Revisione della politica commerciale dell’OMC in Brasile: dichiarazione del Regno Unito

Presidente, mi consenta di dare il benvenuto alla delegazione del Brasile, guidata dal ministro Fernando Meirelles de Azevedo Pimentel, alla loro ottava revisione della politica commerciale [TPR].

Consentitemi inoltre di ringraziare il governo del Brasile e il segretariato dell’OMC per i loro rapporti e, in particolare, voi, presidente e discusser, per i vostri significativi commenti.

Presidente, in seguito alle recenti elezioni federali brasiliane, attendiamo con impazienza una cooperazione continua da parte del governo entrante per trovare opportunità bilaterali e promuovere soluzioni multilaterali progressiste, anche in seno all’OMC.

Nelle nostre domande scritte per questa recensione, il Regno Unito desidera acquisire una comprensione più approfondita in merito alle indicazioni geografiche, ai requisiti doganali e di importazione, alle misure ambientali e di sostenibilità e agli appalti pubblici.

Come notano il TPR 2017 del Brasile e il rapporto del segretariato per questa recensione, il Brasile rimane economicamente relativamente orientato verso l’interno. Tuttavia, siamo lieti di notare gli sviluppi nella modernizzazione dell’economia brasiliana e lodiamo il chiaro impegno e l’azione del Brasile qui per riaffermare l’OMC come pilastro centrale della governance economica globale e il suo ruolo straordinario all’interno del sistema commerciale multilaterale. Consentitemi inoltre di riconoscere l’impegno attivo del Brasile in tutte le iniziative di dichiarazione congiunta.

Presidente, siamo incoraggiati dalla continua apertura del Brasile agli investimenti internazionali. Siamo d’accordo con il Brasile sul fatto che le economie, come lo stesso sistema commerciale multilaterale, debbano funzionare come uno strumento per migliorare la vita di tutti e che gli investitori si aspettino prevedibilità e stabilità.

Pertanto, ci sono grandi opportunità per il Brasile e il Regno Unito di costruire su un terreno comune. Ad esempio, la tariffa globale del Regno Unito, entrata in vigore nel gennaio di quest’anno, ha garantito importazioni per un valore di oltre 2 miliardi di sterline rimuovendo unilateralmente gli ostacoli al commercio verde. Questa proposta sostiene i componenti delle turbine eoliche, lo sviluppo delle energie rinnovabili e la promozione delle innovazioni e della ricerca sulla cattura del carbonio. Questa proposta riflette l’importanza del commercio nel settore agricolo per l’economia globale, come sottolineato nei recenti commenti del Direttore Generale Ngozi alla COP 27 e nel Rapporto sul commercio mondiale dell’OMC. Il commercio deve essere una pietra angolare dell’azione per il clima.

Allo stesso modo, per far crescere il commercio internazionale, UK Export Finance offre uno strumento di prestito diretto dedicato alla crescita pulita da 2 miliardi di sterline e finanziamenti a lungo termine (fino a 18 anni in realtà per progetti di energia rinnovabile) per fornire una rete di sicurezza per le imprese che investono in quest’area.

Passando ai nuovi sviluppi della politica commerciale, siamo orgogliosi di sostenere il Brasile affinché diventi il ​​primo paese in America Latina ad avere un mercato digitale di servizi di esportazione creato per le esigenze delle MPMI, basato sul Centro nazionale unito per la facilitazione del commercio e sui servizi integrati per il commercio elettronico per le MPMI nel commercio internazionale.

Abbiamo anche notato che la piattaforma BRAEXP [a new service for Brazilian’s exporters] dovrebbe essere completamente sviluppato entro marzo 2023 e non vediamo l’ora di vedere i vantaggi commerciali che senza dubbio fornirà.

Presidente, mi permetta anche di rendere omaggio all’impegno del Brasile nei confronti dell’agenda di facilitazione del commercio. Attraverso il programma Trade Facilitation in Middle Income Countries, siamo lieti di sostenere il Gruppo della Banca mondiale e l’Organizzazione mondiale delle dogane per fornire al Brasile uno studio sulla riduzione dei tempi, una valutazione del gap dell’accordo sulla facilitazione del commercio dell’OMC, un’indagine su commercio e genere e un sondaggio sulla povertà Valutazione dell’impatto.

Incoraggiamo il Brasile a continuare a implementare le soluzioni identificate in tali risultati. Miglioreranno la trasparenza e miglioreranno l’efficacia delle procedure commerciali internazionali, assicurando che i benefici vengano raccolti indipendentemente dallo stato socio-economico, dall’etnia o dal genere.

Siamo inoltre lieti che il Rapporto del Segretariato affermi che il Brasile ha eliminato dazi significativi su alcuni beni aeronautici e ha attuato riduzioni tariffarie in risposta alla pandemia di COVID-19. Tali misure dimostrano flessibilità e apertura al commercio internazionale e incoraggiamo il Brasile ad attuare misure più aperte, simili, rivolte all’esterno.

Informazioni sulle indicazioni geografiche [GI], il Regno Unito accoglie con particolare favore il recente impegno del Brasile a portare avanti la richiesta del Regno Unito di protezione delle IG in relazione allo Scotch Whisky, evviva. Siamo soddisfatti dei progressi che abbiamo compiuto su un accordo sulla doppia imposizione per incrementare il commercio e gli investimenti tra i nostri 2 paesi.

Siamo inoltre lieti di condividere con i membri che lo scorso giovedì, 17 ottobre, abbiamo completato i negoziati con il Brasile sul programma delle merci del Regno Unito presso l’OMC, un grande passo avanti nelle nostre relazioni bilaterali. All’inizio di quest’anno, abbiamo accettato l’invito unanime del Consiglio dell’OCSE in Brasile per iniziare il percorso verso l’adesione formale all’organizzazione, un processo che fiorirà sicuramente nelle mani capaci e così eleganti dell’Ambasciatore Parola La perdita di Ginevra è senza dubbio il guadagno di Parigi.

Per quanto riguarda l’adesione del Brasile all’accordo sugli appalti pubblici [GPA], il Regno Unito è stato lieto di ricevere a giugno l’ultima offerta di accesso al mercato del Brasile. Per sbloccare appieno la ricchezza delle nostre relazioni commerciali, il Regno Unito accoglierebbe con favore un ulteriore impegno nella promozione dell’adesione del Brasile al GPA e nel renderlo il primo paese latinoamericano ad aderire. Tutti questi passi proattivi sottolineano il forte impegno del Brasile nei confronti del multilateralismo.

In chiusura, Presidente, auguriamo ogni bene al Brasile nella costruzione di un percorso di crescita incentrato sul commercio e ringraziamo i nostri colleghi in Brasile e qui per il loro proficuo impegno in questo importante esercizio di trasparenza.

Infine, per rendere fluide le nostre conversazioni di questa mattina, in bocca al lupo alla Seleção Canarinha, le cui abilità setose sono eguagliate solo dalle vostre squadre a Ginevra. Ci vediamo in finale in Qatar.

Grazie, Presidente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *