Mondiali 2022: notizie e preparazione semifinale Argentina-Croazia – live | Mondiali 2022

Hello! Football is back! Briefly. This evening. There are only three competitive fixtures of the Qatar World Cup to go, and one of them is tonight. Strap in for Croatia v Argentina at the Lusail for a place in Sunday’s final. 7pm GMT.

“,”elementId”:”cbc0c923-06a5-404c-b185-0e708b6c256b”},{“_type”:”model.dotcomrendering.pageElements.TextBlockElement”,”html”:”

A Messi-driven Argentina will be looking for their sixth final appearance and his last chance to lift the trophy. For Croatia, a team who remarkably have never failed to reach at least the semi-finals if they manage to get out of their group, it is a chance for a second successive final, and possible redemption against France for 2018’s 4-2 defeat.

“,”elementId”:”86590dc9-3459-4b46-882e-9f7987ffdde6″},{“_type”:”model.dotcomrendering.pageElements.TextBlockElement”,”html”:”

As well as the buildup to that, we should also have media appearances from the France and Morocco camps, more speculation about the future of England’s Gareth Southgate, probably a little bit of club football gossip creeping back in, and me being sarcastic about things. Drop me a line at martin.belam@theguardian.com.

“,”elementId”:”01d6299c-a889-44db-91b1-ee775b0311b2″}],”attributes”:{“pinned”:false,”keyEvent”:true,”summary”:false},”blockCreatedOn”:1670919369000,”blockCreatedOnDisplay”:”03.16 EST”,”blockLastUpdated”:1670919351000,”blockLastUpdatedDisplay”:”03.15 EST”,”blockFirstPublished”:1670919369000,”blockFirstPublishedDisplay”:”03.16 EST”,”blockFirstPublishedDisplayNoTimezone”:”03.16″,”title”:”Preamble”,”contributors”:[],”primaryDateLine”:”Tue 13 Dec 2022 03.51 EST”,”secondaryDateLine”:”First published on Tue 13 Dec 2022 03.16 EST”}],”filterKeyEvents”:false,”format”:{“display”:0,”theme”:2,”design”:10},”id”:”key-events-carousel-mobile”}”>

Eventi principali

Il social media manager croato si sta divertendo questa mattina – e perché no? Sono di nuovo in semifinale della Coppa del Mondo. Hanno fatto un sondaggio chiedendo chi avrebbe vinto. E le opzioni sono Argentina, Croazia e Croazia ai rigori.

Have your say! Who is going through to the #FIFAWorldCup final? ?️#ARGCRO #Qatar2022 #Vatreni❤️‍?

— HNS (@HNS_CFF) December 13, 2022

\n”,”url”:”https://twitter.com/HNS_CFF/status/1602584856243961858″,”id”:”1602584856243961858″,”hasMedia”:false,”role”:”inline”,”isThirdPartyTracking”:false,”source”:”Twitter”,”elementId”:”b11a122d-2f26-496a-afb2-6b738c2f1d3a”}}”/>

La Croazia attende un’altra inevitabile vittoria ai calci di rigore. Foto: STANLEY Anthony/ATP/SPP/REX/Shutterstock
Ed Aarons

Ed Aarons

La Croazia sarebbe in una partita a eliminazione diretta se non fosse andata ai supplementari e ai rigori? Il loro record in questo senso è molto buono. Ed Aarons riporta come Dominik Livakovic pronto a ripetere la sua eroicità contro l’Argentina:

Livakovic – figlio di Zdravko Livakovic, ex segretario di stato del ministero dei trasporti croato – ha esordito con la prima squadra della Dinamo nell’ottobre 2017 dopo aver giocato in precedenza per la squadra amatoriale dell’NK Zagreb. Due anni dopo, ha battuto un record che durava da più di 20 anni per la maggior parte dei minuti dall’inizio della stagione della Dinamo senza segnare un gol.

Livakovic è stato il vice di Subasic ai Mondiali del 2018 quando la Croazia ha raggiunto la finale in Russia prima di perdere contro la Francia. “Tutto è stato particolarmente emozionante”, ha detto in un’intervista pochi mesi dopo. “Oltre al risultato, che è il più grande nella storia del calcio croato, le emozioni che mi restano nella memoria dell’ultimo Mondiale in Russia sono i momenti in cui il nostro passaggio dipendeva dai rigori. Era qualcosa che difficilmente si poteva descrivere a parole: urlavo, ridevo e piangevo allo stesso tempo”.

Il croato Dominik Livakovic assiste all'allenamento di lunedì a Doha.
Il croato Dominik Livakovic assiste all’allenamento di lunedì a Doha. Foto: Alex Pantling/Getty Images

Leggi di più qui: Ed Aarons – Dominik Livakovic pronto a ripetere l’eroismo contro l’Argentina

Non solo un giorno di partita, diciamo Croazia, è stata una giornata epica. Onestamente non vedo l’ora di nessuna di queste semifinali e non posso proprio fare una chiamata su chi vedremo nella finale di domenica.

Not just any matchday.
An epic matchday.
The #FIFAWorldCup semifinals.

Let's do this, #Croatia! ?#Qatar2022 #Family #Vatreni❤️‍? pic.twitter.com/MagqaM22OT

— HNS (@HNS_CFF) December 13, 2022

\n”,”url”:”https://twitter.com/HNS_CFF/status/1602569959875694592″,”id”:”1602569959875694592″,”hasMedia”:false,”role”:”inline”,”isThirdPartyTracking”:false,”source”:”Twitter”,”elementId”:”79e80c8f-4cf9-4188-8ba5-2a8a7c97c186″}}”/>

Barney Ronai

Barney Ronai

Parlando di essere sarcastico sulle cose, ieri mi sono sentito forse un po’ sottovalutato riguardo al briefing del gruppo di studio tecnico della Fifa che si è svolto, e mi è sembrato un evento tipo “Death by PowerPoint”. Barney Ronaid’altra parte, era a Doha e ha deciso di venire qui durante la notte con un contrasto alto a due piedi:

Queste occasioni fanno parte del tapis roulant degli eventi del Big Football. Qatar 2022 ha raggiunto i suoi ultimi, coreografati respiri profondi, il ponte prima della spinta finale. È il momento della versione calcistica di quei momenti in The Office in cui guardiamo ronzare i vassoi della stampante, caricare fogli bianchi, qualcosa per alimentare la macchina tra un battito e l’altro.

Questo è quando riceviamo il briefing con i media del Gruppo di Studio Tecnico Fifa, lì per riempire l’aria vuota di parole. Il compito qui, come ovunque, è rafforzare e giustificare ogni aspetto di questa Coppa del Mondo. Pascal Zuberbühler di solito parla del successo delle nuove regole della FIFA sulla permanenza sulla linea di porta. Zaccheroni aveva già accennato all’impatto “tecnico” dei cinque sostituti e della messa ai supplementari.

Non c’è niente che non va in questa stanza. Tutto va bene, meglio, progresso. Ad un certo punto, tutti sul palco hanno ripetuto a pappagallo la (discutibile) frase secondo cui questa Coppa del Mondo era una vetrina per le potenze emergenti, perché, ovviamente, era un modo per vendere la versione ampliata in seguito.

Grande azione PowerPoint in corso in Qatar.
Grande azione PowerPoint in corso in Qatar. Foto: Mark Metcalfe/FIFA/Getty Images

Leggi di più qui: Barney Ronay – Benvenuto nel gruppo di studio tecnico della Fifa: niente male, tutto bene

Preambolo

Come stai! Il calcio è tornato! In breve. Stasera. Sono rimaste solo tre partite competitive della Coppa del Mondo del Qatar, e una di queste è stasera. Allacciati per Croazia contro Argentina a Lusail per un posto nella finale di domenica. 19:00 GMT.

Un’Argentina guidata da Messi cercherà la sesta apparizione in finale e l’ultima possibilità di alzare il trofeo. Per la Croazia, una squadra che straordinariamente non ha mai mancato di raggiungere almeno le semifinali se esce dal proprio girone, questa è un’occasione per una seconda finale consecutiva e un possibile riscatto contro la Francia persa per 4-2 nel 2018.

Oltre a costruire su questo, dovremmo anche avere apparizioni sui media dai campi di Francia e Marocco, più speculazioni sul futuro dell’Inghilterra Gareth Southgate, forse un piccolo pettegolezzo sul calcio di club che si insinua, e io sono sarcastico sulle cose. Mandami un messaggio a martin.belam@theguardian.com.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *