Coppa del Mondo FIFA: il Qatar deve affrontare maggiori controlli sui diritti umani sul ritorno di Sajjan – Nazionale

Il ministro dello Sviluppo internazionale Harjit Sajjan sta affrontando le critiche dell’opposizione per non aver rilasciato una dichiarazione pubblica sui diritti umani durante la sua visita in Qatar per la Coppa del mondo.

“Se non solleviamo la questione dei diritti umani quando siamo in paesi in cui sappiamo che si stanno verificando violazioni dei diritti umani, non abbiamo alcuna autorità morale”, ha affermato Heather McPherson, critica per gli affari esteri dell’NDP.

Sajjan ha partecipato alla Coppa del Mondo per conto del governo Trudeau, dove la squadra maschile canadese ha gareggiato per la prima volta da anni. Ha incontrato il Segretario di Stato americano Antony Blinken e funzionari locali.

Tuttavia, i post sui social media di Sajjan non hanno menzionato il maltrattamento documentato dei lavoratori migranti da parte del paese ospitante o le politiche anti-LGBTQ dell’emirato.

Leggi di più:

Coppa del Mondo FIFA 2022: il canadese Sajjan parteciperà al torneo in Qatar

La storia continua sotto l’annuncio

Queste preoccupazioni hanno portato alcune emittenti e giocatori a sfoggiare bracciali con la scritta “One Love”. La squadra tedesca si è coperta la bocca quando è stata scattata la foto ufficiale.

L’ufficio di Sajjan ha detto che giovedì non era disponibile per un commento mentre stava tornando in Canada.

Il ministro del lavoro Seamus O’Regan, che è gay, ha detto di sentirsi diviso dall’ospitalità del Qatar.

“Onestamente, è molto conflittuale. Tifo per la mia squadra; Tifo per il mio paese e (dove) nient’altro che il meglio. Ma devo dire che è un po’ difficile per te”, ha detto

O’Regan ha detto di non poter parlare per Sajjan, ma ha osservato che il governo aveva espresso preoccupazione per il Qatar prima dell’inizio dei giochi.

“Sappiamo dove ci troviamo qui; abbiamo chiaramente espresso il nostro disappunto”, ha affermato.


Fai clic per riprodurre il video:


Il Canada si è riorganizzato dopo la prima partita persa contro il Belgio ai Mondiali FIFA


L’NDP ha chiesto un boicottaggio diplomatico del concorso.

La storia continua sotto l’annuncio

“Sta parlando da entrambi i lati della bocca, con questo governo”, ha detto McPherson.

“Questo governo ha dimostrato ancora una volta che non si preoccupa dei diritti umani”.

Lunedì, i parlamentari hanno approvato una mozione unanime che condanna la FIFA per aver minacciato di punire i giocatori che indossavano la fascia “One Love”. La mozione sosteneva che “gli organi di governo dello sport internazionale hanno l’obbligo morale di sostenere giocatori e tifosi nell’enfatizzare la lotta per l’uguaglianza contro l’omofobia, la transfobia e tutte le forme di discriminazione nello sport”.

I capitani di diversi paesi europei hanno abbandonato i piani per indossare fasce “One Love” dopo che la FIFA, l’organo di governo del calcio, ha avvertito che avrebbero dovuto affrontare sanzioni sul campo.

I resoconti dei media dal Qatar hanno anche affermato che ad alcuni tifosi che indossavano abiti arcobaleno è stato negato l’accesso agli stadi.

Questo mese, Amnesty International ha criticato Soccer Canada per il suo “silenzio assordante” sulle migliaia di lavoratori, per lo più provenienti dall’Asia meridionale, dal sud-est asiatico e dall’Africa, che sono stati “sottoposti ad abusi sul lavoro, salari molto bassi e altri tipi di sfruttamento”.

Soccer Canada ha rilasciato una dichiarazione il mese scorso a sostegno delle riforme in corso, ma si è astenuto dal criticare l’emirato.

Amnesty ha osservato che le federazioni di Gran Bretagna, Stati Uniti, Francia e Paesi Bassi hanno tutte approvato le richieste di un fondo di compensazione per i lavoratori migranti maltrattati durante la preparazione del Qatar per i giochi.

La storia continua sotto l’annuncio

I conservatori non hanno commentato direttamente le azioni di Sajjan. Invece, il deputato Michael Chong ha affermato che il suo partito preferirebbe che la Coppa del mondo fosse ospitata da paesi con una migliore reputazione, come un’offerta dell’Ucraina per ospitare il torneo del 2030 con Spagna e Portogallo.

Leggi di più:

La birra invenduta per la Coppa del Mondo sarà inviata al paese vincitore, ha detto Budweiser

“I conservatori condannano con la massima fermezza tutte le violazioni dei diritti umani nel mondo e sono pronti a lavorare con i nostri alleati democratici per sostenere i diritti umani”, ha scritto Chong in una dichiarazione.

Il Bloc Quebecois ha fatto eco all’appello dell’NDP per un boicottaggio diplomatico e ha deplorato la presenza di Sajjan in Qatar. “Il Canada non ha motivo di chiudere un occhio sulle violazioni dei diritti umani”, ha twittato lunedì in francese il deputato Martin Champoux.

Durante le Olimpiadi del 2008 a Pechino, i liberali hanno esortato il governo Harper a sollevare la questione dei diritti umani in Cina.

© 2022 La stampa canadese

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *