Il supporto è essenziale nell’economia digitale – Mondo

Questa foto scattata il 2 novembre 2022 mostra l’ingresso ovest del National Exhibition and Convention Center (Shanghai), la sede principale del quinto China International Import Expo (CIIE), a Shanghai, nella Cina orientale. [Photo/Xinhua]

Alla quinta China International Import Expo tenutasi all’inizio di questo mese, il presidente Xi Jinping ha affermato che la Cina si adopererà per aderire all’accordo di partenariato per l’economia digitale per espandere la rete orientata a livello globale di aree di libero scambio di alto livello. Ha anche affermato che la Cina sosterrà fermamente altri paesi in via di sviluppo in una crescita più rapida e promuoverà la costruzione di una comunità con un futuro condiviso per l’umanità.

La dichiarazione di Xi arriva in un momento in cui l’economia digitale viene rimodellata e sta diventando una forza trainante per le economie come strategia per riprendersi dalla pandemia di COVID-19.

Oggi, il concetto di economia digitale fornisce una nuova architettura per la trasformazione dell’economia mondiale, in particolare nei settori dei servizi come l’ospitalità, le banche e le assicurazioni, l’intrattenimento, il commercio all’ingrosso e al dettaglio e le tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

Come ha osservato l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico nel 2020, a causa degli effetti della pandemia, il commercio di servizi è diminuito, ma è cresciuto il commercio di servizi forniti digitalmente, come la tecnologia dell’informazione e i servizi di telecomunicazione.

In Cina, l’economia digitale è fondamentale per lo sviluppo complessivo del Paese. Nell’ambito del 14° piano quinquennale per lo sviluppo dell’economia digitale, pubblicato a gennaio, la Cina mira a far crescere la propria economia digitale dal 7,8% del PIL totale nel 2020 al 10% entro il 2025. Il piano include il pieno utilizzo dei dati come fattore principale della produzione, migliorare le capacità di innovazione in settori chiave come l’informatica quantistica, i sensori, l’intelligenza artificiale e la blockchain, migliorare e aggiornare l’infrastruttura digitale, attuare la trasformazione digitale in tutti i settori e migliorare il sistema di governance dell’economia digitale.

Nella costruzione di una comunità con un futuro condiviso per l’umanità, la Cina ha anche scelto di utilizzare la sua eccellenza nell’economia digitale per impegnarsi attivamente con i paesi africani e Belt and Road nelle politiche di economia digitale.

Ad esempio, in Africa, la Cina sta sostenendo il continente nell’aumentare il livello di digitalizzazione nei settori pubblico e aziendale e promuovere l’industrializzazione. Ciò avviene attraverso l’applicazione di nuove tecnologie come i big data, l’internet delle cose, i pagamenti mobili e il cloud computing.

Inoltre, nell’ambito della China-Africa Cooperation Vision 2035, Pechino non solo promuoverà partenariati commerciali e di investimento, ma rafforzerà anche i legami in aree emergenti come lo sviluppo a basse emissioni di carbonio e l’economia digitale.

Pertanto, nell’ambito dei piani d’azione del Forum 2021 sulla cooperazione Cina-Africa, la Cina si è impegnata a sostenere l’Africa nella realizzazione di 10 progetti di economia digitale, istituendo centri per la cooperazione Cina-Africa nell’applicazione del telerilevamento satellitare e sostenendo lo sviluppo di Laboratori congiunti Cina-Africa, istituzioni partner e basi di cooperazione dell’innovazione scientifica e tecnologica.

Inoltre, la Cina lavorerà con i paesi africani per espandere la cooperazione e-commerce di Silk Road, organizzare festival dello shopping online con prodotti africani di alta qualità, condurre attività di promozione elettronica del commercio turistico e lanciare una campagna per commercializzare 100 negozi africani e 1.000 prodotti africani su piattaforme di commercio elettronico.

Questi piani d’azione per migliorare l’innovazione digitale non solo trasformeranno l’Africa come continente, ma la renderanno anche un hub digitale globale, in particolare con l’attuazione dell’area di libero scambio continentale africana, che è considerata la più grande area di libero scambio al mondo con mercato taglia. di circa 1,4 miliardi di persone.

Alla luce della dichiarazione del presidente Xi Jinping durante il quinto CIIE in merito all’espansione della rete di libero scambio focalizzata sul mondo, la Cina e l’Africa possono rafforzare la loro cooperazione globale per il successo dell’area di libero scambio continentale africana.

Un’area per la cooperazione Cina-Africa all’interno dell’area di libero scambio africana è l’implementazione del sistema panafricano di pagamento e regolamento. Essendo uno dei cinque strumenti principali per l’attuazione dell’area di libero scambio continentale africana, il sistema di pagamento e regolamento mira a semplificare i pagamenti in tutto il continente africano. Mentre l’economia digitale e l’innovazione continuano a crescere in Africa, il sistema è stato sperimentato con successo nel 2021 nella zona monetaria dell’Africa occidentale composta da Nigeria, Gambia, Guinea, Sierra Leone e Liberia.

Pertanto, al fine di assistere altri paesi africani nell’implementazione di successo del sistema di pagamento e regolamento, la Cina può continuare a sostenere l’Africa nell’implementazione di più progetti di infrastrutture digitali come la rete dorsale in fibra ottica, la connettività transfrontaliera e le comunicazioni mobili di nuova generazione reti. La Cina può anche seguire rapidamente l’espansione dell’accesso a Internet in aree remote dell’Africa per collegare l’ultima parte della rete di informazioni.

Quindi, applicando le parole del presidente Xi, la Cina e l’Africa possono utilizzare la loro cooperazione di lunga data e rafforzare l’economia digitale e la cooperazione nel commercio elettronico per garantire che entrambe le civiltà traggano vantaggio dai vasti mercati reciproci.

L’autore è direttore esecutivo del China-Africa Center presso l’Africa Policy Institute in Kenya.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *