Il nuovo aggiornamento AirDrop di Apple per iOS limiterà la condivisione di meme di protesta tramite iPhone in Cina

A novembre, Grace Lv stava aspettando nel parco giochi del campus della sua università nella provincia di Hubei per il suo test quotidiano obbligatorio Covid-19 quando un meme è apparso sul suo iPhone tramite AirDrop. Il meme mostrava una ragazza dei cartoni animati che piangeva mentre veniva asciugata, con la didascalia: “Hai mal di gola oggi?” Detto Lv Altre parti del mondo che ricevere meme divertenti come questo da quasi sconosciuti è l’unico punto culminante di stare in fila ogni giorno per i test di massa.

“AirDrop funge da sfogo per le nostre emozioni”, ha affermato. “Non possiamo uscire e divertirci in queste circostanze, quindi possiamo solo dedicarci a queste piccole cose, cercando di costruire relazioni reciproche”.

Che si tratti di aspettare l’inizio di un concerto, di prendere i mezzi pubblici o di sedersi in classe, i giovani di tutto il mondo hanno adottato AirDrop, la funzione di condivisione file dell’iPhone, per il proprio intrattenimento, creando spontaneamente scambi digitali tra i loro dispositivi che scompaiono nel momento in cui si allontanano. AirDrop consente agli utenti di iPhone entro 30 piedi l’uno dall’altro di condividere i file istantaneamente, in modo anonimo se lo desiderano. In Cina, la funzione è diventata uno degli unici modi in cui le persone possono condividere informazioni in modo anonimo con il pubblico.

In vista del Congresso Nazionale del Partito a metà ottobre, un manifestante ha appeso striscioni su un cavalcavia autostradale a Pechino, chiedendo la rimozione dall’incarico del presidente Xi Jinping mentre rivendicava un terzo mandato senza precedenti. Le immagini di questa rara dimostrazione di sfida sono state rapidamente cancellate dai social media, ma i censori cinesi non hanno potuto controllare le azioni di AirDrop. Nelle settimane successive sono emerse segnalazioni individuali di persone che utilizzavano AirDrop per diffondere immagini di protesta, insieme ad altri messaggi di protesta contro il Partito Comunista Cinese, in spazi pubblici affollati come tunnel della metropolitana e stazioni di test Covid-19.

Dopo che almeno dieci persone sono morte in un incendio il 24 novembre a Urumqi, la capitale della regione dello Xinjiang, che deve affrontare alcune delle più rigide restrizioni Covid del paese, le persone nelle principali città della Cina sono scese in strada in massicce proteste senza precedenti da parte delle severe governo. restrizioni sul coronavirus. Da Pechino a Chengdu, le persone hanno cantato slogan appesi ai ponti di Pechino, prova che nonostante la censura, i sostenitori sono stati in grado di diffondere il loro messaggio utilizzando strumenti tra cui AirDrop.

Ma meno di un mese dopo che le persone hanno iniziato a utilizzare AirDrop per condividere messaggi sulla protesta del ponte, Apple ha apportato una modifica alla funzionalità. AirDrop ha sempre un’impostazione che ti consente di passare dalla ricezione di file solo da persone nel tuo elenco di contatti o da chiunque. Un nuovo aggiornamento iOS lo ha cambiato; ora, gli utenti in Cina devono attivare manualmente la possibilità di ricevere file da chiunque e rimane attivo solo per 10 minuti alla volta. Ciò ha portato alcuni utenti cinesi di AirDrop a ipotizzare che la modifica sia stata apportata per sopprimere la diffusione del dissenso politico non censurato. Apple ha detto che l’aggiornamento sarebbe stato implementato a livello globale il prossimo anno, ma non ha risposto Altre parti del mondoLa richiesta di commento sul motivo per cui l’aggiornamento è stato pubblicato in Cina prima che altrove. L’anno scorso, secondo la società di ricerca Counterpoint Research, Apple è stato il terzo marchio di smartphone più venduto in Cina, occupando una quota di mercato del 16%.

Si dice che i giovani abbiano usato AirDrop per condividere le foto della protesta del ponte di Pechino nelle ultime settimane Altre parti del mondo che le limitazioni imposte da Apple influenzerebbero in modo significativo la loro capacità di condividere liberamente informazioni anonime. Mentre gli utenti cinesi, come i loro coetanei altrove, hanno anche approfittato della funzione di condivisione file wireless per molestare gli altri con flirt e minacce non richieste, i bambini amanti di AirDrop affermano che la mossa chiude loro un altro canale per condividere barzellette, frustrazioni e messaggi senza censura protesta. AirDrop ora per impostazione predefinita condivide solo con contatti noti, limitando la capacità delle persone di condividere informazioni e di rinunciare in modo anonimo.

Introdotto per la prima volta come parte di iOS 7, AirDrop è in circolazione da quasi 10 anni. Da allora è diventato uno strumento di condivisione di meme per gli utenti di tutto il mondo. Dagli One Direction che condividono i meme di Harry Styles ai concerti ai pendolari pigri che passano il tempo, gli estranei – che sono vicini l’uno all’altro per un periodo di tempo limitato – si legano a scambiarsi file prima di prendere strade separate.

Uno studente universitario di 20 anni nella Cina centrale, che ha chiesto di non essere identificato per paura di ritorsioni del governo, ha detto Altre parti del mondo aveva AirDropped foto di protesta nelle mense del campus e nelle stazioni di test Covid-19 in ottobre. In segno di sfida, ha chiamato il suo iPhone “Peng”, il cognome dell’uomo ritenuto essere il manifestante del ponte di Pechino. “Non avevo altra scelta”, ha detto della sua decisione di spargere la voce usando AirDrop, aggiungendo che parlare sui social media probabilmente ha portato alla chiusura dei suoi account. “Ho chiamato i miei amici per dire loro cosa è successo. Ma ho solo molti amici.

Rose Luqiu, professore associato alla Hong Kong Baptist University che studia media e movimenti sociali in Cina, ha detto Altre parti del mondo che AirDrop è diventato uno degli strumenti più efficaci per le persone in Cina per scambiare liberamente contenuti senza tracciamento negli ultimi anni. Questo perché la Cina ha un gran numero di utenti iPhone e perché non richiede l’uso di una rete privata virtuale o di qualsiasi altra soluzione per funzionare. “La nuova proposta di Apple rimuove un importante canale attraverso il quale le persone possono comunicare senza la censura del governo”, ha affermato Luqiu.

Un altro studente universitario nella città meridionale di Guangzhou, che ha anche rifiutato di essere nominato per paura di ritorsioni del governo, ha detto Altre parti del mondo Di recente ha fatto inviare ad AirDropping a estranei una foto della protesta del ponte di Pechino, una guida per aggirare il Grande Firewall, uno screenshot della pagina di Wikipedia sul massacro di piazza Tiananmen e una vignetta raffigurante la misteriosa uscita dell’ex leader Hu Jintao dal recente congresso del partito . Lo studente ha detto che a volte riceveva risposte sotto forma di screenshot di iPhone Notes, definendolo un traditore nazionale o dicendogli di lasciare la Cina.

“Le azioni del governo sono sempre un passo indietro rispetto alle attività”.

Un’altra donna sulla trentina nella Cina orientale, che ha parlato sotto lo pseudonimo di Observer per discutere liberamente del suo attivismo, ha detto Altre parti del mondo che dopo che le foto di una donna incatenata a un capannone nella Cina rurale hanno suscitato indignazione all’inizio di quest’anno, ha mandato in onda le foto della donna in una mensa di un edificio per uffici e in metropolitana. Dopo aver inviato i messaggi, ha detto Observer, avrebbe lasciato immediatamente il vagone della metropolitana per evitare di essere notato. In un ambiente politico ristretto, AirDrop è diventato uno strumento per raggiungere persone che la pensano allo stesso modo. “Le persone sapranno che non sono sole”, ha detto.

Gli utenti di iPhone in Cina hanno anche condiviso tutti i tipi di meme tramite AirDrop, alcuni più graditi di altri. Le persone hanno ricevuto immagini di cartoni animati che dicevano “non hai spento il tuo AirDrop”. Nei ristoranti affollati, quelli in attesa di posti hanno lasciato cadere adesivi sui commensali, chiedendo loro di “mangiare più velocemente”. Nelle aule, gli studenti che guardano di nascosto i loro iPhone possono ricevere il messaggio “metti giù il telefono! ascolta attentamente!” Su Xiaohongshu, un utente simile a Instagram, un utente ha scritto che quando era in biblioteca a novembre, ha ricevuto un messaggio AirDrop da qualcuno che gli diceva che avevano bisogno di assorbenti: “Ne ho alcuni, dove sei?”, ha risposto con uno screenshot di Notes They sono seduti allo stesso tavolo.

Durante il movimento per la democrazia del 2019 a Hong Kong, le persone hanno utilizzato AirDrop per condividere slogan di protesta tra loro e, talvolta, con i turisti della Cina continentale. Scriveranno lettere in cinese semplificato e camufferanno i loro file in modo che sembrino codici QR dei due maggiori sistemi di pagamento mobile cinesi, Alipay e WeChat Pay. Le persone che hanno scansionato i codici aspettandosi denaro gratuito hanno ricevuto informazioni sulle richieste dei manifestanti. “Per i paesi che vietano le proteste e sono soggetti a una pesante censura, la tecnologia è sempre una speranza per le persone di trovare e trasmettere informazioni alternative e proibite”, ha affermato Luqiu. “Le azioni del governo sono sempre un passo indietro rispetto alle attività”.

Apple ha una lunga esperienza nel rispetto della censura e dei requisiti di sicurezza del governo cinese. Ha rimosso le app utilizzate dai manifestanti di Hong Kong dall’App Store, cancellato l’emoji della bandiera di Taiwan dalle tastiere cinesi e accettato di ospitare i dati degli utenti cinesi su server all’interno della Cina, accessibili su richiesta del governo cinese, in conformità con la sicurezza informatica del 2017 legge. “È molto difficile seguire queste leggi”, ha affermato Doug Guthrie, professore presso la business school dell’Arizona State University, che in precedenza ha lavorato per Apple in Cina dal 2014 al 2019. Altre parti del mondo. “Aziende come Apple hanno dovuto capire come adattare il blocco alle preoccupazioni, ai desideri e ai desideri del governo”.

Guthrie ha affermato che l’enorme catena di approvvigionamento manifatturiero di Apple è radicata in Cina e il mercato dei consumatori del paese è così importante per i profitti dell’azienda che la società non può rischiare di essere fuori dal paese. “Apple non può semplicemente lasciare la Cina. Quindi devono riflettere attentamente su come navigare in questo sistema”.

Per gli utenti Apple in Cina, ciò significa che verrà chiuso un altro canale per la comunicazione senza censura. “Non riesco a pensare a nessun altro modo”, ha detto lo studente che ha protestato contro le foto AirDropped nel loro campus il mese scorso. “Forse [now] possiamo farlo solo con il passaparola”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *