‘Fai uscire il ruggito!’ partner LaLiga Academy per formare talenti

Giovani calciatori di “Unleash the Roar!” progetto (maglie bianche) in una partita amichevole con una squadra giovanile dell’Atletico Madrid durante il loro periodo di allenamento a Madrid lo scorso novembre. (FOTO: Scatena il ruggito!)

Reportage da Madrid

Nella periferia di Madrid, lunedì (21 novembre), circa 20 giovani giocatori di Singapore, di età compresa tra i 12 e i 13 anni, sono stati sottoposti ad esercitazioni di passaggio nel freddo clima autunnale, lontano dal comfort delle loro case. .

In gruppi di quattro, hanno provato a tessere un’intricata routine di passaggi per segnare da appena dentro l’area di rigore. In un’occasione, quando furono catturati, il giovane ridacchiò e prese in giro il collega offensivo. Questo ha attirato l’attenzione dell’allenatore spagnolo incaricato delle esercitazioni.

“Spero che non ridi quando sbagli un tiro del genere contro l’Atletico Madrid”, ha detto in tono pratico. Abbastanza sicuro, le risate si sono spente quando i giocatori sono diventati seri riguardo ai loro lividi, mentre si preparavano per un’amichevole contro le loro controparti nel famoso club spagnolo.

Questi giovani sono il primo gruppo di giovani calciatori di Singapore a prendere parte a una sessione di allenamento di un mese in Spagna, nell’ambito della partnership tra “Unleash the Roar!” (UTR) e la neonata accademia LaLiga.

Per i primi 18 giorni del loro periodo, si sono allenati presso l’ESC Madrid Village, un nuovo centro di eccellenza sportiva in periferia contenente strutture sportive, alloggi e una scuola internazionale utilizzato da LaLiga e dalla National Basketball Association (NBA) per organizzare la prossima generazione dei migliori calciatori e cestisti.

Successivamente, si sono divisi in gruppi più piccoli e hanno trascorso altri 10 giorni ad allenarsi con le squadre giovanili dei migliori club della Liga: Atletico, Real Sociedad, Celta Vigo, Alaves e Levante.

Questa è la prima partnership di formazione all’estero istituita per giovani calciatori nell’ambito del progetto UTR, lanciato nel marzo dello scorso anno per ricostruire il calcio di Singapore con un obiettivo a lungo termine di successo nazionale.

Il presidente del comitato esecutivo dell’UTR Eric Chua, che è anche il segretario parlamentare senior per la cultura, la comunità e la gioventù, ha affermato che questa partnership è la prima di quello che spera sarà un grande elenco di opzioni di formazione all’estero per i migliori giovani talenti di Singapore da ottenere esposizione a livelli più alti di calcio.

“Vogliamo trovare opportunità in cui i nostri giovani calciatori possano essere immersi in un ecosistema calcistico dove c’è un alto livello di pianificazione, gioco e allenamento – qualcosa che è vero che non sempre otteniamo a Singapore”, dice. Yahoo Notizie Singapore a seguito di una visita all’ESC Madrid Village la scorsa settimana per verificare i progressi dei giovani calciatori.

“Alla fine, possiamo avere possibilità di formazione all’estero a medio o lungo termine con partner affidabili, inviando i nostri migliori giovani per periodi di un mese o addirittura di un anno, offrendo loro un pacchetto di formazione olistico che include la loro formazione accademica. Sarà una rapida vittoria nei nostri sforzi per costruire una solida base di talenti”.

“Scatena il ruggito!” formazione dei giovani calciatori all’ESC Madrid Village. (FOTO: Scatena il ruggito!)

Pari importanza è data al calcio e agli accademici

Inaugurato a luglio, l’ESC Madrid Village offre un ambiente sereno lontano dagli occhi del pubblico, in cui i giovani talenti possono concentrarsi sul miglioramento delle proprie capacità sportive e sull’acquisizione di basi nei loro progressi accademici.

Oltre ad ospitare i giovani calciatori dell’UTR per il loro periodo di allenamento, il centro ospita anche il gruppo pionieristico di tirocinanti dell’accademia LaLiga. Ce ne sono 36 che provengono da 24 paesi, tra cui Singapore, poiché il quattordicenne Denzel Ari Thrumurgam è stato ammesso all’accademia ad agosto dopo aver eccelso nelle prove tenutesi nella città-stato.

A differenza di altre accademie calcistiche che promettono che i suoi tirocinanti “vivranno, respireranno e sogneranno” il calcio, l’accademia LaLiga attribuisce uguale importanza allo sviluppo accademico dei tirocinanti sotto le sue ali. Verranno offerti loro percorsi per programmi di istruzione di maturità americana o internazionale.

“Siamo molto concentrati sul concetto di produrre studenti-atleti”, ha dichiarato Francisco Javier Hernandez, responsabile della strategia e dello sviluppo internazionale di LaLiga Grassroots.

“Cerchiamo di dare loro tutti gli strumenti di cui hanno bisogno non solo per essere un calciatore professionista, ma anche per essere bravi in ​​altre professioni, se non possono essere un giocatore professionista. Ecco perché quando controlliamo i talenti per la nostra accademia, mettiamo alla pari enfasi sulle loro qualità calcistiche e accademiche”.

Nell’accogliere i giovani calciatori dell’UTR per allenarsi al centro dal 5 novembre, Juan Florit, responsabile dei progetti calcistici di LaLiga, ha fatto tre osservazioni sui talenti di Singapore – così come su Denzel – mentre avanzano nelle sessioni di allenamento dell’accademia.

“In primo luogo, come molti talenti provenienti dall’Asia, mancano di dimensioni fisiche rispetto a quelli che si allenano dall’Europa o dall’Africa. In secondo luogo, il loro processo decisionale in campo, come molti dei tirocinanti stranieri, richiede molti miglioramenti”, ha detto Florit. .

“Ma una qualità che abbiamo visto in tutti i giocatori di Singapore è che hanno un’ottima capacità di afferrare i concetti molto rapidamente. E per loro di progredire più velocemente di molti altri nel settore giovanile”.

Di buon umore nonostante sia lontano dalla loro famiglia

Nonostante siano stati lontani dalle loro famiglie per quasi un mese, i giovani dell’UTR erano di buon umore, si sono accalcati per un applauso di gruppo e hanno fatto una piccola “Onda messicana” con Chua mentre terminavano l’allenamento mattutino.

Sono stati presto sbalorditi dall’entusiasmo quando hanno appreso che il talento in erba di 18 anni del Manchester United Alejandro Garnacho – che ha segnato un gol vincente nei minuti di recupero contro il Fulham in Premier League all’inizio di questo mese – si sta allenando da solo all’ESC Madrid Village dopo L’Argentina non è stata selezionata per le finali della Coppa del Mondo in Qatar.

Immergersi nella straordinaria cultura del calcio giovanile spagnolo ha aperto gli occhi a molti di questi adolescenti, e per l’esterno tredicenne Muhammad Izzan Akid è improbabile che dimentichi presto.

“Devo giocare a calcio ogni giorno con i miei amici, tutto qui riguarda il calcio e ho imparato molti modi per migliorare le mie capacità e combinarmi con i miei compagni di squadra”, ha detto lo studente della Oasis Primary School.

“Anche se sono lontano dalla mia famiglia, provo a chiamarli ogni volta che ho tempo libero. Ma mi è piaciuto molto questo allenamento, e se ci sarà qualche opportunità in futuro di fare più formazione qui, mi piacerebbe sicuramente tornare .”

“Scatena il ruggito!” formazione dei giovani calciatori all’ESC Madrid Village. (FOTO: Scatena il ruggito!)

Alcuni membri della famiglia dei giocatori sono volati a Madrid per vedere i loro figli in azione contro i giovani dell’Atletico Madrid presso la struttura di allenamento del club spagnolo in un freddo martedì sera. Anche Chua, insieme agli allenatori di Singapore che hanno accompagnato i giocatori durante la loro permanenza a Madrid, ha assistito alle partite a bordo campo.

Anche se i giocatori di Singapore hanno giocato in un clima europeo insolito, hanno mostrato una notevole resilienza nel tenere a bada gli avversari spagnoli, battendo ondate di attacchi dei loro rivali nel processo.

Chua si è detto felice di come i giocatori di Singapore siano rimasti positivi durante il loro mandato, nonostante fossero lontani da casa. Spera che i giocatori – e anche gli allenatori – possano usare ciò che hanno imparato in Spagna quando torneranno a casa e alzare gli standard del calcio di base a Singapore.

“Alla fine della giornata, si tratta di alzare di livello i nostri standard nel calcio”, ha detto.

“Vogliamo ampliare la nostra gamma di possibilità che i nostri giovani calciatori possono utilizzare per sviluppare i propri talenti, sia in patria che all’estero. Mettere in contatto giovani calciatori di talento in tutto il mondo.

“Questa è un’indicazione per i giovani talenti del calcio che siamo pronti a viaggiare con te e ad aiutarti nel tuo percorso verso il successo”.

L’anno prossimo verranno introdotte due SFA femminili

L’UTR! il progetto ha inoltre annunciato che l’anno prossimo verranno introdotti per la prima volta due SFA per ragazze.

La Woodlands Secondary School avrà un programma di calcio per i suoi studenti, mentre la Methodist Girls’ School collaborerà con la Boon Lay Secondary School e la Westwood Secondary School per il programma.

Ci saranno un totale di 12 SFA entro il 2023, di cui 10 avranno programmi SFA per uomini. Più di 550 calciatori e calciatrici di età compresa tra 13 e 16 anni dovrebbero prendere parte ai programmi SFA il prossimo anno. Si tratta di un aumento rispetto ai 300 giovani del programma pilota SFA lanciato quest’anno.

Oltre a partecipare ai National School Games, il prossimo anno le SFA parteciperanno anche a tornei inter-SFA.

Hai un suggerimento per la storia? E-mail: sgnews.tips@yahooinc.com.

Puoi anche seguirci su Facebook, Instagram, Tic toc e Cinguettio. Controlla anche il nostro Sud-est asiatico, Ciboe Giocando Canali YouTube.

Yahoo Singapore Telegramma

Yahoo Singapore Telegramma

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *