Come utilizzare Salute di Apple per condividere informazioni mediche

AppleInsider può guadagnare una commissione di affiliazione sugli acquisti effettuati tramite link sul nostro sito.

A partire da iOS 15, Apple ha consentito agli utenti di utilizzare l’app Health per condividere le proprie informazioni mediche con altri utenti che conoscono e con i propri fornitori di servizi medici da remoto. Ecco come farlo.

In iOS 16, ci sono due modi in cui puoi condividere le tue informazioni mediche raccolte nell’app Salute di Apple su iPhone o Apple Watch: il primo è condividere i dati dell’app Salute direttamente con altri dal tuo iPhone su Internet. Un secondo modo per farlo è consentire al sistema del tuo medico di accedere agli stessi dati memorizzati nell’app Salute sul tuo iPhone.

Ci sono due condizioni che devono prima essere soddisfatte, tuttavia, per fare entrambe le cose.

Se provi ad avviare l’app Salute e tocchi Condivisione senza prima attivare iCloud, vedrai un avviso in alto che ti dice di attivarla in Impostazioni:

Per condividere i dati dell’app Salute con altre persone che conosci, devi prima attivare iCloud nell’app Impostazioni sul tuo iPhone e devi anche attivare iCloud per l’app Salute stessa.

Ci sono passaggi preliminari che dovrai compiere prima di poter condividere i tuoi dati sanitari con altri.

  1. Apri l’app Impostazioni
  2. Tocca il nome del tuo account in alto
  3. Tocca iCloud
  4. Scorri fino all’app Salute, assicurandoti che il relativo pulsante per iCloud sia attivato:

Come attivare i servizi di localizzazione per Health

  1. Nell’app Impostazioni torna al livello superiore
  2. Scorri verso il basso e tocca “Privacy”
  3. Tocca “Servizi di localizzazione”
  4. Assicurati che il pulsante Servizi di localizzazione sia attivato
  5. Scorri verso il basso e tocca l’app “Salute”.
  6. Tocca “Durante l’utilizzo dell’app”

I servizi di localizzazione sono necessari solo se desideri condividere i tuoi dati sanitari con il tuo medico. Puoi anche accedere a queste impostazioni dalla sezione Impostazioni->Salute->Posizione dell’app Salute.

Ora, quando torni all’app Salute e tocchi Condivisione, vedrai un pulsante con un titolo Condividi con qualcuno. Se lo tocchi, appariranno i tuoi contatti dove puoi scegliere qualcuno che conosci per ricevere i dati memorizzati nella tua app Salute. Il destinatario deve inoltre avere attivato iCloud e Health nelle impostazioni dell’account ID Apple sul proprio telefono.

Dopo aver scelto un destinatario, sarai in grado di scegliere quali dati condividere tramite il riquadro successivo che mostra le categorie di dati sulla salute e un interruttore accanto a ciascuno. Apple ha un articolo di supporto con qualche informazione in più. Puoi anche tornare allo stesso riquadro in un secondo momento per attivare e disattivare le singole categorie di dati.

Poiché l’app Salute sul tuo iPhone o Apple Watch raccoglie dati sulla salute e sull’attività dai dispositivi, aggiornerà automaticamente tali informazioni ogni ora sul telefono di chiunque le condivida. Possono anche scegliere se desiderano o meno essere informati di eventuali modifiche.

Per inviare un invito a qualcuno per condividere i tuoi dati sanitari, devi utilizzare iOS 16 o versioni successive.

Condivisione di informazioni mediche con il tuo fornitore

Supponendo che il tuo medico partecipi ai programmi di condivisione dei dati sanitari di Apple, puoi anche condividere i tuoi dati sanitari con loro. Innanzitutto, torna a Salute riquadro nell’app Impostazioni.

Se nel riquadro Salute, tocca Accesso a dati e dispositivi riga sotto, puoi impostare quale dei tuoi dispositivi raccoglierà informazioni sulla salute e per ogni dispositivo puoi impostare quali tipi di dati raccoglie ciascuno. Puoi anche eliminare tutti i dati sanitari correnti raccolti per ogni dispositivo toccando il suo nome, quindi toccando Elimina tutti i dati da pulsante nella parte inferiore del riquadro.

Inoltre, nel riquadro Salute assicurati che i tuoi dati personali siano inseriti nel riquadro “Dettagli sanitari” sotto “Dettagli medici”. Puoi anche impostare un ID medico di emergenza qui, se lo desideri. Le informazioni sull’ID medico contengono le tue informazioni mediche personali di emergenza come farmaci, allergie e condizioni che i soccorritori devono controllare in caso di incapacità. È possibile accedervi senza sbloccare il telefono.

Dopo aver impostato le tue informazioni mediche personali in Impostazioni, torna all’app Salute. Tocca il pulsante Condivisione in basso, quindi tocca Condividi con il tuo medico

Vedrai un riquadro che descrive come funziona la condivisione dei dati sanitari con il tuo medico. I dati vengono condivisi allo stesso modo: il sistema del fornitore di dati medici del tuo medico scaricherà i tuoi dati sanitari dall’app Salute e li includerà nei loro registri e potrai scaricare tutti i record che hanno il tuo medico in modo da poterli esaminare.

Apple mantiene anche un elenco aggiornato di fornitori di assistenza sanitaria di terze parti che supportano l’app Salute di Apple.

Tocca Prossimo pulsante. Nella casella di ricerca nella parte superiore della schermata successiva, cerca il tuo operatore sanitario. Tieni presente che i servizi di localizzazione devono essere attivati ​​affinché questa ricerca funzioni. Durante la digitazione, tutte le corrispondenze vengono visualizzate in un elenco.

Una volta trovato il tuo medico nell’elenco, toccalo e apparirà nel suo riquadro con una descrizione. Rubinetto Connetti conto sotto:

Quello che succede dopo dipende da come è impostato il sistema di record del tuo operatore sanitario: alcuni operatori sanitari hanno il proprio sistema di record, ma il più delle volte coltivano per supportare i fornitori di record del sistema “portale” di terze parti come EPIC, OnPatient, MyChart o altri. Queste aziende progettano, mantengono e forniscono sistemi di registrazione elettronica al tuo operatore sanitario.

Se il tuo provider utilizza uno di questi provider di registro di terze parti, ti verrà chiesto di accedere:

Le credenziali che usi per accedere dovrebbero esserti state fornite dal tuo medico e vorrai tenerle al sicuro. Questi dati di accesso non vengono mai condivisi attraverso nessun’altra parte dell’app Salute o con qualsiasi persona con cui hai condiviso i tuoi dati sanitari nei passaggi descritti in precedenza.

Dopo aver effettuato l’accesso al portale del tuo operatore sanitario, avrai accesso alle tue cartelle cliniche. Il modo in cui ciascun sistema fornisce i dati all’app Health varia: di solito c’è una voce di menu o un pulsante per scaricare i dati nell’app Health, ma dovrai verificare con il tuo provider i dettagli esatti su come scaricare le tue note.

Alcuni sistemi scaricano automaticamente le tue note nell’app Salute non appena si connette. Ecco un esempio.

Apple ha anche un articolo di supporto che descrive come proteggere i tuoi dati sanitari sui dispositivi Apple.

Alcune estremità sciolte

Ci sono altre novità interessanti nell’app Salute. È possibile aggiungere manualmente i dati sulla salute nell’app Salute stessa accedendo alla scheda Sfoglia, quindi a una categoria/sottocategoria, quindi toccando “Aggiungi”.

Puoi anche consentire alle app di terze parti di aggiungere i propri dati all’app Salute toccando l’icona del tuo profilo nell’angolo in alto a destra, quindi toccando Privacy. La maggior parte delle app inizierà automaticamente ad aggiungere i propri dati quando le scarichi, supponendo che supportino l’API HealthKit di Apple per app. Puoi verificarlo per ogni app nella scheda Privacy.

Puoi anche sfogliare un elenco di app compatibili con HealthKit dalla scheda Privacy durante la digitazione. Per scaricarne uno mostrato nell’elenco, basta toccare il suo nome per andare su App Store. Apple ha un articolo di supporto su come eseguire entrambe le operazioni precedenti.

L’app Salute di Apple ha fatto molta strada da quando è stata introdotta nel 2014. Sia su iPhone che su Apple Watch, l’app Salute può essere utilizzata per tenere traccia dei tuoi obiettivi di fitness, monitorare condizioni pericolose e coordinare i tuoi dati con il tuo medico.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *