Cosa accadrà alla carriera di Ronaldo dopo l’uscita del Portogallo dalla Coppa del Mondo? | Notizie sui Mondiali del Qatar 2022

La carriera portoghese di Cristiano Ronaldo è in bilico dopo la clamorosa sconfitta per 1-0 del Portogallo contro il Marocco.

Ronaldo, 37 anni, uno dei più grandi calciatori di sempre, non ha mai vinto una Coppa del Mondo – e probabilmente non lo farà mai – dopo la straordinaria e storica sconfitta del Marocco contro il Portogallo sabato sera in Qatar.

Mentre la panchina del Marocco martellava il campo in giubilo, bloccando lo stadio Al Thumama e scatenando festeggiamenti in Africa e nel mondo arabo, le telecamere si sono subito spostate sul capitano portoghese.

Il contrasto, al confronto, è sorprendente.

Ronaldo è uscito rapidamente dal campo, ha guardato la folla prima di coprirsi il viso con la mano in totale delusione.

In particolare, è uscito dal campo non accompagnato dai compagni di squadra, apparentemente singhiozzando, mentre si faceva strada tra giornalisti, cameraman e staff della FIFA fino allo spogliatoio del portoghese. Era quasi solo.

Ronaldo non ha ancora commentato il suo futuro.

Se il Qatar è davvero la fine, sarà una conclusione agrodolce per una carriera leggendaria per il giocatore portoghese.

Il momento più importante di Ronaldo al torneo, quando è diventato l’unico giocatore nella storia a segnare un gol in cinque diversi Mondiali, sarà sicuramente ricordato per generazioni.

Ronaldo detiene il record mondiale come capocannoniere assoluto di tutti i tempi nelle partite internazionali con 118 gol in nazionale in 196 partite. Ha anche vinto cinque Palloni d’Oro, quattro Scarpe d’oro europee e sette scudetti al suo attivo.

A ottobre, ha segnato il 700esimo gol della sua carriera da club con il Manchester, un altro risultato senza precedenti per un giocatore che ha lanciato la sua carriera al Real Madrid nel 2003.

Cristiano Ronaldo sulla panchina portoghese mentre il Portogallo affronta il Marocco allo stadio Al Thumama il 10 dicembre 2022 [Showkat Shafi/Al Jazeera]

La Coppa del Mondo 2022, tuttavia, sarà sicuramente un ottovolante di alti e bassi per il gigante del calcio.

In particolare, Ronaldo è stato messo in panchina per la demolizione per 6-1 della Svizzera negli ottavi di finale del Portogallo — la prima volta dal 2008 — dopo aver reagito con rabbia alla sostituzione contro la Corea del Sud nell’ultima partita della fase a gironi. In seguito sono circolate notizie secondo cui avrebbe minacciato di abbandonare la squadra portoghese nel bel mezzo della loro corsa ai Mondiali. Il Portogallo ha negato tali rapporti.

Sabato, Ronaldo è stato retrocesso in panchina dall’allenatore Fernando Santos, che ha dato il suo sostituto, Gonçalo Ramos, dopo aver segnato una tripletta nella partita svizzera.

“Nessun rimpianto”, ha detto Santos in merito alla sua decisione di non schierare il capitano portoghese per la seconda partita consecutiva.

“Cristiano è un buon giocatore, è entrato quando pensavamo fosse necessario. Non abbiamo rimpianti”.

Ronaldo non è entrato in campo fino al 51° minuto e quando è sceso in campo ha scambiato la fascia da capitano con il veterano difensore Pepe prima di rivolgere la sua attenzione al resto dei suoi compagni di squadra, che ha esortato disperatamente a continuare. .

Il suo cameo a fine partita è stato accolto da un clamoroso coro di fischi allo stadio Al Thumama, dove i tifosi portoghesi erano in gran parte inferiori a quelli marocchini. All’avvicinarsi del fischio finale, Ronaldo ha alzato le mani verso i tifosi portoghesi, in un ultimo disperato tentativo di sollevare la folla.

Il capitano portoghese sfiora la rete all’82’, servendo il compagno di squadra João Félix, il cui tiro viene respinto dal portiere marocchino. Alla fine, Ronaldo e la squadra non sono stati in grado di riparare i danni causati dal marocchino Youssef En Nesyri, il cui colpo di testa vincente al 42′ è stato sufficiente per inviare gli Atlas Lions alle semifinali della Coppa del Mondo.

Quando un Ronaldo in lacrime è entrato negli spogliatoi, i suoi compagni di squadra, ancora sconvolti dalla sconfitta marocchina, si sono soffermati sul campo per interagire e ringraziare i tifosi portoghesi.

Il Portogallo, che ha battuto il Ghana ed eliminato l’Uruguay prima di essere eliminato dalla Corea del Sud 2-1 nella fase a gironi, non è passato agli ottavi dal quarto posto ai Mondiali del 2006 in Germania. La Seleção das Quinas è arrivata terza nel 1966. La squadra non ha mai vinto la Coppa del Mondo.

Il portoghese Cristiano Ronaldo festeggia dopo aver segnato contro il Ghana alla Coppa del Mondo FIFA 2022 il 24 novembre
Il portoghese Cristiano Ronaldo festeggia dopo aver segnato contro il Ghana nella Coppa del Mondo FIFA 2022 il 24 novembre, diventando l’unico giocatore nella storia a segnare in cinque Mondiali [Reuters/Hannah Mckay]

Ronaldo, che ha lasciato il Qatar senza aver mai segnato un gol nella fase a eliminazione diretta, tornerà ora a un futuro di club incerto.

A pochi giorni dall’inizio del torneo, Ronaldo è stato eliminato dal Manchester United con “effetto immediato” dopo aver rilasciato un’intervista esplosiva alla vigilia della Coppa del Mondo, in cui criticava aspramente l’allenatore dell’Old Trafford Erik ten Hag.

Ronaldo ha resistito alla sua giusta dose di controversie dentro e fuori dal campo negli ultimi due decenni, ma ora potrebbe entrare nella fase più difficile della sua carriera.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *