panchina contro gli Stati Uniti, ma questa volta dobbiamo dargli da mangiare di più in area, piuttosto che usarlo solo per tirarci su, perché può anche segnare gol.

Moore ha quasi preso il pareggio contro gli Stati Uniti quando è entrato di testa da calcio d’angolo, ma non l’abbiamo visto sotto porta con nessun cross in campo aperto e questo è il tipo di servizio che voglio che James dia a lui e Johnson. volta.

Non sto sottovalutando l’Iran qui, e di certo non mi aspetto che questa partita sia facile solo perché l’Inghilterra li ha divisi.

Il nostro compito era più chiaro dopo la prima serie di partite e il nostro pareggio con gli Stati Uniti, ma è stato davvero decisivo per l’Iran dopo aver perso così male la prima partita.

Vedranno come gli Stati Uniti ci hanno causato problemi nel primo tempo e possono anche uscire e pressare alto. Solo perché non ci hanno provato contro l’Inghilterra, nella partita più difficile del Gruppo B, non significa che non lo faranno contro di noi.

E, sebbene di solito siano piuttosto cauti sotto Carlos Queiroz e amino difendere in profondità, a un certo punto devono andare ad attaccare.

Hanno segnato due volte contro l’Inghilterra, ricordate, quindi hanno una minaccia di gol. Se continuiamo, verranno da noi perché un’altra sconfitta e sono fuori.

Perché è importante la formazione di fluidi?

Grafico che mostra il Galles XI di Gabbidon per affrontare l'Iran: Hennessey, Roberts, Rodon, Davies, Johnson, Allen, Ramsey, James, Bale, Moore

Qualunque cosa l’Iran cerchi di fare, il nostro obiettivo è quello di dominare il possesso contro di loro come ha fatto l’Inghilterra, e giocare nella loro metà campo.

Sfortunatamente, non credo che il 3-5-2 con cui abbiamo iniziato contro gli Stati Uniti ci aiuterà.

Non è continuo se siamo in possesso o meno, e i nostri giocatori non hanno abbastanza opzioni in diverse aree quando prendono la palla – i terzini, per esempio, non avevano nessuno largo davanti a loro quindi dovevano restituire la palla a un centrocampista se una palla veloce all’interno del centrocampo non era aperta.

Quindi, andrò con lo stesso 4-4-2 con cui mi aspettavo di iniziare nella prima partita, con Johnson e James che si spostano in avanti per renderlo un 4-2-3-1 una volta che inizieremo. la palla.

Poi hai Neco Williams e Connor Roberts che li nutrono e cercano anche di entrare nella sovrapposizione come hanno fatto Luke Shaw e Kieran Trippier per l’Inghilterra. All’improvviso siamo diventati una squadra dall’aspetto più pericoloso.

Anche il 4-4-2 si addice a Ramsey

Gareth Bale e Aaron Ramsey
Bale ha 109 presenze con il Galles, mentre Ramsey ne ha 76. Hanno segnato 61 gol in totale e hanno giocato insieme 54 volte per la nazionale maggiore del Galles

Giocare con il 4-4-2 è la chiave per tirare fuori il meglio anche da Aaron Ramsey. Non ha fatto una buona partita contro gli Stati Uniti e ha dato via la palla più volte di quanto gli avessi visto fare prima, ma alla fine ha cercato di trovare un altro modo per influenzare il gioco e ha iniziato a correre oltre Moore per provare a cambiare. giocatori dell’opposizione circa.

Lo vogliamo davvero in palla contro l’Iran, però, o che arrivi in ​​ritardo in area dopo Moore e Gareth Bale per arrivare alla fine dei cross di cui sto parlando, perché è il maestro in questo.

Idealmente Ramsey avrebbe iniziato le sue corse più in profondità, in una posizione simile a quella di Jude Bellingham per l’Inghilterra, e abbiamo visto come ha funzionato.

Il 4-3-3 dell’Inghilterra è diventato un 4-2-3-1 quando Bellingham è andato in avanti e ha segnato il primo gol nello stesso modo in cui abbiamo visto Ramsey segnare tante volte prima.

Sono fiducioso che i giocatori che ho citato finora si esibiranno ma, affinché tutto funzioni come voglio, abbiamo bisogno di Joe Allen come uno dei nostri uomini a centrocampo. Non potremmo controllare il gioco senza di lui.

Ho parlato della sua importanza per la squadra la mia colonna prima della partita degli Stati Uniti e anche se non sarà mai perfetto, questo è il momento di rischiarlo. Anche se può giocare solo 60 minuti, la scommessa vale la pena.

Poi giochiamo contro l’Inghilterra e abbiamo davvero bisogno di ottenere quattro punti in quella partita per avere una possibilità di uscire dal girone, quindi non ha senso salvare nessuno adesso.

Andiamo e diamoci la migliore possibilità di battere l’Iran scegliendo i giocatori giusti e scegliendo un sistema che si adatti ai loro punti di forza.

Danny Gabbidon parla con Chris Bevan a Doha.

Banner dell'app BBC Sport

Ricevi gli ultimi risultati e le notifiche dei gol per qualsiasi squadra della Coppa del Mondo FIFA scaricando l’app BBC Sport: Melalink esternoAndroidelink esternoAmazzonialink esterno

Bandiera della BBC SportLogo della BBC Sounds

Ottieni la tua dose giornaliera di reazioni, dibattiti e analisi sulla Coppa del Mondo FIFA Mondiali giornalieri su BBC Sounds

Intorno al piè di pagina della BBC - Suoni

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *