10 giochi di ruolo per PlayStation da aspettarsi nel 2023

I prossimi 11 mesi sono programmati per essere un anno importante per i giochi in generale, ma l’attuale programma per il 2023 suggerisce che questo sarà l’anno dei giochi di ruolo per PlayStation. La PlayStation è in parte orgogliosa di essere una casa per i giochi di ruolo, utilizzando IP come Fantasia finale e Ricerca del drago per costruire il suo pedigree nei giochi di ruolo. Tuttavia, il genere si è evoluto con l’hardware della console e l’enfasi sui sottogeneri.


C’è un’impressionante varietà di aree, inclusi sequel, DLC e IP originali. Fantasia finale XVIdovrebbe essere un grande successo per PS5, che combina combattimenti al cardiopalma con dark fantasy, mentre Diavolo IV estende il collaudato ciclo di gioco di saccheggi d’azione in un mondo aperto. La diversità in mostra indica un promettente 2023 per i giochi di ruolo per PlayStation 4/5.

CORRELATO: 10 videogiochi d’azione con le migliori trame

SCREENRANT VIDEO DELLA GIORNATA

Octopath Traveller II (24 febbraio)

Viaggiatore Octopatico è stato salutato come un omaggio ai JRPG a 16 bit. Lo stile artistico “HD-2D” è amato per combinare la grafica della vecchia scuola con l’estetica moderna e persino i giochi all’aperto Octopath Traveller II è adottato.

Octopath Traveller II porterà circa otto nuovi personaggi, il ritorno del sistema di combattimento a turni, così come nuove meccaniche giorno/notte. A seconda dell’ora del giorno, alcuni eventi possono progredire in modo diverso per influenzare la storia. Queste meccaniche dovrebbero fare molto per soddisfare la curiosità dei giocatori nel modo in cui affrontano gli obiettivi delle missioni e costruiscono il loro gruppo. Octopath Traveller II uscita il 24 febbraio sia per PS4 che per PS5.

Final Fantasy XVI (22 giugno)

Grafica chiave di Final Fantasy XVI con Clive e due Eikon che combattono sullo sfondo.

A Square Enix Fantasia finale Il franchise è effettivamente sinonimo del sottogenere JRPG. L’ultima voce con il numero della linea principale ha avuto una fase di sviluppo molto lunga, ma XVI è finalmente all’orizzonte e porta un eccitante livello di potenziale.

Ce ne sono di fantastici Fantasia finale titoli degli ultimi decenni, ma XVI promette di spingere la serie con gusto Il diavolo può piangere-come il combattimento, un’ambientazione dark-fantasy coinvolgente, intrighi politici e narrazione coinvolgente. membro della squadra Final Fantasy XIV veterani, il che è entusiasmante per il suo successo. Il gameplay mostra anche la promessa di come funzionerà con un gruppo di personaggi. Fantasia finale XVI verrà lanciato il 22 giugno per PS5.

CORRELATO: 10 videogiochi che tutti dovrebbero giocare una volta

Diablo IV (6 giugno)

Arte promozionale di Diablo IV con l'antagonista demoniaca Lilith.

Sono passati quasi 11 anni IIIma Diavolo IV applicherà la formula della serie in un formato open-world. diavolo è tra i franchise più influenti del suo sottogenere, il cui combattimento continua a dimostrare che fa tornare i giocatori.

Ambientato durante il ritorno della regina Lilith, i giocatori si faranno strada attraverso Sanctuary affrontando dungeon generati proceduralmente, battaglie PVP e missioni secondarie con meccaniche che i fan di lunga data apprezzeranno. Tuttavia, una cosa da notare è quanto sarà bilanciato il suo contenuto per giocatore singolo rispetto al multiplayer. Tra i sequel di gioco più attesi del 2023, Diavolo IV verrà lanciato il 6 giugno sia per PS4 che per PS5.

Final Fantasy VII Rebirth (inverno 2023)

Il logo ufficiale di Final Fantasy VII Rebirth con una meteora sullo sfondo.

Il 2023 ha il potenziale per essere grande Fantasia finale fan Quindi XVI, Final Fantasy VII Rinascita è la prossima major release. Remake è stato ampiamente elogiato per aver fatto rivivere l’originale su hardware moderno, oltre ad aver espanso il mondo. Meccanicamente, il suo combattimento in tempo reale ha ricevuto il massimo dei voti.

Rinascita rimpolpa la storia, portando Cloud a Nibelheim e oltre. Inoltre, sarà emozionante vedere come il sequel si costruisce sulle già solide fondamenta del conflitto. Finora non si è visto molto del gioco, ma il suo predecessore e il teaser dipingono entrambi un quadro interessante di quali cambiamenti potrebbero arrivare alla trama generale. Il trailer dell’anno scorso menzionava una versione del “prossimo inverno”, che potrebbe essere inserita Final Fantasy VII Rinascita sulla buona strada per diventare uno dei videogiochi più attesi alla fine del 2023 per PS5.

CORRELATO: 10 videogiochi rifatti nel 2023

Hogwarts Legacy (PS5 10 febbraio e 4 aprile PS4)

Arte promozionale di Hogwarts Legacy con una giovane strega che domina la scuola titolare.

Harry Potter è una delle proprietà di base più gratificanti, quindi è un po’ sorprendente che ci sia voluto così tanto tempo prima che arrivasse un videogioco di ruolo come questo. Software di valanghe Eredità di Hogwarts è finalmente pronto a soddisfare quella nicchia, consentendo ai giocatori di creare i propri personaggi per frequentare la famosa scuola titolare.

Ambientato nel 1890, i giocatori frequenteranno le lezioni, impareranno la magia, sceglieranno la loro casa, aggiorneranno le loro abilità e altro ancora in una trama che ruota attorno a un’antica e pericolosa magia che riaffiora per la scuola come una minaccia. Il fatto che sia ambientato così lontano prima dei libri può essere un punto di forza narrativo e di gioco di ruolo, poiché non è necessario girare in punta di piedi attorno a una storia consolidata. Eredità di Hogwarts verrà lanciato il 10 febbraio per PS5 e il 4 aprile per PS4.

Dragon Age: Dreadwolf (data da definire nel 2023)

Il logo ufficiale dell'imminente Dragon Age: Dreadwolf di BioWare.

BioWare ha sviluppato alcuni dei migliori giochi di ruolo nella sua età dell’oro e nel suo letargo L’era del drago la serie sta per finire. A causa del sottotitolo e delle informazioni limitate fornite sul prossimo gioco di ruolo open-world, Dreadwolf è un sequel diretto di 2014 Inquisizione.

L’era del drago è sempre stato noto per la sua vasta tradizione di alta fantasia, e anche se si sa poco al riguardo Dreadwolfciò che ci si aspetta è una narrazione guidata dai personaggi Origine così acclamato sarà un focus. Tra una pausa e l’altra da allora Inquisizione e il potente potenziale dell’hardware moderno, il palcoscenico è pronto per una redenzione che porta L’era del drago ritorno a narrazioni significative su piccola e grande scala. Non esiste una finestra di rilascio definitiva, ma secondo il giornalista Jeff Grubb in un episodio del suo podcast GrubbSnax, Dragon Age: Dreadwolf potrebbe vedere una versione finale del 2023 per PS5.

CORRELATO: 10 giochi di ruolo fantasy più coinvolgenti

Mare di stelle (estate 2023)

Arte promozionale di Sea of ​​​​Stars con i protagonisti del gioco al chiaro di luna.

Sviluppato e pubblicato da Sabotage Studio e prendendo una pagina da acclamati giochi a turni come Innesco crono, Mare di stelle è un altro gioco di ruolo in arrivo per coloro che cercano la nostalgia degli anni ’90. Incentrato su due protagonisti che sfruttano il potere del sole e della luna, i giocatori intraprendono una missione per sconfiggere un malvagio alchimista.

Mescola lo stile artistico a 16 bit e il combattimento a turni dei riveriti JRPG, rinvigorendoli con sviluppi moderni. Dal punto di vista del gameplay, il combattimento si concentra su input ritmici e sullo sfruttamento delle debolezze elementali per renderlo più coinvolgente, mentre il suo mondo vibrante mira a premiare l’esplorazione, l’ultima delle quali è parte integrante dell’elemento di costruzione del mondo di un gioco di ruolo. Nel gioco sembra che sarà strano vedere come varieranno i sei personaggi giocabili all’interno di questo sistema di combattimento. Mare di stelle verrà lanciato per PS4 e PS5 questa estate.

Wo Long: Fallen Dynasty (3 marzo)

Wo Long: Fallen Dynasty key art con il protagonista che affronta un demone gigante.

Il Team Ninja si è guadagnato la buona volontà per Ninja Gaiden serie e giochi simili a Souls ispirati a FromSoftware, Nioh e Nioh 2. L’ultimo sembra la fine della serie, ma Wo Long: dinastia caduta ha una premessa fantasy orientale altrettanto interessante. Ambientato in una versione dark-fantasy del periodo cinese dei Tre Regni, un protagonista senza nome deve combattere demoni e mostri.

Con il Team Ninja al timone, il combattimento sarà probabilmente il momento clou, combinando le arti marziali con una varietà di armi. Il gameplay mostrato finora suggerisce che questo connubio di meccaniche sarà fluido e personalizzabile con la pratica. E guardando indietro all’arretrato di Ninja, anche i giocatori in cerca di una sfida possono essere soddisfatti. Wo Long: dinastia caduta uscirà per PS4 e PS5 il 3 marzo.

RELAZIONATO: 10 cose da fare in Breath Of The Wild La maggior parte dei giocatori non scopre mai

Cyberpunk 2077: Libertà fantasma (data da definire nel 2023)

Cyberpunk 2077: Phantom Liberty DLC promo art con rottami in fiamme sullo sfondo.

Dopo aver riscattato CD Projekt Red Cyberpunk 2077sta arrivando Libertà Fantasma Vale la pena tenere d’occhio l’espansione DLC. Cyberpunk 2077 è un coinvolgente gioco di ruolo fantascientifico con i suoi bug e Libertà Fantasma che sembra più pieno. V e Johnny Silverhand collaboreranno con l’agente FIA ​​dell’attore Idris Elba, Solomon Reed, per una storia di spionaggio ambientata nella nuova area di Night City.

In questa nuova storia inventiva, la missione di V presenterà anche nuove armi e aggiornamenti del Cyberware con cui sperimentare. Finora, CD Projekt Red ha un ottimo track record con le espansioni DLC. Se Cuori di Pietra e Sangue e vino per Lo stregone 3 c’è qualcosa da fare, allora ci sono ragioni evidenti per essere ottimisti al riguardo. Libertà Fantasma uscirà per PS5 quest’anno.

Eiyuden Chronicle: Cento eroi (TBA 2023)

Eiyuden Chronicle: Hundred Heroes key art con due del cast principale in primo piano.

Lo sviluppatore indipendente Rabbit and Bear Studios’ Eiyuden Chronicle: cento eroi sembra un altro gioco nostalgico, questa volta come successore spirituale del classico Suikoden serie. Quest’ultimo è un gioco di ruolo a turni lodato e unico per il suo stile artistico e la presentazione durante il combattimento a turni, il tutto Cento Eroi sembra che sarà costruito.

Inoltre, il suo sottotitolo si riferisce alla caratteristica del gioco di avere una combinazione di 100 personaggi da reclutare. Sulla carta, ha il potenziale per essere troppo ambizioso per il suo stesso bene. D’altra parte, può essere una grande risorsa per i giochi di ruolo quando si tratta di personalizzare la composizione del gruppo e le interazioni uniche dei personaggi. Sviluppato dal team creativo principale su cui ha lavorato Suikoden serie, Eiyuden Chronicle: cento eroientro quest’anno.

DI PIÙ: 10 consigli per costruire il tuo primo PC

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *